Cosa sono i farmaci uditivi e quali sono i loro effetti

È possibile che questo termine sia alquanto strano. Normalmente, quando parliamo di droghe, intendiamo sostanze che consumiamo per via orale, intranasale (annusata) o persino per via endovenosa. Tuttavia, esiste una nuova e pericolosa moda tra la popolazione più giovane: sentire suoni che presumibilmente producono alterazioni nel nostro cervello e i cui effetti sono molto simili a quelli dei farmaci più comuni.

Questa nuova moda può essere rischiosa da provare, anche se non ci sono prove scientifiche in relazione alla sua dipendenza, molti esperti affermano che i farmaci uditivi possono causare vertigini, confusione e stati alterati leggermente simili alle sensazioni che producono farmaci come marijuana, cocaina, LSD, ecc. Scopri quali sono i farmaci uditivi e quali sono i loro effetti in questo articolo.

Come funzionano i farmaci uditivi

Il termine "farmaci uditivi" e la pubblicazione di tali suoni su piattaforme Web come YouTube o I-doser è relativamente nuovo. Questa moda è nata circa dieci anni fa, con l'ascesa di nuove tecnologie e grazie all'accesso facile e veloce che i giovani avevano a tutti i tipi di informazioni, video e suoni attraverso Internet.

Onde binaurali

Tuttavia, i farmaci uditivi hanno una base neurologica scoperta nel 1839. A quel tempo, il fisico Heinrich Wilhelm Dove scoprì l'effetto delle onde o dei toni binaurali nel nostro cervello. Questo effetto si verifica quando riceviamo suoni diversi con frequenze ineguali in ciascun orecchio (ad esempio, sentire qualcosa di 600 Hz nell'orecchio destro e un suono di 620 Hz nell'orecchio sinistro è equivalente a un impulso binaurale di 20 Hz).

Quando sentiamo uno di questi cosiddetti farmaci uditivi, l'area meso-limbica del sistema nervoso viene disturbata. Quest'area è responsabile della gestione e della regolazione degli stati di attivazione, rilassamento e delle nostre emozioni. Pertanto, quando modifichiamo quest'area, il funzionamento del nostro cervello viene modificato [1] producendo così una sensazione di vertigini e confusione simile all'effetto dei farmaci.

Si dice anche che a seconda della frequenza si può generare un effetto o un altro. Ad esempio, per imitare gli effetti di un farmaco depressivo, l'impulso binaurale deve essere inferiore a 13 Hz.

Effetti dei farmaci uditivi

Come abbiamo commentato in precedenza, i farmaci uditivi producono cambiamenti nelle onde cerebrali che possono influenzare il nostro stato di coscienza. Quando proviamo a confondere il cervello con droghe solide, è normale che compaiano mal di testa, vertigini e persino nausea poiché stiamo alterando il condotto uditivo (area correlata all'equilibrio e alla sensazione di vertigine).

Questa spiegazione sembra essere la più plausibile per definire quali sono i farmaci uditivi e quali sono i loro effetti . Fino ad oggi, gli studi escludono che attraverso i suoni possiamo riprodurre esattamente lo stesso effetto di un farmaco per il consumo fisico. Tuttavia, alcuni esperti concludono che le onde cerebrali alterate possono produrre non solo vertigini, ma anche sensazioni come eccitazione, rilassamento ed euforia .

In sintesi, a grandi linee, gli effetti dei farmaci uditivi sono:

  • vertigine
  • Mal di testa o mal di testa
  • Nervosismo e persino crisi d'ansia
  • Rilassamento e confusione
  • vertigini
  • malattia

Tuttavia, a differenza di altre sostanze, i farmaci uditivi non sembrano causare dipendenza .

Le droghe solide fanno male?

Innanzitutto, e dal team, vogliamo chiarire che il consumo di qualsiasi tipo di droga è rischioso e dannoso per il nostro corpo, sia che si tratti di droghe legali come alcol e tabacco o droghe illegali come cocaina, MDMA o droghe psichedelici.

Naturalmente, gli effetti di questi suoni di solito non sono molto utili. Di solito causano vertigini e disagio, quindi si può concludere che i farmaci uditivi sono cattivi . Tuttavia, insieme a questa moda, apparvero anche i cosiddetti suoni alfa o theta .

Questo tipo di suoni produce una frequenza binaurale che, invece di produrre stati alterati, riesce ad attivare le onde cerebrali di rilassamento e meditazione. In effetti, ci sono studi che affermano i possibili benefici degli impulsi binaurali nel cervello [2]

I farmaci uditivi funzionano?

Una delle grandi domande per sapere quali sono i farmaci uditivi e quali sono i loro effetti sapere se funzionano o meno. Quando si sperimentano droghe acustiche e si sperimenta un alterato stato di coscienza, molte persone cercano un qualche tipo di farmaco uditivo forte per verificarne gli effetti.

Tuttavia, è importante sapere che il suo funzionamento non è lo stesso di quello di un farmaco tradizionale. In questo caso, la chimica del cervello non è influenzata, ma la fisica e le onde cerebrali. Quindi, da un lato, possiamo dire che funzionano ma non come ci aspettiamo .

Esperienze con I-doser

I-doser è la piattaforma per eccellenza che offre tutti i tipi di farmaci acustici, classificati per effetti e somiglianze con le sostanze . Questo software è stato progettato per vendere file audio ed esperienze audio che simulano dosi di alcuni tipi di farmaci (da cui il suo nome). Nonostante la sua dubbia moralità, questo programma afferma che i suoi suoni sono altamente efficaci e che producono le sensazioni in base a ciò che ogni persona cerca.

Tuttavia, ricercando brevemente le persone e le loro esperienze con I-doser, si può dire che gli effetti sono lontani dal prodotto che vendono. Nonostante producano sentimenti di agitazione, vertigini e persino stati rilassanti, molte persone che hanno provato queste " dosi digitali " non si sono sentite soddisfatte dell'esperienza.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa sono i farmaci uditivi e quali sono i loro effetti, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di dipendenze.

riferimenti
  1. Agustín, LGO, Oswaldo, OT, Patricia, CG, di Coyoacán, CAM, di Scienze biologiche, C. Á., Ed Escolar, P. XXI CUAM-ACMor CONGRESSO DI RICERCA “CONFRONTO DEGLI EFFETTI PSICOLOGICI DI MARIGUANA E LA DROGA UDIENTE ”.
  2. Filimon, RC (2010, giugno). Musica subliminale benefica: battiti binaurali, emi-sync e metamusica. In Atti dell'11a conferenza internazionale WSEAS su acustica e musica: teoria e applicazioni (pagg. 103-108). Accademia e società scientifiche e ingegneristiche mondiali (WSEAS).

Raccomandato

Rimedi domestici per la sciatica
2019
Lipedema: che cos'è, cause, sintomi e trattamento
2019
Tipi di amnesia: cos'è e caratteristiche
2019