Anemia microcitica: cause, sintomi e trattamento

Uno dei disturbi del sangue più frequenti è che non ci sono abbastanza globuli rossi sani nel corpo, che è noto come anemia; Tuttavia, ci sono diversi tipi di questa patologia che sono caratterizzati dalla sua causa. Ciò rende essenziale effettuare frequentemente consultazioni mediche in modo da poter identificare eventuali alterazioni e garantire il trattamento corretto per ciascun caso.

L'anemia microcitica è uno dei tipi di questo disturbo e si distingue perché il corpo produce globuli rossi più piccoli del normale, ciò che viene chiamato microcitosi; Tuttavia, questa patologia può anche essere causata da un deficit di ferro, da diverse malattie croniche, talassemia o anemia sideroblastica. Se non sai molto di questo disturbo, in ONsalus ti forniamo maggiori conoscenze sull'anemia microcitica: cause, sintomi e trattamento.

Che cos'è esattamente l'anemia microcitica

L'anemia microcitica, chiamata anche microcitosi, è un'alterazione in cui i globuli rossi trovati nel flusso sanguigno sono generalmente più piccoli di quanto non siano normalmente, misurati dal loro volume corpuscolare medio.

I globuli rossi, noti anche come eritrociti, sono considerati globuli che sono responsabili del trasporto di ossigeno a diversi tessuti del corpo eliminando l'anidride carbonica. Questo processo può essere realizzato grazie all'emoglobina, che è una proteina complessa nel corpo ed è ciò che causa le caratteristiche del sangue, ad esempio il suo colore.

È per quanto sopra che quei pazienti che soffrono di microcitosi di solito hanno stanchezza cronica, stanchezza e respiro corto; tuttavia, è comune che i pazienti con questo disturbo rimangano asintomatici, quindi è importante sottoporsi a controlli medici regolari.

Cause di anemia microcitica

Il disturbo delle dimensioni degli eritrociti è uno stato patologico dei globuli rossi o dei globuli rossi, in cui esistono dimensioni diverse invece di tutti gli eritrociti di diametro uguale. Questa alterazione di solito si verifica in coloro che hanno subito una trasfusione di sangue. Variando la dimensione dei globuli rossi, c'è anche una differenza nell'emoglobina che si trova all'interno di questi globuli, che può generare diversi sintomi.

Le persone con anemia microcitica hanno globuli rossi più piccoli di quanto dovrebbero essere e potrebbero anche essere dovuti a mutazioni nella formazione, una condizione solitamente ereditaria. Inoltre, un'altra causa potrebbe essere un deficit di ferro perché, a causa delle loro dimensioni, non hanno abbastanza emoglobina all'interno.

Nonostante quanto sopra, la causa di questo tipo di anemia può variare a seconda dell'età e del sesso del paziente. Nei bambini piccoli e negli adolescenti, è probabilmente dovuto a una carenza di ferro, talassemia o a causa di avvelenamento da piombo, specialmente nel suo stato cronico di saturnismo. Mentre nelle donne potrebbe essere dovuto a diversi disturbi o alla mancanza di minerali importanti, principalmente durante la gravidanza, sebbene negli uomini le cause possano essere le stesse.

Principali sintomi di anemia microcitica

Sebbene alcuni pazienti siano asintomatici, in altri possono esserci alcuni sintomi in misura maggiore o minore, essendo importante consultare un medico quando si nota uno di essi, tra cui:

  • Fatica e debolezza
  • Senti la pelle fredda con il tocco.
  • Emicrania.
  • Fastidio al torace
  • Non essere in grado di concentrarsi o concentrarsi sui compiti abituali.
  • Perdita di appetito e peso corporeo.
  • Disturbi nel colore di unghie e pelle.
  • Leggero ingiallimento degli occhi.

Trattamento di microcitosi

Poiché i sintomi possono essere confusi con quelli di altre patologie e persino con un altro tipo di anemia, è necessario eseguire un esame del sangue completo per valutare le caratteristiche dei globuli rossi e diagnosticare correttamente la microcitosi.

Sebbene il trattamento dell'anemia microcitica dipenderà dalla causa che lo provoca, di solito si basa sull'aumento di ferro o nutrienti che sono bassi nel corpo. Ecco perché è necessario consultare uno specialista in modo che possa offrire una dieta adeguata e integratori alimentari a seconda dei casi e di ciascun paziente. Nel seguente articolo mostriamo quale sarebbe un esempio adeguato di dieta per l'anemia.

In generale, è consigliabile ingerire 120 milligrammi di ferro al giorno ed è possibile che il medico consigli anche di aggiungere acido ascorbico e vitamina C per aumentare gli effetti dei benefici e, in questo modo, migliorare i sintomi del paziente in modo rapido ed efficiente. Ma è importante non automedicare o alterare la dose prescritta dallo specialista, poiché un eccesso di ferro può causare altri problemi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili all'anemia microcitica: cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Sangue, cuore e circolazione.

Raccomandato

Dolore all'inguine: cause
2019
A cosa serve la blastoestimulina?
2019
Come controllare l'ansia in gravidanza
2019