Diazepam: effetti collaterali a lungo termine

Al giorno d'oggi, gli studi sulla salute mentale sono progrediti molto rapidamente, la psichiatria consente di offrire terapie e trattamenti adeguati alle esigenze e ai bisogni psicologici di ogni persona. In alcuni casi, la medicina amministra psicofarmaci per fermare i sintomi di un disturbo mentale, siano essi pensieri ossessivi, sentimenti di nervosismo, tendenze suicide ... esiste una vasta gamma di farmaci mirati alla psichiatria, tra i più famosi, possiamo evidenziare il diazepam.

Che cos'è Diazepam e come funziona? Questo medicinale della famiglia delle benzodiazepine ha un noto effetto sedativo e ansiolitico che rallenta i sintomi dell'ansia. Di solito è anche prescritto per fobie, ansia sociale e disturbi del sonno. Se vuoi saperne di più su Diazepam e i suoi effetti collaterali a lungo termine, ti consigliamo di leggere il seguente articolo.

Effetti delle benzodiazepine sul corpo

Come abbiamo commentato in precedenza, il diazepam è un farmaco psicoattivo1 della famiglia delle benzodiazepine, come il Lorazepam e l' Orfidal . Questi tipi di farmaci sono definiti dai loro effetti rilassanti e persino ipnotici. Come i suoi predecessori (barbiturici), le benzodiazepine agiscono sul nostro cervello in un modo abbastanza potente, deprimendo e inibendo i trasmettitori del sistema nervoso. Questo meccanismo produce i seguenti effetti nel nostro corpo:

  • Rilassamento mentale e muscolare
  • Effetti sedativi e difficoltà nel focalizzare l'attenzione
  • Anestesia psicologica
  • Affaticamento fisico
  • Capogiri e difficoltà a mantenere l'equilibrio
  • Sensazione di sonno
  • Sensazione generale di calma

Effetti a lungo termine delle benzodiazepine

Sebbene l'intenzione generale della medicina psichiatrica sia quella di calmare i sintomi di una malattia, l'uso continuato di alcuni farmaci come il Diazepam o altre benzodiazepine può produrre i seguenti effetti avversi a lungo termine:

  • Difficoltà nel mantenere un'attenzione e una concentrazione sostenute
  • Perdita di memoria
  • Declino cognitivo negli anziani (peggioramento della demenza)
  • Disturbo d'ansia da dipendenza (dipendenza da benzodiazepine)
  • Aumento del rischio di suicidio
  • Malformazione cerebrale nei bambini esposti a questo tipo di farmaci prima della nascita (se la madre li ha presi durante la gravidanza)

Diazepam: informazioni sul volantino

Diazepam agisce in modo generalizzato, producendo una sensazione di rilassamento in tutto il corpo e la mente, come tutti i farmaci della tua famiglia, Diazepam ha gravi effetti collaterali a lungo termine. Secondo il foglio illustrativo di questo farmaco, troviamo quanto segue:

Effetti collaterali comuni

A breve termine, l'uso di Diazepam può produrre i seguenti effetti avversi:

  • Somolencia
  • debolezza
  • confusione
  • Secchezza delle fauci
  • Diarrea e mal di stomaco in generale
  • Improvvisa mancanza o aumento dell'appetito
  • Cadute di tensione e vertigini

Sintomi pericolosi di Diazepam

Se prende Diazepam e manifesta uno di questi sintomi, è importante consultare immediatamente il medico in modo da modificare la dose o ritirare il farmaco.

  • crisi epilettiche
  • Problemi respiratori
  • Visione distorta o sfocata
  • Ingiallimento della pelle o intorno all'iride degli occhi
  • Eruzione cutanea (eruzioni cutanee)
  • febbre
  • Sindrome confusionale acuta

Benzodiazepine e alcool

Come abbiamo osservato, l'abuso di questi farmaci è pericoloso e può causare molti problemi nel nostro corpo. Cosa può succedere se mescoliamo benzodiazepine con alcool?

La combinazione di Diazepam con alcool è molto pericolosa. Se mescoliamo l'effetto sedativo con la deshinibizione e la confusione dell'alcol, possiamo sperimentare lacune mentali, perdita di volontà, difficoltà di movimento ... può persino diventare un cocktail mortale, questo perché l'effetto deprimente di entrambe le sostanze in Il cervello si somma e può causare arresto cardiorespiratorio.

Ti consigliamo dal team: se stai assumendo Diazepam o altri ansiolitici, è meglio che lasci alcolici durante il periodo di trattamento.

