Brividi senza febbre: cause e trattamento

È insolito parlare di brividi senza febbre, poiché l'alta temperatura è di solito la causa dei brividi per la maggior parte del tempo. Dal punto di vista medico, si tratta di una contrazione muscolare automatica e involontaria che regola la temperatura all'interno del corpo, quindi di solito appare con la febbre e chi la percepisce la descrive come una sensazione di freddo e tremore.

Le cause dei brividi senza febbre possono essere molteplici e varie, possono variare da bassi livelli di zucchero nel sangue all'assunzione di alcuni farmaci, ecco perché in ONsalus ti aiuteremo a chiarire i dubbi. Vuoi sapere quali sono le cause più frequenti di brividi senza febbre? Continua a leggere questo articolo e, inoltre, spiegheremo qual è il trattamento ideale prima della valutazione medica pertinente.

Brividi senza febbre: cause

Basse temperature

I brividi sono una risposta comune del corpo di fronte ai cambiamenti di temperatura, infatti servono a fornire calore corporeo e aumentare la bassa temperatura corporea attraverso una contrazione e un rilassamento continuo e rapido dei muscoli. I brividi sono uno dei principali sintomi dell'ipotermia e sia i bambini che gli anziani hanno maggiori probabilità di soffrirne.

ipoglicemia

Ipoglicemia è il nome tecnico dei livelli di zucchero nel sangue diminuiti al di sotto dei loro valori normali. Tra i suoi sintomi si possono riscontrare brividi senza febbre oltre a difficoltà visive, delirio, ansia, debolezza, vertigini, irritabilità, sudorazione intensa, sintomi che variano da persona a persona. In molti casi, l'ipoglicemia è correlata al diabete mellito scompensato o non controllato.

Infezione del tratto urinario

È probabile che in presenza di infezione del tratto urinario, possano verificarsi brividi senza febbre, inoltre, può essere accompagnato da minzione dolorosa (disuria), urina con odore di ammoniaca, dolore pelvico e se l'infezione è complicata, cioè, che sale dal tratto urinario ai reni, se un aumento della temperatura può apparire sopra i 38, 5 ° C. Questa patologia è comune nelle donne più che negli uomini, il focus infettivo può iniziare nell'uretra e poi ascendere alla vescica, infine, se non viene eseguito il trattamento medico adeguato, può essere stabilito nei reni.

ipotiroidismo

L'ipotiroidismo è una condizione che impedisce alla ghiandola tiroidea di produrre la quantità appropriata di ormone tiroideo. Essendo uno dei responsabili della regolazione della temperatura, il coinvolgimento della tiroide renderà il corpo più sensibile alle basse temperature. In questa patologia possono essere associati altri sintomi come costipazione, affaticamento, stanchezza e depressione, anomalie mestruali, mucose pallide, aumento di peso, artralgia (dolori articolari).

L'uso di alcuni farmaci

La presenza di brividi senza febbre è comune come effetto collaterale di alcuni trattamenti farmacologici. Alcuni farmaci non possono essere mescolati con altri; Oltre a questa manifestazione abituale, possono essere evidenziati altri sintomi come nausea, sonnolenza, ipersensibilità.

denutrizione

Quando non vi è un'adeguata assunzione di sostanze nutritive, cioè con una dieta povera o che soffrono di cattiva digestione con il conseguente scarso assorbimento del cibo, potrebbero esserci brividi senza febbre oltre a sintomi come affaticamento, affaticamento, perdita di peso, vertigini. Ci possono anche essere depressione e stanchezza.

anemia

La mancanza di ferro può manifestarsi con tremori e brividi in assenza di febbre, infatti è il sintomo principale dell'anemia. Inoltre, la carenza di emoglobina (proteine ​​presenti nei globuli rossi) può anche essere accompagnata da affaticamento, vertigini, mucose pallide, mal di testa (mal di testa).

ansia

Avere una crisi d'ansia o un attacco di panico, può manifestarsi con brividi senza febbre, può anche essere accompagnato da dolore toracico, tachicardia, nausea, vertigini e infine la paura di morire. Nel seguente articolo spieghiamo i principali aspetti dell'ansia generalizzata.

