Cisti del fornaio: sintomi e trattamento

La cisti di Baker, chiamata anche cisti poplitea a cisti sinoviale, è una sorta di nodulo riempito di liquido che appare sulla parte posteriore del ginocchio a seguito di gonfiore o infiammazione del ginocchio che provoca un'eccessiva produzione e accumulo di liquido sinoviale, che è noto come versamento articolare. Questo eccesso di liquido accumulato che può portare alla formazione della cisti di Baker può essere causato da lesioni nell'articolazione del ginocchio o da malattie che compromettono la salute del ginocchio, quindi per il suo trattamento sarà essenziale identificare qual è la causa accurate. A seconda di ciò, verrà stabilito un tipo di trattamento o un altro, che può includere dall'uso di antinfiammatori e cambiamenti nell'esecuzione delle attività quotidiane e fisiche alla terapia fisica o una procedura chirurgica. Nel seguente articolo di ONsalus mostriamo in dettaglio quali sono tutti i sintomi e il trattamento della cisti di Baker.

Cause della cisti di Baker

La cisti di Baker è causata da un gonfiore o un'infiammazione al ginocchio, che provoca un aumento del fluido responsabile della lubrificazione dell'articolazione del ginocchio, chiamato liquido sinoviale. Questa situazione può apparire a causa di diversi fattori o condizioni, come quelli elencati di seguito:

  • Usura della cartilagine articolare.
  • Strappo del ginocchio del menisco.
  • Lesioni ai legamenti del ginocchio.
  • Artrite reumatoide o osteoartrite, che sono più frequenti nelle persone di età avanzata.
  • Altri problemi che causano infiammazione al ginocchio.

Questa cisti è come una capsula piena di liquido e si presenta come un nodulo che può essere sentito nella parte posteriore del ginocchio, poiché si forma tra l'estremità centrale superiore dei muscoli del polpaccio e la sede del tendine del muscolo flessore.

Sintomi della cisti di Baker

I sintomi della cisti di Baker possono includere i seguenti, anche se non tutti i pazienti avranno le stesse condizioni o le soffriranno con la stessa intensità:

  • Nodulo morbido palpabile nella parte posteriore del ginocchio.
  • Dolori o fastidio nella parte posteriore del ginocchio, specialmente quando si fa l'estensione della flessione del ginocchio.
  • Sensazione di compressione o oppressione nella parte posteriore della gamba.
  • Limitazione del movimento dell'articolazione del ginocchio.
  • Nei casi in cui la cisti si rompe sotto la pelle, ciò può causare dolore più intenso, infiammazione e la comparsa di un livido sulla parte posteriore del ginocchio e del polpaccio. Quando ciò accade, sarà importante fare una diagnosi differenziale con un coagulo di sangue o trombosi venosa profonda, poiché questa condizione può anche causare segni e sintomi molto simili a questi.

Inoltre, è anche conveniente notare che il grado di dolore e infiammazione associato alla cisti di Baker dipenderà in ogni caso dal livello di attività fisica del paziente, poiché le persone più attive presenteranno un disagio più intenso e forte.

Diagnosi della cisti di Baker

In primo luogo, la diagnosi della cisti di Baker includerà uno studio della storia medica del paziente di un esame fisico della regione posteriore del ginocchio per verificare il gonfiore e una massa molle può essere palpata nell'area. Inoltre, è possibile eseguire test medici ed esami come i seguenti:

  • Radiografia dell'articolazione del ginocchio: sebbene con questo test non sia possibile contemplare il nodulo, si può fare per scoprire se si soffre di artrite al ginocchio, poiché questa è spesso una delle cause dell'apparenza della cisti di Baker.
  • Risonanza magnetica: attraverso le onde magnetiche, è possibile osservare le strutture molli del ginocchio e verificare la presenza della cisti.
  • Test ad ultrasuoni: questo test determina se il nodulo è pieno di liquido o, al contrario, è solido.

Trattamento per la cisti di Baker

In molti casi, questi tipi di grumi pieni di liquido si risolvono spontaneamente nel tempo, ma non è possibile determinare l'ora esatta in cui ciò accadrà.

Normalmente, il trattamento della cisti di Baker ha l'obiettivo iniziale di ridurre l'infiammazione del ginocchio e il dolore nella parte posteriore del ginocchio. Per questo, viene effettuato un trattamento conservativo che può includere il consumo di alcuni farmaci antinfiammatori, oltre ad alcune misure come quelle descritte di seguito:

  • Riposa e riposa.
  • Evita le attività fisiche che comportano uno sforzo al ginocchio.
  • Mantieni la gamba interessata elevata.
  • Applicazione locale di ghiaccio per ridurre gonfiore o infiammazione.

Cisti del fornaio: fisioterapia

Oltre a quanto sopra, può anche essere di grande aiuto per il recupero e per alleviare i sintomi, avviando un trattamento di fisioterapia e riabilitazione. Ciò dovrebbe includere principalmente il trattamento dei muscoli attaccati alla parte posteriore del ginocchio, esercizi di stretching e mobilitazioni dell'articolazione.

Tutto ciò sarà di grande importanza per ridurre la pressione nell'area danneggiata e nelle strutture vicine, migliorare la flessibilità dei tessuti e decongestionare l'articolazione del ginocchio.

Quando dovrebbe essere operata la cisti di Baker?

Nei casi in cui la cisti di Baker non risponde al trattamento conservativo, diventa eccessivamente grande o provoca sintomi intensi, può essere rimossa mediante un intervento chirurgico in cui viene praticata una piccola incisione nel ginocchio. Tuttavia, è importante valutare se l'intervento sarà utile, poiché la cisti può riapparire se non viene curata o corregge la condizione che la sta causando.

Alcune delle raccomandazioni e delle cure che dovrebbero essere prese in considerazione dopo aver subito un intervento chirurgico sono le seguenti:

  • Mantenere il ginocchio elevato i giorni dopo l'intervento chirurgico per ridurre il dolore e l'infiammazione.
  • Eseguire attività quotidiane e attività fisica quando il medico lo consente.
  • Evita le attività fisiche che sforzano l'articolazione del ginocchio.
  • Prendi i farmaci prescritti dal medico per alleviare i sintomi.
  • Non guidare fino a dopo circa 15 giorni dall'intervento.
  • Prendi appuntamenti di follow-up con il medico pochi giorni dopo l'intervento chirurgico.
  • Vai dal fisioterapista se il medico lo raccomanda.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cisti di Baker: sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Congiuntivite allergica: sintomi e trattamento
2019
Informazioni su identità e cambiamento
2019
Dieta per pielonefrite acuta
2019