Etica nello sport

Come tutti i comportamenti umani, anche lo sport ha delle regole che ne regolano l'attività. In questo senso possiamo considerare l'atleta non solo come quella persona che può provare piacere nell'esercizio di questo sport, ma come qualcuno impegnato in tutta la sua struttura personale. Questo impegno può assumere la forma di un contratto che in realtà contiene sia fattori morali che affettivi. Il primo sarà collegato al rispetto delle regole del gioco e del gruppo, mentre il secondo sarà correlato ai fattori personali depositati nel gioco e al modo in cui ciascun membro del team si sente influenzato in relazione al suo capitano, ai suoi compagni di squadra, all'ordine di vincere o perdere, all'avversario (nel nostro concetto il "complementare"), non come un nemico ma come un complemento temporaneo essenziale in modo che il gioco possa essere svolto anche nel caso di Una persona Ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo, se vuoi saperne di più sull'etica negli sport.

L'avversario, un ostacolo da superare

L '"ostacolo da superare" è dato dalle diverse caratteristiche dello sport e dell'atleta. Peso, gravità, volume, atmosfera, resistenza, ecc. sono solo alcuni degli elementi fisici reali dello sport / atleta. In nessun modo potrebbe essere diversamente.

Nello sport va notato, nonostante la sua ovvietà, il corpo con tutti i suoi attributi e reazioni è sempre presente. Ecco perché il primo ostacolo da superare sarà sempre fisico.

Sappiamo già tutti che il corpo del pallone da calcio, da basket o da pallavolo non è lo stesso nonostante tutti siano giocati con una palla, o dalla quale nulla fa sci d'acqua o pagaiare, sebbene l'acqua è l'elemento fondamentale o colui che pratica le corse automobilistiche o corre corse pedrestrali sebbene la velocità sia un avversario.

L'avversario sarà sempre qualcuno o qualcosa da sconfiggere, da non odiare.

Le regole del gioco sono regole di vita sulle quali molti, se non tutte le volte, agiscono modificando il loro benessere

Sport sano

La capacità positiva della pratica di qualsiasi sport adattato alle nostre possibilità è un fatto non solo di beneficio fisico ma anche salutare in termini psicologici, sociali e spirituali.

Quindi consideriamo l'impegno per le regole che regolano la pratica dello sport - senza il quale un ibrido sarebbe disarticolato e formato - come un fatto che influenza la nostra intera struttura vitale e la maggior parte delle sue funzioni. Come conseguenza immediata, questo adempimento dell'impegno sportivo interessa la persona in termini di valori salutari.

Ogni persona che desidera migliorare le condizioni di vita dovrebbe includere nelle sue immediate possibilità la pratica sistematica di uno sport o di un'attività fisica che, sotto una direzione professionale, garantisce gli effetti persistenti desiderati.

Dal team di professionisti

Il team multidisciplinare di base (professionista dell'attività, coach, medico e psicologo), nei casi di personalità mature sia giovani che adulti e anziani è essenziale. Quando saranno più in quelle situazioni in cui la salute fisica e mentale è compromessa. In quest'ultimo caso, il team dovrebbe essere composto da professionisti più specializzati. Discuteremo questi gruppi e gruppi di lavoro più tardi. Sia nella prima che nella seconda situazione, è implicita anche la conformità alle normative che garantiscono le prestazioni efficaci ed etiche dei professionisti coinvolti.

Comunque, l'impegno personale, in entrambi i casi, è con se stesso, con la sua squadra, con la sua famiglia, con i suoi amici e la sua area di lavoro. Qualsiasi professionista che desidera appartenere a questo sport, deve conoscere profondamente non solo la sua conformazione ma anche la sua storia e le sue regole ne condizionano lo sviluppo.

Integrazione dello sport nella vita

Come abbiamo notato prima, le regole dello sport sono regole di vita. L'esperienza immediata dimostra che la pratica di un'attività fisica basata su un sistema disciplinato e ordinato non solo genera una rapida decompressione personale, ma fornisce anche ad ogni persona un'immediata sensazione di pienezza. E questo è vero fin dai tempi antichi. Molti sono i filosofi che hanno profondamente sottolineato l'importanza dello sport, consigliando l'integrazione che producono nella dualità umana. "Mens sana in corpore sano" è la sintesi più conosciuta di questo pensiero universale.

L'integrazione di un'attività fisica nella nostra vita è "di per sé" un fatto etico con una notevole quantità di benefici. Mentre alcuni di questi sono associati a fattori di personalità nevrotici o entrate economiche o potere.

Questi fattori che potremmo considerare negativi non provengono dalla struttura dello sport stesso, ma dall'uso improprio e non etico di esso, in parte dovuto probabilmente alle caratteristiche di personalità dell'atleta che anche solo sapendo che è permesso essere coinvolti, anche se ci sono situazioni in cui non è cosciente e in parte verso altre persone che traggono profitto e beneficiano dello sport praticato da altri.

Tuttavia e salvando le distanze, l'aspetto economico deve essere osservato da una prospettiva più ampia come quella istituzionale in cui il denaro è necessario per il suo supporto, amministrazione, evoluzione e progresso.

Né possiamo essere così semplici e perseguire quell'atleta che nella sua vita accede a posizioni politiche poiché nell'immaginario pubblico ci si aspetta sempre che se quell'atleta abbia avuto successo in quanto tale, farà lo stesso nella funzione pubblica. Sebbene non vi sia una stretta correlazione tra l'essere un atleta glorioso e l'essere un funzionario di uscita, la fantasia globale di varie società lo ammette e deve pensarlo.

In realtà, questo indica chiaramente che la maggior parte delle persone concorda sul fatto che le regole e le regole di questo sport sono sempre di natura morale positiva.

Forse a questo punto si potrebbe prendere in considerazione la possibilità che un atleta professionista presenti uno stile di giuramento di Ippocrate, specialmente quando egli stesso può diventare un modello con cui vengono identificate moltitudini di persone provenienti da tutte le condizioni sociali, economiche e culturali.

Le norme che hanno sempre fatto parte di tutti i comportamenti umani civili, perché dovrebbero mancare nello sport? È il rispetto di queste norme che danno allo sport quella caratteristica di dignità che possiede e che è possibile osservare anche nei suoi aspetti più intimi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Etica nello sport, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sport ed esercizio fisico.

Raccomandato

I 10 miti sulla gravidanza Scopri la verità!
2019
Qual è la relazione tra serotonina e depressione?
2019
Funghi in bocca: sintomi, cause e trattamento
2019