Definizione di anatomia macroscopica

L'anatomia è la chiave per la perfetta comprensione del nostro organismo e del suo funzionamento, consentendo lo studio della struttura, dell'organizzazione e della forma in cui sono collegati gli organi che lo compongono. Tuttavia, all'interno di questa scienza ci sono diversi tipi, ognuno focalizzato su un modo diverso di analizzare e osservare questi tessuti, l'anatomia macroscopica è uno di questi.

Se ti chiedi cos'è l'anatomia macroscopica, continua a leggere, perché in questo articolo di ONsalus lo spieghiamo in dettaglio.

Concetto di anatomia lorda

Anatomia grossolana significa lo studio di organi o parti del corpo abbastanza grandi da poter essere visti ad occhio nudo e senza la necessità di usare un microscopio. L'anatomia macroscopica consente di analizzare e studiare questi organi attraverso l'osservazione diretta o indiretta, cioè attraverso l'uso di strumenti che lo consentono.

I metodi di studio dell'anatomia macroscopica possono utilizzare tecniche invasive o non invasive per facilitare l'osservazione e lo studio degli organi degli esseri viventi. Alcuni dei metodi non invasivi più comunemente usati sono:

  • L'endoscopia, utilizzando uno strumento che include una fotocamera e verrà inserita in un'incisione del corpo, è possibile osservare gli organi interni in modo molto dettagliato.
  • L'angiografia consente la visualizzazione dei vasi sanguigni iniettando un liquido opaco all'interno.
  • Raggi X, uso delle radiazioni elettromagnetiche per l'esplorazione medica di un'area specifica.
  • Risonanza magnetica, uso di un campo magnetico e onde radio per ottenere immagini dell'area specifica del corpo da analizzare.

La dissezione è anche tra i metodi per lo studio dell'anatomia su scala macroscopica, che viene utilizzato nei cadaveri per esplorare a fondo i loro organi interni.

Tipi di anatomia macroscopica

Questa specialità è suddivisa nei seguenti rami o tipi:

  • Anatomia generale, sistematica o descrittiva : consente lo studio del corpo umano dividendolo per dispositivi o sistemi che sono descritti e studiati separatamente.
  • Anatomia regionale : lo studio del corpo avviene attraverso ampie regioni del corpo, ad esempio la testa, il torace, le estremità superiori o inferiori.
  • Anatomia topografica : consente lo studio di quelle aree del corpo più piccole ma che possono ancora essere viste ad occhio nudo come polso, gomito o ascella.
  • Anatomia fisiologica : esegue lo studio degli organi e dei sistemi del corpo mettendo in relazione la loro struttura con le loro funzioni.
  • Anatomia della superficie : permette lo studio dell'organismo in base alla sua superficie, attraverso questa disciplina gli incidenti della superficie corporea sono legati alla proiezione degli organi.
  • Anatomia artistica : favorisce lo studio dell'anatomia esterna del corpo per migliorarla.
  • Anatomia applicata o clinica : in questa disciplina la conoscenza anatomica viene applicata a una particolare specialità medica, ad esempio anatomia tomografica, anatomia radiologica, ecc.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Definizione di anatomia macroscopica, ti consigliamo di accedere alla nostra categoria di Dizionario medico.

Raccomandato

Rimedi domestici per l'artrite
2019
Quanto dura il dolore dopo un'estrazione del dente
2019
Proprietà del cetriolo
2019