Dieta per combattere l'osteoporosi

La sofferenza dell'osteoporosi è sempre più comune nella popolazione mondiale perché è sempre più popolare condurre uno stile di vita sedentario. Inoltre, l'aumento del consumo di diverse sostanze come alcol o tabacco è dannoso non solo nelle ossa ma in tutto il corpo. D'altra parte, le donne in postmenopausa fanno parte di un gruppo ad alto rischio di patologie ossee diverse poiché l'estrogeno del corpo è significativamente ridotto, quindi è importante prendersi cura della struttura ossea su base regolare.

Mentre ci sono diversi prodotti ed esercizi per mantenere le ossa sane e forti, il cibo è anche essenziale per ottenere questi risultati. Ecco perché in ONsalus vogliamo offrirti una dieta per combattere l'osteoporosi .

Di cosa tratta l'osteoporosi?

L'osteoporosi è una malattia silenziosa, cioè di solito non mostra sintomi fino a quando la densità ossea è diminuita considerevolmente e che in caso di qualsiasi colpo è facile che si verifichino lesioni o fratture. Ad eccezione di coloro che sono predisposti a questa malattia o nella loro storia familiare ci sono stati alcuni casi, la maggior parte delle persone può prevenire questa condizione mantenendo una dieta equilibrata e conducendo uno stile di vita attivo.

Per diagnosticare questa malattia, viene utilizzato il test della densitometria ossea ed è importante menzionare che non esiste una cura per l'osteoporosi, ma è necessario andare dal medico per seguire un trattamento, altrimenti la decalcificazione ossea continuerà a fare molto di più fragile.

Dieta per l'osteoporosi

Se vuoi seguire una dieta per combattere l'osteoporosi, è meglio andare con uno specialista per guidarti sull'argomento e renderti un menu settimanale in base alle tue esigenze per ottenere i risultati desiderati, si consiglia di non seguire altri consigli persone senza prima chiedere il parere del medico.

Per contrastare questa malattia delle ossa è necessario un maggiore contributo di calcio e magnesio, essendo i minerali fondamentali nella costruzione del tessuto osseo; inoltre, adeguate quantità di vitamina D e K, in quanto indispensabili per l'assorbimento di detti minerali. Per questo motivo, la dieta contro la perdita di densità ossea può includere i seguenti alimenti ricchi di questi nutrienti:

