Destrosio: cos'è, a cosa serve e controindicazioni

Molte persone che non sanno cos'è il destrosio anche se lo consumano ogni giorno. Il destrosio è presente nelle nostre vite quotidiane, solo come lo conosciamo come glucosio, un carboidrato estremamente importante per nutrire le cellule e farle trasformare lo zucchero in energia, che può essere utilizzato istantaneamente dal corpo o essere immagazzinato come grasso.

Il destrosio è ampiamente usato in cucina come dolcificante per dolci e pasti ed è presente anche in innumerevoli alimenti. Se vuoi saperne di più sul destrosio: cos'è, a cosa serve e controindicazioni, ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo di ONsalus.

Che cos'è il destrosio?

Il destrosio, meglio noto come glucosio, è il principale combustibile di cui il corpo ha bisogno per svolgere la funzione cellulare di scambiare zucchero con energia. Il destrosio si trova in:

  • Gran parte del tessuto animale
  • Nei frutti
  • Nelle piante
  • In alcuni farmaci
  • vino
  • Integratori alimentari

Il destrosio è il composto organico la cui formula chimica è C6H12O6 ed è prodotto nel corpo attraverso la scomposizione dei carboidrati e di alcune proteine ​​e grassi. Questo glucosio è il risultato della fotosintesi nelle piante e si trova principalmente nella frutta e nel miele. Il destrosio può anche essere prodotto sinteticamente da zero per essere aggiunto ai prodotti alimentari, dove si riferiscono ad esso come sciroppo di mais. Tuttavia, quando parliamo di destrosio intendiamo il glucosio puro.

A cosa serve il destrosio

Per capire a cosa serve il destrosio, è importante spiegare la sua funzione nel corpo. Il destrosio è la principale fonte di energia per le cellule viventi del corpo umano. Nel pancreas è la ghiandola responsabile della produzione di insulina, un ormone che aiuta le cellule ad assorbire e usare il destrosio. Quando c'è un eccesso di destrosio nel corpo, questo diventa grasso o viene immagazzinato come glicogeno. Quando i livelli di destrosio sono carenti, viene utilizzato glicogeno immagazzinato.

Il destrosio viene metabolizzato dal tessuto muscolare, dove viene convertito in adenosina trifosfato, la principale fonte di energia per i muscoli. E una volta capito questo, possiamo spiegare a cosa serve il destrosio. In vista della sua qualità da trasformare in energia muscolare, ci sono molti integratori alimentari che contengono destrosio e che sono rivolti a culturisti o atleti che vogliono aumentare la massa muscolare e che trovano nel destrosio un'alternativa naturale all'esercizio fisico con più energia e intensità.

Quando il destrosio viene consumato dopo l'esercizio, si verifica un picco eccessivo di insulina nel corpo che aumenta nel sangue e nei tessuti muscolari per assorbire meglio proteine, nutrienti essenziali e aminoacidi. Oltre a questo uso, il destrosio viene utilizzato anche come dolcificante e fa parte del processo di produzione della birra e del vino. È metà dolce come una tavola da zucchero.

In medicina, il destrosio viene utilizzato come trattamento rigenerativo per tendini, muscoli e legamenti. Tra le sue funzioni più importanti, la sua proprietà si distingue per aiutare a recuperare il collagene del corpo, motivo per cui è ampiamente usato nella riparazione dei legamenti. Prima di consumare integratori alimentari di destrosio è importante consultare il proprio medico.

Controindicazioni di destrosio ed effetti collaterali

Il destrosio usato in eccesso può avere conseguenze negative sulla salute. È importante che il corpo non presenti alti livelli di destrosio per evitare di soffrire di malattie cardiovascolari, obesità e persino dipendenza da sostanze. Il consumo prolungato di destrosio da parte di una persona può anche innescare problemi di diabete, vene e arterie e lesioni cerebrali. Le persone con alti livelli di zucchero nel sangue o che soffrono di diabete dovrebbero evitare il destrosio per evitare che il loro corpo si logori o usi l'insulina in modo improprio.

Qual è la differenza tra glucosio e destrosio?

Troviamo spesso articoli o persone che si riferiscono al destrosio come sinonimo di glucosio o viceversa, e non dovrebbe essere così. Esistono molte forme molecolari di glucosio e il destrosio è il più attivo di questi ed è comune nelle piante e nei tessuti animali. L'altra forma di glucosio è il L-glucosio, che è meno comune e non si trova in natura. Pertanto, il termine glucosio viene sempre utilizzato per indicare l'attività del destrosio .

Alimenti con destrosio

Esistono molti alimenti che portano il destrosio come additivo, alcuni degli alimenti trasformati che contengono destrosio come additivo sono:

  • Salsicce.
  • Salse.
  • Sciroppi.
  • Miele.
  • Torte.
  • Cookies.
  • Prodotti precotti

Alcuni dei prodotti naturali con destrosio sono:

  • Albicocche secche
  • Prugne secche
  • Succo di mirtillo rosso
  • Datiles.
  • Succo Di Melograno

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Destrosio: cos'è, a cosa serve e controindicazioni, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Food.

Raccomandato

Scuola di clinica psicoanalitica con bambini e adolescenti
2019
Fenditura del palato: trattamento e conseguenze
2019
Macchie Fordyce sulle labbra: trattamento
2019