Come uscire dalla zona di comfort

La nostra zona di comfort è lo spazio di sicurezza in cui sentiamo comfort e controllo. Questo spazio non si limita alla sfera fisica, ma comprende anche l'area psicologica, i nostri atteggiamenti e comportamenti. Tuttavia, quest'area rallenta e limita la crescita personale e l'esperienza di nuove esperienze che forniscono l'apprendimento, ma lasciare la zona di comfort produce una paura e un'incertezza che a volte possono paralizzarci. Se vuoi sapere come uscirne, continua a leggere questo articolo su: Come uscire dalla zona di comfort, dove troverai 15 esercizi per uscire dalla zona di comfort.

Esci dalla tua zona di comfort

La zona di comfort è un termine ampiamente utilizzato nella vita di tutti i giorni e in contesti informali. Inoltre, è oggetto di ricerca e un concetto utilizzato nel campo della psicologia. Ma cosa significa zona di comfort?

1. La zona di comfort

Qual è la zona di comfort? Questo concetto si riferisce a uno stato mentale e comportamentale in cui le persone seguono un comportamento, una strategia e un atteggiamento di routine e ripetuti, senza assumersi alcun rischio o cambiamento nella propria vita. Le prestazioni ottenute in quest'area sono costanti, ma è un'area in cui l'apprendimento non si verifica, poiché contiene tutto ciò che è già noto e padroneggiato. È uno spazio personale in cui si agisce senza troppa coscienza e senza prestare troppa attenzione, con il cosiddetto pilota automatico. Le situazioni sono familiari e familiari, quindi la persona sa con certezza come reagire ad esse e affrontarle. Cosa succede se esco dalla zona di comfort? Che entro nella zona di apprendimento.

2. La zona di apprendimento

La cosiddetta zona di apprendimento è un'area di espansione in cui le persone affrontano nuove sfide e sfide ed esperienze in diverse aree della loro vita. Questo spazio implica uno sforzo personale, una sensazione iniziale di insicurezza e mancanza di protezione e livelli accettabili di ansia. Tuttavia, è qui che avvengono la crescita personale, l'apprendimento, l'acquisizione di nuovi strumenti e l'espansione della conoscenza. Una volta che la persona domina ciò che era nuovo, diventa parte della zona di comfort. Tuttavia, dietro la zona di apprendimento è la zona di panico.

3. La zona di panico

In questo settore, l'apprendimento non si verifica più, perché la situazione supera i propri limiti e c'è una sensazione di mancanza di controllo che è paralizzante. In questo spazio si sviluppano livelli molto elevati di ansia e paura, che provocano nuovamente comportamenti di volo nella zona di comfort.

Esci dalla zona di comfort: domande frequenti

Se stai pensando di lasciare la tua zona di comfort e non sai come, potresti porsi le seguenti domande:

Cosa significa lasciare la zona di comfort? Lasciare la zona di comfort significa svolgere nuove attività, adottare nuove abitudini o perseguire nuove sfide.

Perché non voglio lasciare la mia zona di comfort? Nella zona di comfort, le persone provano un senso di controllo e sicurezza. In questo ambiente, l'incertezza è ridotta al minimo e si ottiene la stabilità. Nonostante ciò, il benessere che si ottiene da quest'area non deve provenire dalla crescita e dalla soddisfazione personale, piuttosto deriva dall'assenza di emozioni come l'ansia eccessiva, la paura e l'incertezza e l'insicurezza traboccanti.

Perché è così difficile uscire dalla zona di comfort? Le resistenze che le persone trovano per uscire dalla propria zona di comfort sono proprio questa paura e incertezza, insieme alla sensazione di mancanza di controllo e disorientamento. Questa area di comfort può essere sicura e costituire una sorta di rifugio, ma è limitante e nel lungo termine può produrre apatia, demotivazione, noia, tristezza, senso di mancanza di senso, passività e comportamenti di evitamento. Ecco perché è necessario fare uno sforzo e di tanto in tanto lasciare la zona di comfort stessa

Perché lasciare la zona di comfort? I motivi per lasciare la tua zona di comfort verso la zona di apprendimento sono i vantaggi che riporta. Per esempio:

  • Aumentare la fiducia in se stessi
  • Aumentare la capacità di affrontare diversi problemi
  • Fornire nuove prospettive ed esperienze
  • Espandi la conoscenza

15 esercizi per uscire dalla zona di comfort

Come uscire facilmente dalla zona di comfort? Poiché non è sempre facile abbandonare la nostra area di sicurezza e controllo, ecco una serie di suggerimenti ed esercizi che possono aiutarti a uscire dalla zona di comfort:

