Cos'è il femminismo radicale: esempi e frasi

Il femminismo è un movimento politico e sociale che nasce nel diciassettesimo secolo e coinvolge la consapevolezza delle donne come un gruppo o un gruppo che subisce l'oppressione e il dominio da parte del collettivo di uomini, così come la lotta per la liberazione e Responsabilizzazione del tuo sesso. Da allora, il movimento femminista è stato alimentato da diverse correnti interne e si è evoluto nei suoi approcci. Una delle correnti che emerge negli anni '60 è il femminismo radicale, di cui parleremo in questo articolo di: Cos'è il femminismo radicale o radfem: esempi e frasi .

Che cos'è il femminismo radicale o radfem

Il femminismo radicale è un flusso di femminismo, cioè uno dei tipi di femminismo che nasce alla fine degli anni '60, in un'epoca di movimenti contestatori come la lotta per i diritti civili o contro la guerra del Vietnam. È nato in un momento in cui si sottolinea che il sistema è governato da valori sia razzisti, sessisti, classisti e imperialisti.

Perché si chiama femminismo radicale?

Il termine radicale, di ispirazione marxista, si riferisce etimologicamente alla radice, poiché si propone di cercare le radici del dominio e dell'oppressione delle donne. Pertanto, posizionare dove risolvere il problema. Le femministe radicali, o radfem, sostengono che l'origine dell'oppressione delle donne è il patriarcato, cioè il sistema o la forma di organizzazione politica, economica, religiosa, sociale e sessuale che si basa sull'idea di autorità e leadership di uomo, dando origine al dominio di questo sulle donne. Si considera che questo schema su cui si basano ed erigono altre dominazioni, come classe e razza. Allo stesso modo, il patriarcato è concepito come un sistema o una struttura di relazioni di potere.

Femminismo radicale: definizioni

Oltre al concetto di patriarcato, questa corrente definisce altri termini che sono stati essenziali per l'analisi femminista: genere e casta sessuale. Il genere si riferisce alla costruzione sociale della femminilità che dà luogo a relazioni sociali disuguali tra uomini e donne, mentre la casta sessuale si riferisce all'esistenza di un'esperienza comune e condivisa di oppressione e subordinazione vissuta da tutte le donne .

Inoltre, basato sulla teoria del genere, viene coniato il sistema sesso-genere, in base al quale il genere è fondamentalmente una costruzione sociale e il sesso è determinato in modo biologico. L'allocazione fiscale basata sul genere del genere dà origine a un intero sistema di relazioni sociali di dominio e subordinazione tra uomini e donne, poiché l'attribuzione di ruoli, comportamenti e valori di genere è disuguale e patriarcale.

Femminismo radicale: autori

Teoricamente, il femminismo radicale si basa su strumenti di marxismo, psicoanalisi e anticolonialismo. Inoltre, nella loro analisi delle relazioni di potere tra donne e uomini si basavano sul modello razziale, che sottolineava che la relazione tra le razze è politica, proprio come il movimento del Black Power ha ispirato e segnato la radicale militanza femminista. Il quadro teorico del femminismo è stato anche ispirato da due delle opere considerate fondamentali del femminismo radicale: la politica sessuale di Kate Millet e la dialettica del sesso di Shulamith Firestone .

Femminismo radicale e liberale

Il femminismo radicale emerge come una reazione contro il femminismo liberale. Il femminismo liberale è una corrente che descrive la situazione delle donne come una disuguaglianza, non come oppressione o sfruttamento. Il suo obiettivo è raggiungere gli stessi diritti o l'uguaglianza formale per le donne. Tuttavia, una volta raggiunti gli stessi diritti in diversi paesi, le femministe radicali osservano e identificano che nella sfera privata vi sono ancora abusi, disuguaglianze e sfruttamento, quindi il loro slogan finisce per essere personale e politico . Questo argomento dimostra che il dominio patriarcale esiste in tutti gli ambiti della vita e della società, sia nella sfera pubblica che in quella privata.