Consigli per i brividi senza febbre

Il dovere dovrebbe essere quello in presenza di manifestazioni cliniche correlate a brividi senza febbre, si raccomanda:

  • Riposare correttamente e senza interruzioni almeno 8 ore notturne.
  • Includere nella dieta quotidiana cibi nutrizionali completi, si consigliano 3 pasti principali al giorno e 2 spuntini alternati in ciascuno di essi, compreso il consumo di frutta, verdura, verdura e persino barrette energetiche.
  • Esercitati regolarmente per almeno 30 minuti al giorno, sono sufficienti esercizi a bassa intensità come camminare, fare jogging, nuotare, stimolare il sistema circolatorio.
  • L'ingestione della giusta quantità di acqua è fondamentale per evitare i brividi, favorisce la digestione e stimola il corretto funzionamento organico.
  • Fare un bagno caldo allevia i brividi, rilassa e allevia il corpo.
  • L'uso del complesso vitaminico B stimola e mantiene l'omeostasi del corpo (equilibrio dell'ambiente interno), migliora l'energia corporea e allevia i brividi.
  • Bere acqua calda rilassa il corpo, favorisce la digestione e riduce i brividi.

Brividi senza febbre: trattamento

Senza dubbio, nel caso in cui tu abbia brividi senza febbre e possa essere correlato a una qualsiasi delle cause che abbiamo spiegato nella prima sezione, l'ideale è trattare ognuno correttamente e sotto l'indicazione medica del trattamento appropriato:

  • Evita l'automedicazione : questo, oltre a ridurre i rischi di presentare effetti avversi ai farmaci o interazioni tra farmaci che generano in così tanti sintomi, brividi senza febbre, è consigliabile includere alternative naturali mentre si procede alla relativa valutazione medica.
  • Tratta i processi infettivi del tratto urinario : prima con un'adeguata idratazione di almeno 10 bicchieri d'acqua al giorno mantiene pulito il tratto urinario e in funzionamento ottimale, evita le bevande contenenti caffeina nel caso in cui le consumi, si consiglia anche di usare vestiti puliti cotone.
  • Trattare l'anemia e la malnutrizione : mangiare cibi ricchi di vitamina B12 presenti in crostacei, latte di soia, carne rossa, latticini a basso contenuto di grassi, formaggio e uova; e ferro presente in alimenti come carne rossa, maiale, fagioli, spinaci, pane e pasta. Allo stesso modo, una dieta equilibrata a base di carboidrati e vitamine promuoverà una corretta alimentazione, aggiungendo frutta e verdura alla dieta.
  • Trattare l'ipotiroidismo : una visita medica tempestiva indicherà il trattamento della tiroide, inoltre, questa situazione dovrebbe essere aggravata riducendo le abitudini di fumo e riducendo il consumo di soia.
  • Trattare l'ipoglicemia : aumentando il consumo di cibi ricchi di carboidrati, soprattutto prima dell'esercizio, si raccomanda infine di evitare un consumo eccessivo di alcol riducendo la secrezione di glucosio.

Rimedi naturali per i brividi

Questi sono alcuni dei principali rimedi domestici per i brividi :

  • Una miscela di zenzero in polvere e pepe nero diluito in 1 tazza di acqua bollente, è utile per ridurre i brividi, si consiglia di prenderlo almeno 2 tazze al giorno.
  • Come seconda terapia, 1 cucchiaio di polvere di cannella viene utilizzato in 1 tazza con acqua bollente, si consiglia di ingerire la cosa più calda che si tollera, evitando ovviamente ustioni.
  • Come ultima opzione naturale si consiglia di prendere un'infusione con camomilla, 1 cucchiaio diluito in 1 tazza di acqua bollire per 5 minuti, lasciare riposare e bere.

Infine in ONsalus ti consigliamo di visitare il medico per una valutazione completa su base regolare, senza attendere la comparsa di sintomi gravi quando la salute è già gravemente compromessa da qualsiasi malattia. Il medico si occupa dell'interrogatorio, dell'esame fisico e del trattamento adeguato, i rimedi naturali sono buoni ma non devono superare la consultazione medica.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Brividi senza febbre: cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di cervello e nervi.

Raccomandato

Come imparare dagli errori del passato
2019
È normale che il coccige faccia male dopo il parto?
2019
Scarico vaginale verde: cause
2019