Caviglie gonfie: cause e rimedi

Un disturbo molto comune oggi soffre di gonfiore in diverse parti del corpo, che potrebbe avere numerose cause e in alcuni casi può portare a gravi problemi di salute. Per questo motivo è essenziale che visiti un medico se vedi che hai un corpo gonfio, principalmente alle estremità, cioè ai piedi o alle mani.

È un disturbo comune che le caviglie si gonfiano e, generalmente, non è di solito motivo di preoccupazione, poiché può apparire se fai lunghe passeggiate o se non hai riposato le gambe per molto tempo; Tuttavia, se questa alterazione è accompagnata da altri sintomi, si dovrebbe essere estremamente attenti. Ecco perché in ONsalus vogliamo che tu scopra tutto sulle caviglie gonfie: cause e rimedi .

Lesione al piede o alla caviglia, causa di gonfiore

Le lesioni alle estremità del corpo sono molto comuni e, oltre a causarti disagio dal dolore, il sintomo più comune è il gonfiore nell'area, ecco perché una lesione al piede o alla caviglia può essere la causa della tua gonfiore in questo posto.

Le distorsioni sono disturbi molto comuni, che ti accadono quando produci un cattivo movimento o calpesti male e i legamenti, la cui funzione è attaccarsi alla caviglia, si allungano più del normale. Generalmente, dovresti bendare l'area e riposare il piede, anche se è molto importante visitare un medico se ti sei ferito.

Linfedema, fai apparire le caviglie gonfie

La linfa è un fluido riempito di proteine ​​nel corpo, che circonda i tessuti e si muove attraverso i vasi nel sistema linfatico e raggiunge i vasi sanguigni. Quindi, il linfedema è chiamato il disturbo in cui vi è un accumulo di liquido linfatico nei tessuti e la sua origine potrebbe essere dovuta a problemi nei vasi linfatici, una loro assenza o è possibile che accada dopo una rimozione dei linfonodi.

Queste alterazioni possono bloccare il movimento del fluido, causandone l'accumulo e causando gonfiore. È importante che questo venga trattato immediatamente, in quanto può comportare diverse complicazioni, quindi è essenziale visitare uno specialista.

Nel seguente articolo parliamo dei benefici del drenaggio linfatico per migliorare la salute.

Coaguli di sangue, favorisce il gonfiore delle parti del corpo

È possibile che in determinate occasioni si sviluppino coaguli di sangue nelle vene e in questo modo il flusso sanguigno sia parzialmente bloccato, cioè il ritorno del sangue dalle gambe al cuore e, in questo modo, provoca gonfiore sui piedi e sulle caviglie.

I coaguli di sangue possono essere superficiali, che si verificano nelle vene ma appena sotto la pelle, o in profondità, che sono noti come trombosi venosa profonda. In quest'ultimo caso, una o più vene principali delle gambe possono essere bloccate e avere un rischio mortale, poiché possono staccarsi e raggiungere i polmoni o il cuore. Questo è il motivo per cui dovresti consultare immediatamente il tuo medico se hai i piedi o le caviglie gonfie e sei accompagnato da disagio nella zona.

Insufficienza venosa, un'altra ragione per il gonfiore

Se hai le caviglie gonfie, potresti soffrire di insufficienza venosa, poiché questo è il primo sintomo di questo disturbo. Questa alterazione è caratterizzata da sangue che si muove seguendo un flusso improprio, poiché in condizioni normali le vene sono responsabili del mantenimento del sangue che scorre verso l'alto con le valvole, ma se questi sono danneggiati o indeboliti, il sangue viene filtrato verso il basso e viene trattenuto nei tessuti, causando gonfiore alle estremità, principalmente ai piedi e alle caviglie.

Questo disturbo può causare alterazioni cutanee, ulcere o infezioni. I fattori di rischio per l'insufficienza venosa sono l'età, l'obesità, l'essere alti e la storia familiare con insufficienza venosa o trombosi venosa. I sintomi principali includono gonfiore di piedi, gambe, caviglie, dolore che peggiora quando si è in piedi, prurito e formicolio alle gambe e arrossamento nell'area. Se si verifica uno o più di questi sintomi, è importante visitare un medico.

Rene, fegato o malattie cardiache, causano ritenzione di liquidi

In alcune occasioni, il gonfiore alle caviglie può essere correlato a reni e fegato o malattie cardiache. Questo accade quando il tuo corpo soffre di ritenzione idrica e salina, cosa che potrebbe accaderti a causa di un disturbo cardiaco nella parte destra del cuore.

Le malattie renali possono anche causare gonfiore ai piedi e alle caviglie, poiché i reni non funzionano correttamente, causando l'accumulo di liquidi nel corpo . Inoltre, in alcuni disturbi del fegato, la produzione della proteina chiamata albumina può essere modificata, il che è responsabile della prevenzione della fuoriuscita del sangue nei tessuti circostanti dei vasi sanguigni.

Rimedi per il gonfiore delle caviglie

È essenziale consultare uno specialista se si hanno le caviglie gonfie in modo da poter identificare la causa corretta e garantire il trattamento più appropriato; Tuttavia, ci sono alcuni rimedi casalinghi per le caviglie gonfie che possono aiutarti, ad esempio:

  • Il dente di leone è una pianta altamente raccomandata se si soffre di ritenzione idrica, poiché ha una grande azione diuretica e purificante. Per questo, si consiglia di preparare un'infusione e di berla 3 volte al giorno o di applicarla sull'area gonfia usando un panno. Scopri i benefici del dente di leone per la salute.
  • Gli impacchi freddi applicati nel luogo interessato possono essere di grande aiuto, perché le basse temperature sono ideali per ridurre l'infiammazione. Puoi usare quello che hai a portata di mano, ma è importante non applicarlo sulla pelle diretta e farlo con un asciugamano o un panno, lasciandolo agire per 15 minuti, 3 o 4 volte al giorno.
  • I sali di Epsom sono un rimedio molto efficace che favorisce lo sgonfiamento delle caviglie e, se necessario, dei piedi poiché migliorano la circolazione ed eliminano i disturbi. Per fare ciò, basta usare una ciotola di acqua calda, aggiungere sali di Epsom e immergere i piedi per 20 minuti, assicurandosi che l'acqua copra le caviglie.
  • La camomilla è un altro ottimo rimedio domestico che può trarre beneficio in modo significativo se hai le caviglie gonfie grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie. Dovresti fare solo un'infusione con questa pianta e immergere i piedi per non più di 30 minuti nel liquido quando fa freddo.
  • Oli e tonici sono un'altra buona opzione se hai caviglie e piedi gonfi. Devi solo macinare 2 chiodi di garofano con un bastoncino di cannella e quando sono entrambi in polvere, posizionare 100 mg di olio d'oliva e mescolare tutti gli ingredienti. Quindi, dovresti riscaldare la combinazione e lasciarla raffreddare per filtrare il liquido e applicarlo ogni sera dandoti massaggi delicati con movimenti circolari.

Per aiutare a eliminare il gonfiore alle caviglie, si consiglia inoltre di:

  • Elimina il sale dalla tua dieta.
  • Riposa le gambe quando sei in piedi per molto tempo.
  • Quando sei a riposo, alza le gambe.
  • Esercizio moderato.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alle caviglie gonfie: cause e rimedi, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Cardiomiopatia dilatativa: cause, sintomi e trattamento
2019
Tricofagia: cos'è, cause e trattamento
2019
A cosa serve il tè all'arnica e come prepararlo
2019