Effetti collaterali a lungo termine di diazepam

Abbiamo discusso degli effetti collaterali a breve termine, tuttavia, quali sono gli effetti collaterali a lungo termine di Diazepam ? Se i cambiamenti che si generano nel nostro corpo sono di natura neurologica, comprendiamo che anche i problemi che può presentare un uso prolungato di Diazepam saranno di questa natura. Tra le principali complicazioni, evidenziamo i seguenti effetti:

1. Rimbalzare l'insonnia

Mentre uno dei suoi effetti principali è la sedazione e il rilassamento muscolare, l'uso prolungato di questo farmaco può produrre la paradossale "insonnia di rimbalzo". Questo effetto è di natura transitoria ed è definito come la ricorrenza dei sintomi di nervosismo e ansia, solo questa volta più pronunciata.

2. Danno cerebrale

Sebbene gli studi non siano definitivi, esiste un'alta correlazione tra l'uso prolungato di alte dosi di Diazepam e danni alle strutture cerebrali, questo danno è abbastanza simile a quello presentato dalle persone con alcolismo. Inoltre, questo deterioramento strutturale è permanente e irreparabile.

3. Dipendenza

Uno degli effetti più noti e controproducenti di Diazepam è la dipendenza che genera, sia sugli effetti sedativi che sulla sostanza stessa. Una volta che il farmaco è stato ritirato, possiamo sentirci come se stessimo attraversando sintomi di astinenza. Questo effetto collaterale è dovuto al fatto che la somministrazione del farmaco psicotropico produce cambiamenti nei livelli dei neurotrasmettitori e il nostro cervello viene utilizzato per funzionare sotto gli effetti del Diazepam.

4. Disturbi del sistema immunitario

L'uso incontrollato e / o cronico di benzodiazepine è stato anche correlato ad effetti negativi sul sistema immunitario, ci sono studi che ci mostrano che se prendiamo Diazepam per lungo tempo, potremmo essere più vulnerabili alle malattie fisiologiche. Ad esempio, è stato trovato un alto livello di correlazione tra alte dosi di Diazepam e polmonite2.

Come disimpegnarsi da Diazepam

In primo luogo, se non abbiamo iniziato a prendere questo farmaco, è importante riflettere se ne abbiamo davvero bisogno o meno. Sebbene sia efficace nella sua missione e riduca i sintomi dell'ansia, i suoi effetti collaterali sono qualcosa che dobbiamo considerare prima di iniziare un trattamento con benzodiazepine.

Nel caso in cui si presenti già una dipendenza da questo farmaco, il ritiro dovrà essere prescritto da uno psichiatra o uno specialista medico. In questo modo, verranno effettuati tentativi per ridurre al minimo i sintomi di danno e astinenza.

Il trattamento psicologico può essere molto utile in questi casi, se abbiamo strumenti mentali che facilitano il ritiro di Diazepam, non sperimenteremo sintomi avversi così pronunciati. In questo caso, la terapia psicologica sarà mirata a insegnare tecniche di rilassamento e gestione emotiva per controllare i sintomi dell'ansia che la sindrome da astinenza ci dà.

Altre domande su Diazepam e altre benzodiazepine

Se ti è piaciuto questo articolo su Diazepam e i suoi effetti collaterali a lungo termine, ti consigliamo di prendere nota di alcuni problemi che potrebbero sorgere se inizierai il trattamento con uno di questi farmaci:

  1. Quali effetti collaterali a lungo termine ha Lorazepam? Conosciuto anche come Orfidal, questo farmaco ha i seguenti effetti collaterali: sonnolenza, stanchezza, vertigini, disturbi di stomaco ... Se vuoi saperne di più, puoi consultare questo articolo su Lorazepam: a cosa servono, dosaggio ed effetti collaterali.
  2. Quanto dura l'effetto di Diazepam e quanto durano i suoi effetti? Il corpo nota rapidamente gli effetti e di solito dura tra le 6 e le 8 ore.
  3. Quale dose dovrei comprare? Normalmente, vengono somministrati in dosi di 5 mg, 10 o 20. Tuttavia, se si desidera iniziare un trattamento con questo tipo di farmaci psicoattivi, si dovrebbe andare da uno psichiatra per fare una prescrizione.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili al Diazepam: effetti collaterali a lungo termine, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Farmaci psicoattivi.

riferimenti
  1. Farmaci o farmaci che influenzano il funzionamento dei neuroni e modulano i livelli di neurotrasmettitori.
  2. Luebke, RW.; Chen, DH .; Dietert, R .; Yang, Y .; Re, M .; Lustre, MI. "L'immunotossicità comparativa di cinque composti selezionati a seguito di esposizione allo sviluppo o negli adulti." J Toxicol Environ Health B Crit Rev 9 (1): 1-26. PMID 16393867.

Raccomandato

Malattia di Hirschsprung: che cos'è, sintomi e trattamento
2019
Perché mi fa male la testa quando sudo
2019
Dieta per abbassare i trigliceridi
2019