  • Prodotti lattiero-caseari : sebbene forniscano quantità significative di calcio, ad esempio 200 ml di latte forniscono 240 mg di questo minerale, la dieta non dovrebbe basarsi esclusivamente su questi alimenti per acquisire calcio, poiché contengono anche molto grasso. Puoi optare per il latte scremato, variando nella settimana un bicchiere di latte o 2 bicchieri di yogurt, mentre la quantità di formaggio dipenderà dal tipo. Anche il latte vegetale, di soia o di farina d'avena, è altamente raccomandato per la vitamina D che fornisce, sebbene il suo livello di calcio sia inferiore. Se sei intollerante al lattosio, consulta lo specialista, che può includere prodotti senza lattosio o senza lattosio, come il parmigiano e lo yogurt.
  • Pesce e molluschi : sono un alimento eccellente perché oltre al calcio, è ricco di vitamina D e numerosi nutrienti importanti per la salute del corpo. Le migliori opzioni per acquisire questa vitamina sono i pesci blu, come le sardine che contengono circa 250 UI, e in particolare l'olio di fegato di merluzzo, che un cucchiaino fornisce 450 UI di questa vitamina, ma dovrebbe essere consumato con moderazione. D'altra parte, per ogni 100 grammi di acciughe o calamari forniscono più di 100 mg di calcio.
  • Alghe : anche se è un alimento che viene usato raramente nella dieta abituale, anche per combattere l'osteoporosi è eccellente, perché 100 grammi di alghe secche forniscono grandi quantità di calcio, che dipende dal tipo di alghe, oltre ad altri nutrienti come il magnesio . Ad esempio, 100 grammi di alga nori contengono 430 mg di calcio, mentre l'alga aromatica fornisce 1.170 mg e wakame 1.300 mg. Pertanto, mangiare piccole porzioni copre le esigenze quotidiane del minerale, ma dovrebbe essere consumato con moderazione a causa del suo alto contenuto di iodio.
  • Verdure : si consiglia l'assunzione principalmente di verdure, che oltre al calcio forniscono vitamina K e magnesio, tra cui broccoli, cavoli, prezzemolo e scarola. D'altra parte, in 100 grammi di verdure come carote, rape, cavolfiori, cipolle e porri, vengono acquisiti più di 40 mg di calcio.
  • Legumi : alcuni dovrebbero essere consumati in piccole porzioni a causa del suo contenuto di filati, che inibisce l'assorbimento del calcio, è meglio consultare lo specialista . Nella dieta il più consigliabile è includere fagioli secchi, fagioli bianchi e ceci.
  • Noci : è il cibo che fornisce le proporzioni necessarie di diversi nutrienti per combattere l'osteoporosi, perché sono ricchi di calcio, magnesio, boro e zinco. Puoi variare i frutti per ogni giorno e mangiarne piccole porzioni. Per darti un'idea di quanto calcio acquisisce il tuo corpo, in 100 grammi di sesamo ci sono 900 mg, mentre le mandorle offrono 250 mg, noci del Brasile 170 mg, nocciole 150 mg e arachidi e castagne fresche 50 mg di calcio .
  • Frutta : quelli di tipo agrumato sono altamente raccomandati per il loro alto contenuto di vitamina C e calcio, in particolare limone, arancia, mandarino e pompelmo, che forniscono da 25 a 40 mg di calcio per porzione. D'altra parte, i frutti secchi sono molto ricchi di calcio, ad esempio 100 grammi di fichi secchi forniscono 90 mg e uva passa 80 mg. Inoltre, può essere variato con altri meno calcio, come fragole, ciliegie, cocco, pesca, banana e kiwi.
  • Cereali : sono un'ottima opzione per accompagnare la colazione o come spuntino tra i pasti, poiché la loro quantità di calcio può essere integrata con quella di altri alimenti. In 100 grammi di segale e semola, è possibile acquistare rispettivamente 46 mg e 16 mg; mentre 100 grammi di pane di segale equivalgono a circa 30 mg di calcio e circa pane integrale di circa 50 mg.
  • Uovo : anche se in quantità inferiori rispetto ad altri alimenti, puoi anche acquistare vitamina D e calcio .

Altre misure per la cura dell'osteoporosi

Oltre a consumare i migliori alimenti contro l'osteoporosi e seguendo il trattamento convenzionale indicato dallo specialista, esistono altre misure che possono accompagnarli e favorire un risultato migliore, tra cui:

  • Esponendosi al sole per circa 15 minuti al giorno, questo stimola la produzione di vitamina D, un nutriente essenziale per incorporare il calcio dal cibo nel corpo.
  • Evita di fumare, poiché i componenti della sigaretta inibiscono il corpo che può assumere e utilizzare il calcio dal cibo, oltre a favorire la perdita di massa ossea.
  • Riduce o elimina l'assunzione di bevande alcoliche e analcoliche, che aumentano la perdita di calcio.
  • Riduce il consumo di prodotti contenenti caffeina, poiché è coinvolto nell'assorbimento del calcio.
  • Evita di aggiungere sale ai tuoi pasti, poiché favorisce l'eliminazione del calcio.
  • Consumare con moderazione alimenti contenenti fitati o ossalati, perché impediscono ad alcuni nutrienti di essere assorbiti dall'organismo, incluso il calcio. Alcuni alimenti sono bietole, noci e legumi.
  • Esegui una routine di allenamento moderata, preferibilmente guidata da uno specialista, ed evita quelli che potrebbero favorire le persone che soffrono di lesioni, come correre o saltare.
  • Pulisci l'area in cui cammini di solito, rimuovendo oggetti che possono farti inciampare e cadere, ad esempio tappeti e mobili.
  • Non fare il bagno a piedi nudi o posizionare tappetini antiscivolo, riducendo così la probabilità di scivolare e causare fratture.
  • Indossare scarpe con suola antiscivolo.

Inoltre, nel seguente articolo ONsalus puoi trovare rimedi casalinghi per l'osteoporosi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Dieta per combattere l'osteoporosi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Cos'è la psicologia ambientale: definizione, caratteristiche ed esempi
2019
Benefici dell'artiglio del gatto per la salute
2019
Definizione di anatomia descrittiva
2019