Come mettere le gocce negli occhi di un bambino

Esistono diverse alterazioni che possono colpire gli occhi di un bambino, sia un'infezione, allergie o persino irritazione da tempo secco, che provoca sintomi come arrossamento, prurito, lacrimazione, infiammazione e persino dolore. Motivo per cui, il pediatra di solito prescrive l'applicazione di colliri per alleviare il disagio e migliorare la condizione, che può essere accompagnata da un trattamento più ampio.

Ma versare gocce negli occhi di un bambino potrebbe non essere così facile, soprattutto se non hai esperienza, perché possono arrabbiarsi rapidamente se non gli piace la posizione in cui si trovano e iniziare a muoversi molto o addirittura a piangere. Pertanto, se vuoi sapere come mettere un bambino nelle gocce oculari, ti invitiamo a leggere il seguente articolo ONsalus in cui ti offriamo le informazioni giuste.

Considerazioni prima di mettere i colliri a un bambino

Prima di somministrare le gocce, verificare che il flacone che si è preso sia quello del medicinale indicato dal pediatra e leggere attentamente le istruzioni, verificare che non sia scaduto e che il bordo del coperchio o la punta del flacone siano puliti. Inoltre, si noti che il farmaco non ha cambiato colore o presenta sostanze estranee o sostanze al suo interno, altrimenti ne evita l'uso, in quanto potrebbe causare problemi alla vista del bambino.

Assicurati in quale occhio metterai le gocce, se in una o entrambe, e qual è la dose . Sarebbe anche consigliabile chiedere allo specialista quanto tempo può durare la medicina da quando è stata aperta per lei, sebbene di solito non sia più di un mese. Per questo motivo, è importante scrivere sulla bottiglia la data in cui l'hanno aperta per la prima volta.

Come applicare i colliri su un bambino

Man mano che acquisisci esperienza nel mettere le gocce negli occhi del bambino diventa più facile e veloce farlo e per questo ti offriamo una guida generale su come applicare le gocce negli occhi di un bambino

  1. Lavarsi le mani e asciugarle bene prima e dopo l'applicazione delle gocce per evitare di contaminare il medicinale, gli occhi del bambino o di essere una via di trasmissione se l'alterazione è dovuta a un'infezione contagiosa.
  2. Pulisci l'area intorno all'occhio del bambino con una garza umida, preferibilmente con siero fisiologico. Se le gocce verranno applicate su entrambi gli occhi, utilizzare una garza pulita per ciascun occhio e per ogni volta.
  3. Agita un po 'la bottiglia in modo che il medicinale non sia sul fondo.
  4. Rimuovere il coperchio del flacone senza toccare la parte a contatto con il medicinale, l'applicatore e posizionarlo su un lato su un'area pulita. Inoltre, impedisce alla punta da dove provengono le gocce di toccare qualsiasi superficie, compresa la pelle o gli occhi del bambino, poiché il medicinale potrebbe contaminarsi.
  5. Metti il ​​bambino in una posizione corretta, sdraiato sulla schiena o seduto con la testa inclinata all'indietro, di solito è più facile nel primo modo. Se il bambino ha meno di 3 anni e non c'è nessuno che ti aiuti a trattenerlo, avvolgilo con una coperta o un asciugamano per limitare il movimento delle braccia e impedire che il medicinale cada o ferisca il bambino.
  6. Tieni la fronte del bambino con una mano e solleva leggermente la palpebra superiore dell'occhio dove verranno posizionate le gocce. Se il bambino insiste sulla chiusura degli occhi, anche la palpebra inferiore può essere abbassata.
  7. Tenere il pallone con il pollice e l'indice dell'altra mano, chiuderlo sopra l'occhio senza toccare la palpebra o le ciglia e premere delicatamente la bottiglia per far cadere le gocce al centro dell'occhio .
  8. Rilascia delicatamente le palpebre senza lasciare che il bambino scuoti la testa o si alzi per uno o due minuti. Preferibilmente, il bambino dovrebbe rimanere con gli occhi chiusi, senza premere forte, in modo che il farmaco agisca meglio.
  9. Allo stesso tempo, pulire le rimanenti lacrime intorno all'occhio con una garza o carta.
  10. Alla fine, dopo qualche minuto, lascia che il bambino apra gli occhi e si alzi.

Quando andare dal pediatra

Al momento lo specialista prescrive le gocce per il bambino, deve informarti sui possibili effetti collaterali in base al farmaco e all'alterazione da trattare. Tuttavia, questi sono generalmente lievi e di breve durata, come irritazione, bruciore e arrossamento dell'occhio quando si applicano le gocce. Inoltre, il bambino potrebbe soffrire di visione offuscata, sensibilità alla luce che gli impedisce di aprire gli occhi, mentre in rare occasioni alcuni colliri possono far gonfiare o prudere le palpebre.

È importante monitorare il comportamento del bambino, prestare maggiore attenzione se piange molto, è irritabile, si strofina le palpebre costantemente e con forza o rimane con gli occhi chiusi. Se questi sintomi avversi richiedono tempo per scomparire o peggiorare il quadro clinico, è necessario rivolgersi immediatamente al pediatra . È inoltre necessaria un'attenzione urgente se si scopre che il bambino è allergico al farmaco e sta avendo una reazione, come gonfiore del viso, della lingua o della gola, problemi respiratori o se il bambino ha la febbre, tra gli altri.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come mettere i colliri di un bambino, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Il mughetto orale è contagioso?
2019
Perché mi fanno male gli occhi quando li muovo
2019
L'analisi psicosociale in architettura
2019