Che cos'è la dislessia: sintomi, tipi, cause e trattamento

La dislessia è un disturbo del linguaggio neurobiologico, che colpisce principalmente l'alfabetizzazione, cioè la capacità di leggere e scrivere. Queste abilità sono processi separati ma uniti allo stesso tempo, poiché quando scriviamo siamo costretti a impegnarci costantemente in attività di lettura.

Inoltre, la dislessia è uno dei disturbi dell'apprendimento che si verifica più frequentemente nei bambini, con una prevalenza compresa tra il 5% e il 10%, anche se secondo alcuni studi può raggiungere il 17, 5%. Quindi la dislessia, senza dubbio, rappresenta un problema molto importante, a causa delle sue conseguenze in campo accademico e delle sue ripercussioni emotive.

Se sei interessato a saperne di più sulla dislessia, non esitare a continuare a leggere questo articolo: Che cos'è la dislessia: sintomi, tipi, cause e trattamento .

Sintomi di dislessia

Comunemente, la dislessia inizia a essere rilevata quando il bambino inizia a entrare nel processo di apprendimento dell'alfabetizzazione, cioè da 2-3 anni a circa 7 anni. È fondamentale effettuare una diagnosi precoce dei sintomi della dislessia.

I principali sintomi della dislessia sono i seguenti:

  • Il sintomo principale che caratterizza, in generale e in generale, la dislessia è una grande difficoltà durante l'apprendimento e l'acquisizione della lettura, che è una difficoltà inaspettata in relazione ad altre abilità mostrate dalla persona e alle loro circostanze educative.
  • Il secondo sintomo più comune tra le persone che soffrono di dislessia è lo scarso rendimento scolastico in tutte quelle materie che richiedono la lettura come base di apprendimento, poiché avere difficoltà a leggere e scrivere implica una maggiore difficoltà nel processo di apprendimento di determinate materie o concetti. Ad esempio, possono verificarsi problemi nel ritmo e nella velocità di apprendimento della lingua scritta, difficoltà nel copiare la lavagna sul notebook, tra gli altri. Inoltre, devi tenere presente che la lettura e la scrittura sono essenziali nella maggior parte delle materie, che si tratti di leggere libri o leggere le domande e scrivere le risposte a un esame.
  • Deficit fonologico : la stragrande maggioranza delle persone che soffrono di dislessia, soffrono allo stesso tempo di un deficit fonologico, cioè di un deficit in alcuni aspetti della rappresentazione e dell'elaborazione dei suoni del linguaggio. Ciò può essere dovuto a una debole capacità di assistere e manipolare consapevolmente i suoni della lingua, una memoria verbale a breve termine che limita la capacità di mantenere momentaneamente attive le rappresentazioni fonologiche e / o una lenta capacità di recuperare forme fonologiche. delle parole con l'obiettivo di intraprendere l'articolazione del discorso.
  • Problemi di elaborazione uditiva, in particolare la rapida elaborazione dei suoni.
  • Problemi di acuità visiva .
  • Problemi motori
  • Difficoltà a prestare attenzione.
  • La persona mostra lentezza o un'anomalia nello sviluppo del linguaggio verbale.
  • Difficoltà nella lettura, scrittura, ortografia, visione, coordinazione motoria, matematica, comprensione del tempo, situazione nello spazio e limitazione della capacità di integrare le informazioni che comprendono separatamente. Cioè confondono le lettere, cambiano sillabe, cancellano o aggiungono lettere o parole, presentano difficoltà nel memorizzare le regole di ortografia e presentano difficoltà nelle abilità motorie fini e grossolane.

Queste sono le caratteristiche che puoi osservare se sospetti che il tuo bambino abbia dislessia. Puoi anche eseguire questi 10 esercizi per rilevare la dislessia.

Tipi di dislessia

La dislessia è principalmente divisa in tre tipi principali. I tre tipi di dislessia sono:

  1. Dislessia fonologica : le persone che soffrono di questo tipo di dislessia mostrano problemi per lo sviluppo della lettura grafenemica (cioè da sillaba a sillaba).
  2. Dislessia superficiale : in questo tipo di dislessia, le persone mostrano difficoltà per lo sviluppo della lettura lessicale, in modo che presentino problemi in parole che non condividono la scrittura con la pronuncia, poiché non si conformano alle regole di conversione da grafema a fonema . Ad esempio, "c'è" è una parola che nella sua versione scritta ha tre lettere, ma al momento di pronunciarla, la "h" è muta e solo due delle tre lettere sono pronunciate.
  3. Dislessia mista : questo tipo di dislessia corrisponde a persone che mostrano una combinazione dei due tipi di dislessia sopra.