Differenza tra femminismo radicale e liberale

La differenza tra femminismo liberale e radicale è che le prime sono riformiste e difendono l'emancipazione delle donne attraverso l'uguaglianza legale, mentre le seconde sono rivoluzionarie e hanno dimostrato che le cause dell'oppressione erano molto più complesse e profonde della mancanza di uguaglianza formale, poiché sebbene ciò sia stato raggiunto, non significava reale uguaglianza in molte aree o spazi considerati privati.

Oltre ai contributi rivoluzionari alla teoria femminista, le stazioni radio organizzarono e realizzarono enormi proteste, mobilitazioni e campagne pubbliche, creato gruppi di autocoscienza e centri di aiuto o di auto-aiuto. I gruppi autocoscienti sono stati uno dei contributi più significativi per quanto riguarda la prassi femminista. In esse, ciascuna delle donne ha espresso il modo in cui sentiva la propria oppressione, incoraggiando la reinterpretazione politica dell'esperienza personale e aumentando la consapevolezza delle donne. Allo stesso modo, uno degli obiettivi era la costruzione della teoria femminista e l'identità delle donne dalle esperienze di donne diverse e non dalla categoria sociale delle donne. Questi gruppi hanno anche contribuito all'autostima, alle cure e alla creazione di una rete di sostegno tra le donne .

Femminismo radicale: esempi

Uno degli obiettivi del femminismo radicale era mostrare tutti i meccanismi che mantengono l'oppressione e la subordinazione femminile. Di seguito, spieghiamo alcuni dei contributi e dei nuovi approcci apportati dalle donne appartenenti a questa corrente e che sono ancora validi oggi. In questo modo, alcuni esempi di femminismo radicale sono:

  • Analisi approfondite su oggettivazione sessuale, cultura dello stupro e pornografia. Posizionarsi in contrasto con gli stereotipi delle donne come un semplice oggetto sessuale, rompendo il modello tradizionale di femminilità e la conseguente estensione di ciò e rivendicando la diversità delle donne e dei corpi.
  • Critica alla prostituzione, poiché considerano questa disparità tra i sessi basata sulla disponibilità di corpi femminili per volontà del desiderio maschile, oltre a contribuire alla cultura dello stupro.
  • Considerazione della sessualità e del desiderio come costruzione politica, nonché dell'introduzione del lesbismo e della bisessualità nella teoria femminista.
  • Visibilità della violenza di genere nell'ambiente domestico, considerata privata. Nel seguente articolo troverai i diversi tipi di violenza di genere.
  • Analisi della violenza sessuale e delle sue implicazioni politiche, quindi una concezione di stupro e molestie sessuali viene sviluppata come un dispositivo patriarcale attraverso il quale la mobilità delle donne è ridotta in determinati luoghi e in determinati momenti. È considerato un meccanismo di mantenimento del potere nello spazio pubblico da parte degli uomini.
  • Critica dell'androcentrismo, motivo per cui il pregiudizio maschile e la sua visione sono denunciati in tutte le aree della società, della cultura e della conoscenza, dove l'uomo è stato il soggetto universale. Viene fatto uso e la prospettiva di genere e l'epistemologia femminile sono generalizzate.
  • Contributi nell'ambito della sessualità femminile come aumento dell'educazione sessuale, pianificazione familiare e metodi contraccettivi. Tutto ciò ha contribuito al fatto che le donne hanno acquisito un maggiore controllo, autonomia e potenziamento dei loro corpi. Sottolinea inoltre l'affermazione del piacere sessuale delle donne, dell'orgasmo clitorideo e la denuncia della negazione della sessualità femminile da parte del dominio maschile.
  • Nel campo della maternità c'è un distacco dalla maternità dalla pratica sessuale e viene rivendicata una maternità libera e il risultato del desiderio. Allo stesso modo, è stato criticato per la prima volta che le attività di cura e genitorialità ricadono sulle donne a causa della loro capacità riproduttiva.
  • Analisi della divisione sessuale del lavoro, critica dell'attribuzione e imposizione assegnata del lavoro domestico alle donne, nonché della loro non retribuzione per non essere considerata produttiva in sé.

