Differenze tra autismo e sindrome di Asperger

Si parla molto di autismo e sindrome di Asperger e talvolta sembra che stiamo parlando dello stesso problema poiché ha ovviamente molte somiglianze. Ed è che la sindrome di Asperger è un disturbo all'interno dell'autismo, ma sebbene siano molto simili hanno le loro differenze. Probabilmente ti trovi in ​​dubbio se tuo figlio o qualcuno che conosci soffre di alcuni di questi disturbi poiché hai notato in lui alcuni sintomi associati a loro o sei semplicemente interessato a questi problemi e attira la tua attenzione sul fatto che hanno una grande somiglianza e vogliono conoscere anche le loro differenze .

Indipendentemente dal motivo per cui si desidera conoscere le differenze tra autismo e sindrome di Aspeger, in questo articolo inizieremo spiegando il concetto di entrambi i disturbi, le loro cause e incidenti e descrivere in dettaglio cosa sono e quali differenze tra Entrambe le condizioni di salute mentale.

Qual è la sindrome e l'autismo di Asperger

Per capire le differenze tra l'autismo e la sindrome di Asperger, la prima cosa è capire in cosa consiste ciascuna di queste malattie di salute mentale.

Sindrome di Asperger

La sindrome di Asperger è una condizione che si trova all'interno dei disturbi dello spettro autistico che influenza lo sviluppo neurobiologico della persona che ne soffre. La persona con questo disturbo mostra di avere molte difficoltà in alcune aree della sua vita, che hanno livelli variabili di gravità a seconda del caso particolare.

Le persone con la sindrome di Asperger hanno difficoltà nell'area sociale poiché trovano difficile agire in modo assertivo con altre persone, nell'area emotiva, hanno difficoltà a riconoscere le proprie emozioni e quelle degli altri, quindi mancano di empatia. Di solito sono anche fisicamente goffi, quindi agiscono stereotipati e non mostrano alterazioni nell'area cognitiva. In questo altro articolo ti diciamo come trattare un bambino con la sindrome di Asperger.

autismo

L'autismo è un disturbo neurobiologico complesso che è caratterizzato da un deficit nello sviluppo permanente che colpisce la persona in diverse aree della sua vita come sociale, comunicativa e comportamentale. La persona che soffre di questo tipo di disturbo presenta grandi difficoltà nel relazionarsi con gli altri, tende ad isolarsi rifiutando in alcuni casi il contatto totalmente fisico e preferisce rimanere chiusa in se stessa.

Hanno difficoltà ad esprimersi attraverso il linguaggio verbale e non verbale, poiché per il non verbale di solito hanno movimenti stereotipati e nel verbale hanno difficoltà a usare il linguaggio, a volte raggiungendo il mutismo totale o parziale. Per quanto riguarda l'area cognitiva, è spesso frequente che ci sia una disabilità intellettuale.

Differenze tra sindrome di Asperger e autismo

Tra le differenze tra autismo e sindrome di Asperger possiamo trovare quanto segue:

Identificazione e diagnosi

L'autismo può essere identificato e diagnosticato frequentemente in tenera età. I genitori di un bambino con autismo possono iniziare a sospettare la sua esistenza dopo 18 mesi di vita poiché le alterazioni dello sviluppo che presenta sono generalmente molto evidenti da 3 anni. D'altra parte, la sindrome di Asperger viene di solito diagnosticata in età più avanzata, ad esempio intorno ai 7 o 8 anni e talvolta può persino essere identificata nell'adolescenza.

IQ

I bambini con diagnosi di autismo hanno problemi nel loro sviluppo cognitivo poiché è comune che si verifichino molti casi in cui vi è una disabilità intellettuale. D'altra parte, quando si tratta di persone con diagnosi di sindrome di Asperger, generalmente non mostrano alcun problema nell'area cognitiva e possono anche avere un QI superiore al normale.

lingua

Ci sono anche differenze nell'acquisizione del linguaggio in entrambi i disturbi. Nel caso dell'autismo, c'è un evidente ritardo nello sviluppo del linguaggio e generalmente le persone che ne soffrono hanno un vocabolario molto scarso e limitato, che a volte raggiunge il mutismo totale. Alcuni bambini con autismo possono solo arrivare a emettere suoni. Al contrario, i bambini con diagnosi di sindrome di Asperger di solito acquisiscono un vocabolario considerato adatto alla loro età e possono persino fare uso di un vocabolario più ricco ed esteso poiché a volte possono usare parole più tecniche o elaborate in modo da raggiungere Considera che sono troppo culti.

Relazioni sociali

Le persone con entrambe le condizioni hanno spesso problemi nelle relazioni sociali a causa della loro grande difficoltà a relazionarsi in modo assertivo con gli altri. Tuttavia, c'è un aspetto molto importante che li differenzia e cioè che i bambini con la sindrome di Asperger, a differenza dei bambini con autismo, vogliono davvero un contatto sociale e hanno amicizie e diventano frustrati dalle loro difficoltà nel raggiungerlo. I bambini autistici rifiutano totalmente o quasi totalmente il contatto sociale, non amano avere amicizie e quindi non si sentono frustrati o preoccupati di non interagire con gli altri.

Sviluppo fisico

Lo sviluppo fisico nei bambini con autismo è considerato normale essendo coerente con la loro età evolutiva. Tuttavia, nel caso di bambini con la sindrome di Asperger, mostrano un ritardo motorio che porta a rendere i loro movimenti motori piuttosto goffi.

interessi

In entrambi i disturbi le persone che ne soffrono tendono ad avere un interesse ossessivo per alcuni problemi. La differenza è che nel caso dell'autismo, l'interesse si basa su uno stimolo particolare, tuttavia nel caso della sindrome di Asperger gli argomenti di interesse sono generalmente più elaborati e l'elenco degli argomenti è anche più ampio.

Cause e incidenze della sindrome di Asperger e dell'autismo

Dopo aver analizzato in dettaglio le differenze tra le due condizioni, sapremo in generale le cause che le causano e le incidenze affinché compaiano questo tipo di malattie.

Le cause che causano questo tipo di malattia sono simili. Entrambi i disturbi sono causati da un'alterazione genetica, nonché da fattori intrauterini e del travaglio, come l'anossia, che è la mancanza di ossigeno nel feto durante il parto, che si traduce in uno sviluppo neurologico anormale.

È stato anche scoperto che un altro fattore che può influenzare l'insorgenza di questa condizione sono le infezioni durante la gravidanza che possono portare al deterioramento di alcune strutture cerebrali coinvolte nello sviluppo delle emozioni e dell'apprendimento.

Per quanto riguarda il numero di incidenti o persone colpite da questi tipi di disturbi, è stato riscontrato che nel caso della sindrome di Asperger il numero è maggiore, diventando 2 e 3 volte più comune rispetto al caso dell'autismo.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Differenze tra autismo e sindrome di Asperger, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di disturbi neurologici.

Raccomandato

A cosa serve l'idrossido di magnesio?
2019
Spondilolistesi: sintomi, cause e trattamento
2019
Mi sento molto stanco della vista: cause e trattamenti
2019