Come rilevare il deficit di attenzione nei bambini

Il deficit di attenzione nei bambini è sempre più difficile da rilevare, poiché ogni bambino è diverso e ci possono essere casi in cui il bambino è all'oscuro e distratto ma, in seguito, si comporta adeguatamente in campo accademico. Pertanto, è così importante prendere in considerazione sia il numero di sintomi che la loro intensità e la loro permanenza nel tempo.

Il deficit di attenzione ostacola l'apprendimento e la capacità di attenzione del bambino che ne soffre. Molti dei sintomi sono visibili prima dei sette anni. L'incorporazione nel campo accademico segna una svolta nella vita del bambino, essendo in grado di mostrare i sintomi in questo contesto di relazione sociale con altri compagni di scuola. Come rilevare il deficit di attenzione nei bambini? In questo articolo, ti forniamo le chiavi.

Come rilevare il deficit di attenzione nei bambini a scuola

È importante incoraggiare una comunicazione costante tra genitori e insegnanti per condividere informazioni sull'evoluzione del bambino. Occasionalmente, il deficit di attenzione è mostrato principalmente a scuola. Quali sono i sintomi frequenti?

  1. Impulsività. Questa è una delle solite caratteristiche comportamentali che il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) produce durante l'infanzia. Ad esempio, il bambino si alza spesso dal sedile anche quando deve essere seduto come il resto dei suoi compagni di classe. Il bambino mostra una certa ribellione contro le norme, ad esempio, interrompe regolarmente il ritmo della classe, ha difficoltà a rimanere fermo anche quando il contesto accademico lo incoraggia. Il bambino non agisce in questo modo perché ha la volontà di influenzare il ritmo della lezione, semplicemente questo sintomo è una conseguenza della diagnosi.
  2. Frequente dimenticanza Ad esempio, il bambino può dimenticare a casa o a scuola il materiale accademico di cui ha bisogno per quel giorno. Questi ritardi sono legati alla difficoltà di fissare l'attenzione a lungo termine e l'impulsività. Disprezza ciò che altera il loro ritmo quotidiano.
  3. Difficoltà a seguire istruzioni e indicazioni chiare. Dal punto di vista della comunicazione, il bambino sembra disconnettersi in una situazione di questa natura. Può sembrare che il bambino non ascolti quando gli si parla. A causa di queste difficoltà nel seguire un elenco di passaggi, è normale che il bambino lasci i compiti incompiuti, ad esempio i compiti. Ciò è dovuto non solo alle difficoltà nel seguire una sequenza di passaggi, ma anche alla demotivazione.
  4. Basso rendimento accademico Dal punto di vista dell'evoluzione accademica, è positivo identificare una diagnosi di queste caratteristiche al più presto perché questa diagnosi influenza le difficoltà di apprendimento dello studente.
  5. Bassa autostima I bassi risultati accademici e le difficoltà delle relazioni sociali che sperimenta con altri bambini influenzano la propria autostima dal concetto di sé che il bambino forma di se stesso dalle situazioni che vive.
  6. Difficoltà nell'organizzazione del tempo. Avviare un'attività e avviarne un'altra senza finire la precedente. Il bambino è facilmente distratto da costanti stimoli esterni, mostra qualche difficoltà a strutturare le proprie attività in modo coerente nella loro agenda. Ogni volta che il bambino viene distratto da uno stimolo esterno, ci vuole tempo per riconquistare l'attenzione sull'obiettivo diretto dell'attività che sta svolgendo.
  7. Il bambino parla costantemente e interrompe le conversazioni degli altri.

Tipi di deficit di attenzione nei bambini

Per rilevare il deficit di attenzione nei bambini è importante considerare i due tipi di questo disturbo che esistono:

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)

Il bambino mostra un po 'di caos nell'organizzazione dei suoi compiti, per questo motivo, richiede costante attenzione e supporto esterno per raggiungere i propri obiettivi. In questo caso, il bambino tende ad alzarsi dalla sedia in classe e anche se è seduto, di solito muove le gambe. Ha difficoltà ad aspettare il suo turno di classe e interrompe gli altri. L'iperattività è presente nell'ambiente sociale, scolastico e domestico. È un'iperattività che non risponde ad atti volontari coscienti.

Deficit di attenzione senza iperattività

Il bambino che sperimenta questa diagnosi tende all'isolamento e alla solitudine, trasmette l'immagine di essere assorbito nel suo mondo. In questo caso, il bambino non trasmette quell'impulsività esterna, tuttavia, sperimenta la dispersione dell'attenzione mentale. L'assenza di iperattività rende, a volte, questo tipo di iperattività è più difficile da diagnosticare.

Conseguenze del deficit di attenzione nei bambini

  1. Difficoltà relazionali con altri coetanei della stessa età.
  2. Mancanza di riflessione sulle conseguenze dei propri atti.
  3. Necessità di attenzione e follow-up. I bambini hanno bisogno di maggiore attenzione e rinforzo da parte di genitori e insegnanti, per questo motivo è essenziale promuovere il lavoro di squadra.
  4. Difficoltà ad assimilare nuove abitudini.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come rilevare il deficit di attenzione nei bambini, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Disturbi dell'apprendimento.

Raccomandato

Cos'è il femminismo radicale: esempi e frasi
2019
Noduli sotto l'orecchio: cause
2019
Ansia sociale: cause, sintomi e trattamento
2019