Femminismo radicale: frasi

Molte femministe radicali o radfem ci hanno lasciato frasi femministe famose. Di seguito troverai una selezione di frasi di femminismo radicale:

  • “Il femminismo è odiato perché le donne sono odiate. L'antifemminismo è un'espressione diretta della misoginia; è la difesa politica per l'odio delle donne. ”Andrea Dworkin.
  • "Prendersi cura di me stesso non è autoindulgenza, è autoconservazione ed è per questo che è un atto politico". Audre Lorde.
  • “Una delle prime cose che abbiamo scoperto in questi gruppi è che i problemi personali sono problemi politici. Non ci sono soluzioni personali in questo momento. Esiste solo un'azione collettiva per una soluzione collettiva. ”Carol Hanisch.
  • “La fisiologia degli uomini definisce la maggior parte degli sport, le loro esigenze di salute in gran parte definiscono la copertura assicurativa, le loro biografie socialmente definite definiscono le aspettative del lavoro e le linee guida di una carriera di successo, le loro prospettive e le preoccupazioni definiscono la qualità della conoscenza, le loro esperienze e ossessioni definiscono il merito, il loro servizio militare definisce la cittadinanza, la loro presenza definisce la famiglia, la loro incapacità di sostenersi a vicenda - le loro guerre e i loro domini - definisce la storia, il loro L'immagine definisce Dio e i suoi genitali definiscono il sesso ”Catherine Mackinnon.
  • "Il personale è ancora politico. La femminista del nuovo millennio non può non essere consapevole del fatto che l'oppressione viene esercitata nelle sue relazioni più intime, a cominciare dalla più intima di tutte: la relazione con il corpo stesso". Germaine Greer.
  • "Tutte le forme di disuguaglianza umana sono nate dalla supremazia maschile e dalla subordinazione delle donne, cioè dalla politica sessuale, che può essere considerata la base storica di tutte le strutture sociali, politiche ed economiche". Kate Millet.
  • “La teoria femminista radicale è il prodotto di una comunità di femministe e nasce dall'interazione tra teoria e prassi. Mentre ci sono differenze tra le nostre diverse prospettive teoriche, c'è una cosa su cui siamo tutti d'accordo: il potere collettivo e individuale del patriarcato è il fondamento della subordinazione delle donne. ”Kathleen Barryn.
  • "Non ci sono due di noi che pensano la stessa cosa, ed è ancora chiaro per me, che la domanda è alla base dell'intero movimento, e tutte le nostre piccole scaramucce per ottenere leggi migliori e il diritto di voto, saranno ancora assorbite dalla vera domanda, vale a dire: la donna ha il diritto a se stessa? Per me c'è ben poco il diritto di voto, di avere proprietà, ecc., Se non riesco a mantenere il mio corpo e i suoi usi nel mio diritto assoluto. Non una su mille mogli può averlo adesso. ”Lucie Stone.
  • "Le donne, sebbene estremamente visibili come esseri sessuali, rimangono invisibili come esseri sociali." Monique Witting.
  • “La mascolinità non può esistere senza la femminilità. La mascolinità stessa non ha alcun significato perché è metà di una serie di relazioni di potere. ”Sheila Jeffreys.
  • "A differenza delle classi economiche, le classi sessuali derivano direttamente da una realtà biologica; uomini e donne sono stati creati in modo diverso e hanno ricevuto privilegi diseguali". Shulamith Firestone.
  • "Non sei nato donna, diventi uno." Simone de Beauvoir.

Femminismo radicale: libri

Oltre alle opere di cui sopra, Sex Policy di Kate Millet e Dialectic of Sex di Shulamith Firestone, altre scrittrici femministe radicali hanno realizzato i seguenti libri sul femminismo radicale :

  • Saggi essenziali (Adrienne Rich, 2019)
  • Schiavitù sessuale femminile (Kathleen Barry, 1979)
  • Verso una teoria femminista dello stato (Catharine MacKinnon, 1989)
  • La prostituzione della sessualità (Kathleen Barry, 1995)

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Cos'è il femminismo radicale: esempi e frasi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia sociale.

Raccomandato

I 10 miti sulla gravidanza Scopri la verità!
2019
Qual è la relazione tra serotonina e depressione?
2019
Funghi in bocca: sintomi, cause e trattamento
2019