Come è il flusso nei primi giorni di gravidanza

Quando restiamo incinta il corpo cambia inevitabilmente. Ci sono molti sintomi o segni che possiamo notare per sapere di essere incinta e uno di questi è il cambiamento di flusso. Lo scarico vaginale è del tutto normale, appare con la pubertà e può apparire fino a un anno prima del primo periodo. Nella cervice ci sono ghiandole che secernono questo tipo di muco che serve a mantenere la vagina idratata e pulita. Di solito è biancastro o giallastro quando esce e non ha odore di nulla.

Durante tutto il ciclo mestruale può variare a causa di squilibri ormonali, ma questo è del tutto normale. Tuttavia, non dovresti smettere di prestare attenzione perché alcuni cambiamenti potrebbero significare un'infezione. Durante la gravidanza anche le perdite vaginali cambiano. In questo articolo di ONsalus ti diciamo come è il flusso nei primi giorni di gravidanza .

Flusso mestruale durante i primi giorni di gravidanza

Quando una donna è incinta, è molto normale sperimentare un aumento delle perdite vaginali . Naturalmente, il flusso dovrebbe essere un po 'denso o spesso bianco ma non molto e nessun odore. Può assomigliare molto al latte.

Ciò si verifica perché all'inizio della gravidanza la donna produce più estrogeni e dopo l'impianto aumenta il flusso di sangue che arriva alla vagina. I livelli di estrogeni aumentano così tanto che i cambiamenti ormonali producono cambiamenti nel corpo della donna, incluso un aumento del liquido cervicale. Durante la gravidanza si forma un tappo fluido o muco che aiuta a proteggere l'utero della donna incinta . Ecco perché vi è una maggiore quantità di perdite vaginali.

Durante la gravidanza, parte di quel muco può essere espulso causando leucorrea (perdite vaginali). La leucorrea o le perdite vaginali possono verificarsi anche durante l'allattamento e la menopausa.

Cos'è il muco cervicale

Il muco cervicale è molto importante nel sistema riproduttivo. Cambia in base allo stadio in cui si trova la donna e durante il suo ciclo mestruale. Ad esempio, nelle fasi meno fertili il muco diventa più spesso per prevenire le infezioni .

È più liquido e abbondante appena prima dell'ovulazione. Questo è così per consentire agli spermatozoi di muoversi facilmente e ci sono più possibilità di sopravvivenza. È quando la donna è più fertile.

È anche molto importante durante la gravidanza in quanto forma il tappo mucoso. La spina mucosa viene creata nel primo trimestre e serve a proteggere l'utero creando una spina che blocca l'apertura della cervice. In questo modo vengono prevenute le infezioni che possono danneggiare il feto e metterlo a rischio.

Quando la gravidanza sta per concludersi e la cervice inizia a dilatarsi, il tappo mucoso si rompe. È il momento in cui il corpo si prepara al parto.

Quando si verifica una scarica anomala

L'aumento del flusso in gravidanza è completamente normale a causa dell'eccesso di estrogeni, come abbiamo visto. Tuttavia, non dimenticare di monitorarlo durante la gravidanza perché se cambia l'odore o il colore potrebbe essere un sintomo di un'infezione. Per esempio:

  • Se è verde o giallastro
  • Se ha un odore sgradevole come marcio o di pesce
  • Se è scintillante
  • Se noti minzione dolorosa

Alcune delle cause che possono causare uno strano flusso sono:

  • Vaginosi batterica : sono i funghi conosciuti. Sono molto comuni nelle giovani donne ma sono facili da trattare con antibiotici quando non sei incinta. Tuttavia, durante la gravidanza non puoi sempre assumere gli stessi farmaci, quindi se il tuo flusso ha un cattivo odore o cambia la sua consistenza o colore vai dal medico in modo da poterlo rimediare.
  • Clamidia : è un tipo di malattia vaginale che viene trasmessa sessualmente. Di solito provoca bruciore o dolore nel vasino o quando si fa sesso, oltre a molte perdite vaginali. Il trattamento è di solito da antibiotici, tuttavia quando sei incinta il ginecologo sarà quello che ti consiglia meglio.
  • Malattia infiammatoria pelvica : è una patologia che colpisce non solo l'utero ma anche le tube di Falloppio. Produce dolore addominale e secrezioni vaginali con un odore sgradevole oltre a relazioni dolorose o persino febbre. È una malattia più grave perché può causare infertilità e può causare danni durante la gravidanza. Pertanto è importante considerare i sintomi, oltre alle perdite vaginali e consultare un medico il prima possibile.

Per eventuali sintomi anomali o perdite vaginali eccessive o maleodoranti è importante consultare un medico il prima possibile. Lo scarico vaginale è molto comune all'inizio della gravidanza, ma non si tratta sempre di questo, ma di qualche tipo di infezione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come è il flusso nei primi giorni di gravidanza, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Capogiri dovuti all'ansia: come evitarli e trattamenti
2019
Winstrol: a cosa serve, risultati ed effetti collaterali
2019
Edema cerebrale: cause, sintomi e trattamento
2019