Discartrosi cervicale: trattamento e sintomi

Un disturbo molto comune, soprattutto negli anziani, è l'artrosi. È una malattia degenerativa che può colpire le diverse articolazioni del corpo, che sono costituite da cartilagine. Se prendiamo in considerazione che le cartilagini sono responsabili della copertura della superficie di un osso per evitare lo sfregamento con un altro osso, quando si consuma, l'attrito tra le due ossa provoca il dolore e il disagio che è caratterizzato dall'osteoartrite.

Questa malattia può manifestarsi in modo generalizzato, il che significa che può interessare più parti del corpo contemporaneamente, ad esempio ginocchia, fianchi o mani. Tuttavia, in altre occasioni è possibile localizzare l'artrosi. Quando il disturbo è specifico nella colonna cervicale, più precisamente nel disco situato nella parte bassa della schiena, parliamo della condizione nota come discartrosi cervicale. Se vuoi saperne di più su questa patologia, su ONsalus ti forniamo tutte le informazioni sulla discartrosi cervicale: trattamento e sintomi .

Discartrosi degenerativa: stadi

Un gran numero di disfunzioni cervicali può causare una comprensione dei nervi lombari perché l'ernia del disco si trova nell'area della colonna cervicale che deve sopportare più peso, tuttavia, nel primo stadio non c'è pressione su di essi, poiché si verifica solo una diminuzione dello spessore del disco intervertebrale, principalmente nei pazienti giovani.

Durante questa fase, la persona può avere difficoltà a muoversi dopo il risveglio e il dolore quando tenta di eseguire vari movimenti in cui è coinvolta questa zona del corpo. Questa condizione medica può essere notevolmente aumentata quando il paziente si inclina in avanti, aumentando la pressione nel disco vertebrale, in modo che la persona possa provare un grande sollievo con il riposo.

Negli adulti che soffrono di discartrosi cervicale, potrebbe esserci una comprensione del disco e compaiono osteofiti . In questi casi, il disco perde la capacità con cui conta per attutire le forze, causando indirettamente le articolazioni vertebrali. Ciò causerà vari disagi e contratture che dovrebbero essere trattati sotto la supervisione di un professionista. Di seguito spieghiamo quali sono questi inconvenienti.

Cervicoartrosi: sintomi

Sebbene i sintomi possano variare a seconda della persona e della gravità della patologia, esiste una sintomatologia generale per tutti i pazienti con discartrosi cervicale. Tra questi ci sono:

  • Rigidità mattutina, che può essere molto dolorosa per alcune persone se provano a chiedere al corpo qualsiasi movimento che è difficile per loro eseguire
  • Ci sono anche disagi generali e costanti, che possono intensificarsi con la flessione e dolore o difficoltà a muoversi normalmente dopo essere stati seduti per momenti prolungati.
  • D'altra parte, puoi soffrire di un'infiammazione dei nervi spinali, una contrattura muscolare che può diventare una fibrosi.
  • È anche possibile avvertire una debolezza delle gambe o difficoltà a fletterle normalmente, anche inclinarsi in avanti o all'indietro può causare dolore molto forte e potrebbe esserci una deformazione nell'area che causa disagio all'attività fisica e sollievo durante il riposo.

Trattamento per la discartrosi cervicale

Il trattamento della discartrosi cervicale sarà totalmente collegato ai sintomi del paziente e alle considerazioni del professionista, tuttavia, il programma mirerà sempre a calmare o eliminare i sintomi del paziente.

Il medico può eseguire vari suggerimenti, principalmente sulle posture, sia su come sedersi, stare in piedi o dormire correttamente di notte in modo da non influenzare i dischi cervicali. Inoltre, i movimenti che esercitano forza sulla colonna cervicale dovrebbero essere evitati, quindi è necessario prestare estrema attenzione nelle attività fisiche e sul lavoro.

Se il disagio è molto grande, il medico può indicare riposo per alcuni giorni per evitare di danneggiare il quadro clinico. Inoltre, è probabile che lo specialista prescriva farmaci per alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione se ce l'hai.

Può anche essere raccomandato un trattamento fisico, quindi è importante che uno specialista riveda il paziente e offra le attività che dovrebbero essere fatte per migliorare la discartrosi cervicale. D'altra parte, può essere consigliabile applicare freddo o caldo sulla zona interessata, a seconda di ciascun caso particolare.

Rimedi domestici per la discartrosi cervicale

D'altra parte, a nostra disposizione abbiamo alcuni rimedi domestici naturali che ci possono servire molto bene come trattamento per alcune malattie della cartilagine, delle ossa e delle articolazioni. Qui parliamo di due di quelli che potrebbero essere più utili:

equiseto

L'equiseto è una pianta perfetta per curare questa condizione. Il suo grande segreto è che è una pianta molto ricca sia di silice che di molti altri minerali in grado di rafforzare e ripristinare queste aree del tuo scheletro. Per questo motivo, si consiglia di bere un'infusione di equiseto ogni giorno per migliorare alcuni dei sintomi della discartrosi cervicale.

zenzero

D'altra parte abbiamo lo zenzero, una pianta usata per migliaia di anni dalla medicina tradizionale cinese che ha innumerevoli usi medicinali. Tra questi benefici che lo zenzero può portare è il fatto che ha un enorme potere anti-infiammatorio che può alleviare alcuni dei sintomi di questa condizione. Per sfruttare le sue proprietà è necessario grattarsi la radice e fare un infuso con essa che si può prendere tra 2 e 3 volte al giorno .

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla discartrosi cervicale: trattamento e sintomi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Tecniche di rilassamento respiratorio
2019
Lipotimia: cause, sintomi e trattamento
2019
Cos'è la psicologia ambientale: definizione, caratteristiche ed esempi
2019