  1. Conoscere i limiti: se ti chiedi come uscire dalla zona di comfort, è importante che l'uscita dalla zona di comfort non diventi un'ossessione e una pressione in eccesso. Ogni persona è diversa e ha ritmi diversi l'una dall'altra, quindi ci sono persone che potrebbero lasciare quest'area attraverso un improvviso grande cambiamento e altre che dovranno fare piccoli passi o cambiamenti. Pertanto, è necessaria la conoscenza di sé e l'analisi dei tratti e delle paure della nostra personalità, poiché è fondamentale trovare l'equilibrio tra ansia e positività che deriva da questa uscita dall'area in cui troviamo conforto.
  2. Non cadere nel catastrofismo: quando pianifichi e pianifichi di lasciare la zona di comfort, aiuta a sapere che essere fuori da essa non significa mai tornare ad essa. La zona di comfort è uno spazio che può sempre essere restituito se lo si desidera, poiché la zona di apprendimento non comporta la perdita assoluta di controllo; La responsabilità e il potere decisionale appartengono ancora alla persona.
  3. Scopri nuovi luoghi: uno degli esercizi per uscire dalla zona di comfort è quello di fare un elenco di luoghi in cui non sei mai stato e di eventi culturali o artistici che si svolgono e provare una volta alla settimana per andare in uno di essi. In questo modo viene esplorato l'ambiente più vicino ma sconosciuto.
  4. Esci dallo stile stesso: la novità può essere trovata in modo semplice, semplicemente provando nuovi stili di cibo, musica, genere di libri, film, ecc. Può essere utile prestare attenzione e pensare a ciò che è nuovo che ci ha dato questi stimoli sconosciuti.
  5. Cerco compagnia: svolgere qualche attività o cambiamento che produca paura ed elusione con un'altra persona può essere la chiave per osare fare il passo, perché questo può ridurre l'angoscia e l'incertezza. Potrebbe essere il fattore che promuove l'azione.
  6. Analizza le tue esperienze: un altro esercizio per uscire dalla zona di comfort è quello di essere consapevoli e rivedere mentalmente le cose che abbiamo imparato durante la nostra vita, oltre a ricordare i sentimenti e le emozioni precedenti e successivi, i benefici e conoscenza acquisita, che può facilitare la decisione di lasciare la zona di comfort.
  7. Incontra persone: esporsi a nuove persone è una sfida in sé in molte occasioni, quindi è un buon esercizio per uscire dalla zona di comfort. Inoltre, la diversità delle persone porta diversi punti di vista, conoscenza, idee e piani che forse non avresti preso in considerazione finché non avessi mantenuto il contatto con quella persona. Qui troverai consigli per incontrare nuove persone.
  8. Trascorri un po 'di tempo sapendo cosa vuoi: questo implica riflettere su ciò che vorremmo davvero fare e analizzare le barriere che incontriamo e affrontare come superarle. Una volta definiti il ​​desiderio o i desideri, è consigliabile suddividere questo obiettivo in diversi passaggi da seguire, poiché promuove il chiarimento, la semplificazione e la sua realizzazione.
  9. Esegui una gerarchia di paure: un altro esercizio per uscire da quest'area è preparare un elenco di azioni o attività che ci causano dalla paura e / o lieve ansia a livelli elevati e ordinale dal meno alla più grande angoscia. Una volta fatto, inizia la mostra per coloro che meno spaventano.
  10. Cambia la routine: vale la pena spendere un po 'di tempo per analizzare quali routine eseguiamo durante i giorni, pensare e scrivere un elenco di possibili alternative o variazioni che potrebbero essere introdotte per generare un cambiamento nella vita di tutti i giorni e lasciare la zona di comfort.
  11. Cerca informazioni: a volte le persone possono esagerare e ingrandire ciò che ci è sconosciuto. Pertanto, scoprire di più e scoprire quelle attività spaventose può ridurre l'incertezza, che è uno dei fattori che blocca l'uscita dalla zona di comfort.
  12. Preparati: un altro esercizio per uscire dalla zona di comfort è chiedere a te stesso o a te stesso cosa potrebbe essere sbagliato o negativo quando si fa ciò che è spaventoso e insicuro. Una volta identificato, pensa e pianifica come affrontare tali possibilità. Questa anticipazione aiuta a generare un maggiore senso di controllo sugli eventi.
  13. Individuare le aree vitali da migliorare: ciò comporta l'analisi di quelle parti della nostra vita o degli atteggiamenti e comportamenti che vorremmo cambiare in modo positivo. Una volta effettuata l'identificazione, brainstorming su diverse alternative, puoi anche chiedere a più persone di contribuire con nuove idee. Scegli quelli che sembrano più plausibili e mettili in pratica.
  14. Stacca: la zona di comfort ha anche una parte materiale e implica tutti quegli oggetti che una persona non vuole annullare, anche se non ne ha bisogno, poiché lo conforta e in qualche modo lo fa sentire al sicuro. È un buon esercizio uscire dalla zona di comfort per iniziare a ridurli a poco a poco.
  15. Vai da un professionista: paralisi e blocchi fino all'uscita dalla zona di comfort sono frequenti. Pertanto, può essere utile rivolgersi a una persona professionale che lavora sulla conoscenza di sé, sulla fiducia, sulla motivazione e che aiuta a progettare congiuntamente un piano d'azione e seguirlo. Inoltre, cercare aiuto costituisce già un grande passo verso la zona di apprendimento.

Se sei interessato a conoscere esercizi specifici per il posto di lavoro, li troverai in questo articolo su Come uscire dalla zona di comfort sul lavoro. D'altra parte, se sei interessato a consigli specifici per il campo dell'amore, puoi leggere questo articolo su Come lasciare la zona di comfort in una relazione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Come uscire dalla zona di comfort, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Crescita personale e auto-aiuto.

Raccomandato

Melasma: cause e trattamento
2019
Smetti di fumare con il laser
2019
Come scoprire le orecchie d'acqua
2019