Cause di dislessia

Attualmente, e nonostante la grande quantità di ricerche condotte sulla dislessia, le cause della sua origine non sono note esattamente. Pertanto, si potrebbe menzionare, come possibili cause di dislessia:

  • Fattori ereditari : se esiste una storia di familiari affetti da dislessia, la persona avrà maggiori probabilità di soffrire di dislessia.
  • Genetica : un'altra causa di dislessia sono i fattori genetici.
  • Lesioni cerebrali
  • Problemi emotivi
  • Problemi nell'orientamento della sequenza : un'altra causa di dislessia sono i problemi nell'orientamento della sequenza. Il targeting per sequenza consente alle persone di ordinare oggetti, eventi (passato, presente futuro), tra gli altri. Le persone che soffrono di dislessia mostrano difficoltà nell'ordinare temporaneamente gli eventi di un libro, per esempio.
  • Problemi di percezione visiva / disturbo percettivo-visivo.
  • Mancanza di dominio cerebrale : il cervello è diviso in due emisferi (destra e sinistra), in modo che la parte destra del cervello abbia il ruolo di controllare la parte sinistra del corpo e, al contrario, la parte sinistra del cervello controlla la parte giusta del corpo. Quindi, le persone che hanno un dominio nella parte sinistra del cervello hanno più facilità per controllare la parte destra del loro corpo e hanno più difficoltà a controllare la sinistra (per esempio, in questo caso scriverebbero con la mano destra, calciare una palla con la gamba destra ...). Pertanto, la mancanza di dominio cerebrale si riferisce alle due parti del cervello, causando difficoltà nel padroneggiare efficacemente il corpo, comprese le mani e le dita durante la scrittura.
  • Un'altra causa di dislessia è la scarsa connessione tra i due emisferi cerebrali .
  • Bassa consapevolezza fonologica

Trattamento dislessia

Per quanto riguarda il trattamento della dislessia, sono necessarie alcune considerazioni. Innanzitutto, è importante occuparsi presto della dislessia, poiché sia ​​la lettura che la scrittura sono processi essenziali nello sviluppo umano. Da un lato, la lettura fornisce autonomia cognitiva, crea abitudini di riflessione, sforzo, concentrazione, tra gli altri. D'altra parte, la scrittura serve a relazionarsi con l'ambiente, come forma di espressione, come strumento di studio e molto altro.

La dislessia non è un disturbo curabile, ma può essere curata, utilizzando diversi approcci terapeutici in base all'età delle persone. Fondamentalmente, le misure di trattamento della dislessia si basano su interventi su linguaggio, fonologia e lettura, adattando ciascuna delle misure all'individuo, al fine di personalizzare il trattamento in base alle esigenze e alle caratteristiche individuali di ogni persona. Anche l'adattamento del trattamento all'età, poiché l'applicazione delle tecniche di trattamento ai bambini è diversa rispetto al trattamento della dislessia negli adolescenti.

È comune per le persone che soffrono di dislessia avere altri problemi associati, che dovrebbero anche essere trattati, come problemi di attenzione, difficoltà motorie, tra gli altri.

Una pratica comune che viene svolta nel trattamento della dislessia, è il cosiddetto "overlearning", che consiste nel riapprendimento del processo di alfabetizzazione, ma, in questo caso, adattando il ritmo all'area di sviluppo prossimale di la persona Cioè, consiste nell'adattare il processo di insegnamento-apprendimento dell'alfabetizzazione adattato al ritmo e alle caratteristiche individuali. Inoltre, nel trattamento della dislessia, viene data particolare enfasi al lavorare con il principio guida dell'apprendimento senza errori, promuovendo il successo durante tutto il processo, poiché le persone che soffrono di dislessia tendono ad avere una bassa tolleranza alla frustrazione.

Alla fine, dal trattamento della dislessia, cerchiamo di correggere i fattori o le funzioni deteriorati che causano i sintomi della dislessia e, quindi, promuovono un miglioramento dell'apprendimento scolastico, del rendimento scolastico e del successo nella vita.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Che cos'è la dislessia: sintomi, tipi, cause e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Disturbi dell'apprendimento.

Raccomandato

Suggerimenti per accelerare il metabolismo
2019
Cause di globuli bianchi bassi
2019
Enfisema polmonare: sintomi, cause e trattamento
2019