Concetti sulla natura dell'intelligenza

Secondo il Thesaurus, essere intelligenti implica aspetti molto basilari legati alla velocità e all'agilità della mente, nonché processi molto complessi come ragionamento, discernimento o comprensione ... Essere intelligenti implica: la capacità di acquisire e applicare la conoscenza. Il potere di pensare e ragionare.

Concetti sulla natura dell'intelligenza

La capacità di comprendere e sfruttare l'esperienza. L'intelligenza è un bene che ci aiuta a relazionarci meglio con il nostro ambiente, imparando e usando ciò che è stato appreso, attraverso la capacità di elaborare cognitivamente ciò che accade ed estrarre informazioni preziose dall'esperienza. Principali correnti nello studio delle differenze individuali nell'intelligenza. Esistono diversi modelli teorici che spiegano lo sviluppo dell'intelligenza, che sono raggruppati in base agli obiettivi e ai metodi di ricerca utilizzati. Due dei suoi principali cluster per la loro utilità sono: concetti di intelligenza A, B (Hebb) e C (Vernon) metafore dell'intelligence di Sternberg

L'INTELLIGENZA A, B, C

  • Intelligenza A : potenziale innato che ogni individuo deve imparare e adattare all'ambiente, essendo necessario per svilupparsi intellettualmente. Questo potenziale sarebbe determinato geneticamente e sostanzialmente mediato dalla complessità e dalla plasticità del sistema nervoso centrale, il suo substrato biologico fondamentale.
  • Intelligenza B : manifestazione dell'intelligenza degli individui nella loro vita quotidiana. Concezione vicina a "Intelligenza pratica" o "Intelligenza sociale".
  • Intelligenza C : la "psicometrica", quella misurata dai test QI. Gli autori che difendono i modelli biologici sostengono che l'intelligenza A è pura, non contaminata da fattori "esterni" di tipo temperamentale, motivazionale o culturale. Altri, dalle attuali teorie cognitive incentrate sulle differenze cognitive che differenziano le persone, affermano che il vero problema della comprensione e della misurazione appropriata dell'intelligenza, mentre i processi biologici e fisiologici e i meccanismi che non possono essere affrontati sottostanti non sono indagati.

Un'altra linea, critica nei confronti dei modelli riduzionisti, fa appello all'intelligenza di tipo B, nella misura in cui include aspetti molto rilevanti per la vita quotidiana che l'intelligenza biologica e persino l'intelligenza psicometrica non contemplano.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Concetti sulla natura dell'intelligenza, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Psicologia della personalità e delle differenze.

Raccomandato

Bullismo sul posto di lavoro: definizione ed esempi
2019
Cosa fare prima delle crisi epilettiche
2019
Clinica con acido ialuronico Madrid - Dr. Moisés Amselem
2019