Come rilevare abusi psicologici nella coppia

L' abuso psicologico nella coppia è un comportamento di aggressione verbale che una persona esercita nei confronti di un altro in cui è destinata a dominarlo sempre di più fino a quando non è totalmente o quasi totalmente privato del suo senso di libertà. Il motivo per cui l'autore di un abuso riesce a privare il suo partner del suo senso di libertà, è che quest'ultimo nella maggior parte dei casi non si rende conto di essere maltrattato, quindi riesce a vedere la situazione di abuso, che a il principio non è così intenso, come qualcosa di normale e vi abituerete. D'altra parte è anche normale che all'inizio della relazione l'abuso psicologico non sia così evidente e così facile da identificare per la persona che ne è vittima.

Se potessimo identificare alcuni segni di abuso psicologico nella relazione, aiuteremmo molte persone che vivono questa situazione anche senza sapere che iniziano a fermare le persone che li stanno abusando e prevenire problemi futuri correlati come abuso fisico che è molto comune dopo l'abuso psicologico. Ecco perché in, ti daremo una serie di segnali in modo che tu possa sapere come rilevare gli abusi psicologici nella coppia .

Caratteristiche di un maltrattatore psicologico

È importante tenere presente che non possiamo mai generalizzare e dire che tutte le persone che hanno queste caratteristiche saranno necessariamente persone offensive. Pertanto, è necessario analizzare il contesto in cui si sviluppa questo tipo di comportamento prima di emettere un giudizio di valore.

  • È molto possessivo. L'aggressore tende a tenere sempre più il suo partner lontano dalle persone importanti per lei, come la famiglia e gli amici. Quindi cerca di essere sempre al tuo fianco, così come cerca di fare le cose che vuole, ad esempio l'abusatore può dire al suo partner di non vestirsi in un certo modo, di non visitare determinati luoghi, può fingere di proibirgli di essere imparentato con certe persone, ecc.
  • È troppo geloso. È comune per le persone che esercitano abusi psicologici contro il proprio partner, che tendono ad essere troppo gelosi. È normale che in una certa misura possano sentirsi gelosi verso la coppia, ma la gelosia provata da queste persone è esagerata, irrazionale e incontrollabile.
  • È verbalmente aggressivo con le altre persone. Quando la persona è verbalmente aggressiva con gli altri, li offende, parla male di loro, li insulta e / o li ferisce, è molto probabile che faranno lo stesso con il loro partner.
  • Non è contento di se stesso. Tendono ad essere persone che non si sentono a proprio agio con quello che sono o con quello che hanno, si lamentano molto di ciò che accade loro e sebbene spesso vogliano dimostrare il contrario, non sono soddisfatti di se stessi.
  • È molto insicuro. Sono persone molto insicure che hanno bisogno di trarre vantaggio dagli altri per sentirsi meglio con se stesse perché si sentono molto più basse di se stesse.

In questo altro articolo ti diciamo come superare gli abusi psicologici con consigli che possono essere utili.

9 atteggiamenti per rilevare abusi psicologici nella coppia

  1. Squalifica la coppia. Tentano di ignorare l'altro e lo squalificano continuamente per sentirsi superiori. La persona violenta può usare frasi come: "hai questo grazie a me", "la mia famiglia è migliore della tua", "non puoi essere in grado di farlo", "il mio lavoro sarà sempre più importante del tuo ", Ecc.,
  2. Non tiene conto dell'altro. Vuole sempre quello che vuole fare, non lascia che anche l'altra persona pensi e ignora anche ciò che sente. Ad esempio, puoi dire frasi come: "faremo quello che voglio", "andremo a casa dei miei genitori ogni fine settimana anche se non ti piace", "non ti chiedo perché sia ​​chiaro che se Dico di sì, anche tu ”, ecc.
  3. Minacce. L'aggressore tende a minacciare il suo partner ma fa un comportamento che vuole, quindi se non si ferma può causare molta tensione e persino paura.
  4. Insulti. Gli insulti si verificano spesso da parte dell'aggressore, che tende anche a sminuire continuamente la coppia e urlare contro di lui come un modo per aggredirla.
  5. Ricatto emotivo Questa è un'altra delle armi che l'abusatore di solito usa, che attraverso di lui di solito fa sentire in colpa la coppia se fa qualcosa che non vuole fino a quando non la convince a fare il contrario. Attraverso il ricatto emotivo è anche possibile confondere la coppia e perdere gradualmente la propria essenza poiché sono sempre più soggetti alle richieste dell'altro.
  6. Minimizza i tuoi risultati personali. L'abusatore tende a minimizzare i tuoi risultati personali in qualunque area. Ad esempio, se hai realizzato una promozione sul lavoro, non riconoscerà i tuoi sforzi e invece di congratularti con te per questo, minimizzerà ciò che è accaduto dicendo frasi del tipo: “Beh, era tempo per loro di farlo, ci sei stato lavoro, avresti dovuto anche promuoverlo prima ", " ascendere in quel tipo di lavoro non significa nulla, chiunque può farlo ", ecc.
  7. Ti fa dubitare delle tue decisioni di controllarti. L'aggressore tende a mettere in dubbio il suo partner su ciò che vuole. Ad esempio, se il tuo partner vuole studiare una determinata carriera e vuole che tu ne faccia un'altra (prestando attenzione ai propri interessi), può dire cose del tipo: "Sei sicuro che questo sia quello che vuoi?" la carriera non ha futuro ", " te ne pentirai ", " perché non studi meglio questo? ", ecc.
  8. La cosa più importante è lui (lei). È molto comune che l'aggressore psicologico non tenga mai conto della coppia o gli dia il suo posto. Per lui (lei) la prima cosa è vedere da sé e che anche il suo partner si concentri sempre su di lei, in modo che l'altro sia sempre l'ultimo, il che è sempre implicito nelle sue parole e azioni.
  9. Pressione sessuale Nel caso in cui l'altro non voglia fare sesso, l'abusatore tende a esercitare molta pressione sull'altra persona per convincerli a farlo. L'aggressore sa che l'altro non vuole avere relazioni, tuttavia cerca un modo per raggiungerlo anche senza il suo consenso, attraverso il ricatto emotivo o facendo provare paura all'altro, ma in base ai suoi desideri.

Conclusione sul rilevamento di abusi psicologici

In conclusione, vale la pena ricordare che per sapere come rilevare gli abusi psicologici nella coppia, bisogna essere consapevoli del fatto che per molte persone all'inizio potrebbe non essere facile raggiungerlo, perché? Perché con il passare del tempo si sentono sempre più dominati e la loro autostima è sempre più bassa, quindi tendono a ignorare tutte le situazioni di abuso facendoli percepire come normali.

Pertanto, è importante rilevare questo tipo di comportamento in tempo per fermarlo più facilmente e non far sì che l'abusatore (a) domini completamente la vita della persona maltrattata. Nel caso in cui la coppia abbia 1 o più degli atteggiamenti sopra menzionati, così come qualsiasi altro in cui si nota la mancanza di valutazione da parte della coppia, deve essere preso come un segnale di allarme che indica che l'abuso può continuare ad aumentare Con il passare del tempo.

In questo altro articolo scopriamo i diversi tipi di violenza di genere con le sue definizioni e caratteristiche.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come rilevare abusi psicologici nella coppia, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di violenza nella coppia.

Raccomandato

Cos'è la sideremia e i valori normali
2019
Morbo di Paget osseo: cause, sintomi e trattamento
2019
Sento il battito del mio cuore molto forte
2019