Dipendenza da morfina: sintomi, trattamento e conseguenze

La morfina è un analgesico oppiaceo che viene utilizzato per alleviare il dolore. È disponibile in diverse forme: pillole, iniezione ... Spesso viene utilizzato dai medici per trattare dolori molto gravi a breve e lungo termine. Essendo una sostanza molto potente per alleviare il dolore molto intenso e, inoltre, generare euforia e rilassamento eccessivo ne fanno una sostanza potenzialmente avvincente. In questo articolo, mostriamo i sintomi, il trattamento e le conseguenze della dipendenza da morfina.

Sintomi della dipendenza da morfina

All'inizio della dipendenza, i sintomi non sono molto evidenti, ma nel tempo diventano più visibili. Possiamo dividere i sintomi della dipendenza da morfina in tre categorie: fisica, psicologica e comportamentale.

Sintomi fisici

Questi sintomi colpiscono il corpo, internamente (costipazione o svenimento) o esternamente (eruzioni cutanee).

I sintomi fisici più comuni sono:

  • Piccole macchie sulla pelle, eruzioni cutanee.
  • Affaticamento eccessivo
  • Sonnolenza eccessiva (che non scompare)
  • Contrazioni muscolari
  • Diminuzione dell'appetito improvvisa e inspiegabile.
  • Mancanza di respiro

Sintomi psicologici o emotivi

È difficile identificare questi sintomi perché in alcuni casi possono essere confusi con altri disturbi psicologici, come la depressione. Alcuni dei sintomi più comuni sono:

  • Aumento della paranoia.
  • Depressione.
  • Sbalzi d'umore improvvisi
  • Ansia.
  • Grande instabilità emotiva.

Sintomi comportamentali

Nel tempo, le persone con dipendenza da morfina mostrano cambiamenti comportamentali improvvisi e inspiegabili. Alcuni dei sintomi più comuni sono:

  • Comportamento eccessivamente riservato, nascondere cose, assenze lunghe e inspiegabili ...
  • Allontanati da amici o familiari.
  • Evita le situazioni sociali, specialmente se la famiglia o gli amici partecipano a questi eventi.
  • Diminuzione dell'interesse per le attività che in precedenza erano molto gratificanti.
  • Grandi discussioni con la famiglia o gli amici.

Conseguenze della dipendenza da morfina

Il consumo occasionale di morfina di solito non ha effetti collaterali, ma un uso prolungato può avere conseguenze sia fisiche che mentali.

L'effetto collaterale più comune del consumo prolungato di morfina è la costipazione e altri disturbi digestivi. Altre conseguenze sono:

  • Perdita completa del tono muscolare.
  • Arresto cardiaco
  • Estrema confusione.
  • Mangia.

La perdita di tono muscolare o confusione può scomparire quando la persona smette di usare la morfina, ma altre conseguenze come l'arresto cardiaco possono avere un impatto sulla vita della persona, anche se non viene più consumata.

Sintomi di astinenza da morfina

Quando la morfina viene consumata per un lungo periodo di tempo, il corpo inizia a sviluppare una dipendenza. Questa dipendenza è pericolosa perché il corpo si illude credendo che abbia bisogno della morfina per funzionare correttamente. Sfortunatamente, questo tipo di dipendenza rende difficile smettere di usare la morfina.

I sintomi di astinenza dalla morfina si verificano quando un individuo smette di usare la sostanza che crea dipendenza. Nel caso della morfina, i sintomi possono durare da pochi giorni a diverse settimane, poiché il corpo impara a riadattarsi alla vita senza morfina.

Alcuni dei sintomi più comuni di astinenza da morfina sono:

  • Difficoltà a mantenere una temperatura corporea adeguata, oscillando tra febbre e brividi.
  • Occhi acquosi
  • Naso che cola
  • Gambe irrequiete o sensazione di irrequietezza.
  • Gravi dolori muscolari
  • Umore molto instabile.
  • Cuore accelerato
  • Dolore allo stomaco intenso.
  • Nausea con vomito.

La gravità dei sintomi di astinenza varia da persona a persona. Alcune persone hanno solo una sorta di influenza lieve, mentre altre hanno sintomi di astinenza così gravi da richiedere cure mediche.

A causa della complessità della manifestazione dei sintomi di astinenza, si raccomanda che la persona smetta di usare la morfina sotto la supervisione di un medico che controllerà i sintomi e assicurerà che non ci siano problemi.

Trattamento per la dipendenza da morfina

1. Disintossicazione

Il primo passo del trattamento per fermare la morfina è la disintossicazione. La durata di questo processo dipende dalla durata del consumo della persona, che va da circa tre giorni a tre settimane.

Si raccomanda che questo processo sia supervisionato da un medico che causa la manifestazione dei meno sintomi possibili e, pertanto, il processo è il più complicato possibile in tali circostanze.

Molte persone fanno affidamento sul metadone come farmaco di supporto per il processo di disintossicazione. Il metadone è noto per aiutare a ridurre i sintomi di astinenza associati al consumo di un oppioide, come la morfina, sostituendo la sostanza. Nel tempo, la dose di metadone è ridotta fino a quando la persona non pulisce completamente il suo corpo dalla morfina.

Ci sono occasioni in cui il metadone non può essere usato durante il processo di disintossicazione perché la persona ha precedentemente presentato una dipendenza da questa sostanza o per allergia. In questi casi, dovrebbe essere considerato l'uso di un'altra sostanza.

2. Riabilitazione

Dopo il processo di disintossicazione, qualcosa di fondamentale è che la persona inizi a ricostruire la sua nuova vita (senza uso di sostanze).

La riabilitazione si concentra sul superamento della dipendenza da morfina. Può essere fatto internamente (la persona entra in un centro) o esterno (va in certe ore del giorno in un centro).

In questo processo, la persona riceve sessioni individuali di terapia (comportamentale), gruppi di supporto, ecc. Lo scopo di queste sessioni è fornire alla persona strategie che lo aiutino a condurre una vita senza droghe.

Alcune persone trovano molto difficile condurre una vita normale dopo aver subito una dipendenza. Pertanto, dopo aver completato il programma di riabilitazione, alcune persone devono mantenere determinate sessioni di terapia che servono a ricordare il loro nuovo stile di vita.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla dipendenza da morfina: sintomi, trattamento e conseguenze, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di Dipendenze.

Raccomandato

A cosa servono le infiltrazioni?
2019
Suggerimenti per prevenire l'indigestione
2019
Definizione del gradiente di concentrazione
2019