Glaucoma: cause, sintomi e trattamento

Il glaucoma è una condizione degenerativa che si verifica quando la pressione dell'occhio aumenta, causando danni al nervo ottico e producendo, nei peggiori scenari, la cecità. Fortunatamente, questa condizione viene diagnosticata semplicemente con un adeguato controllo oftalmologico e, con il giusto trattamento e il corretto controllo degli occhi e della pressione sanguigna, queste complicazioni possono essere evitate.

Rilevare i sintomi sottili di questa condizione, particolarmente comune nei pazienti con ipertensione e diabete, è molto importante per identificarlo in tempo ed eseguire il trattamento e il controllo appropriati per impedirne il progresso. Ecco perché in questo articolo di ONsalus spieghiamo tutto ciò che devi sapere sul glaucoma: cause, sintomi e trattamento .

Perché si verifica il glaucoma?

Dopo la cataratta, il glaucoma è la seconda causa più comune di cecità, tuttavia una diagnosi precoce può prevenire la perdita della vista di oltre il 90%, quindi è essenziale conoscere i maggiori gruppi di rischio per questa condizione e i tuoi sintomi

Questa patologia si verifica quando l'umor acqueo, un liquido trasparente prodotto nell'iride, non viene drenato correttamente, rimanendo accumulato nell'occhio e causando un aumento della pressione intraoculare. Le cause esatte per cui si verifica questa condizione sono sconosciute, anche se è noto che i pazienti con ipertensione arteriosa, a causa dell'aumento della pressione sanguigna, hanno maggiori probabilità di soffrire di questa malattia.

Sebbene la causa esatta non sia ancora stata identificata, ci sono alcuni gruppi di rischio che hanno maggiori probabilità di avere il glaucoma, questi sono:

  • Le persone con familiari diretti con questa condizione, in questi casi si raccomanda l'esame oftalmologico annuale o ogni due anni, che diventa altamente raccomandato dall'età di 45 anni. Questa malattia ha un'importante componente ereditaria.
  • Pazienti con diabete e ipertensione .
  • Le persone con un grado molto avanzato di miopia, in particolare quelle con 5 o più diottrie.
  • Avere malattie agli occhi come uveite o infezione dello strato intermedio dell'occhio.
  • La sofferenza da lesioni agli occhi aumenta le probabilità di soffrire di questa malattia.
  • I pazienti che assumono farmaci corticosteroidi hanno anche un rischio più elevato.
  • Inoltre, il glaucoma è più comune nelle persone di età superiore ai 60 anni e soprattutto nei neri o negli ispanici.

Sintomi di glaucoma

A seconda dell'apertura dell'angolo iridocorneale, esistono due tipi di glaucoma, a seconda di chi soffre i sintomi possono essere più presenti o passare inosservati.

Glaucoma ad angolo aperto

È il tipo più comune, la sua causa è sconosciuta, tuttavia è il tipo di condizione che si verifica nei casi ereditari. È caratterizzato dal fatto che l'aumento della pressione intraoculare si verifica lentamente, quindi il danno al nervo ottico appare gradualmente. I suoi segnali sono:

  • Viene presentato in modo asintomatico all'inizio, senza mostrare alcun segnale.
  • Man mano che il danno progredisce, viene percepita una perdita della visione laterale o periferica. Non appena viene rilevato questo segnale, è essenziale rivolgersi all'oculista perché se lasciato in avanti può portare alla cecità.

Poiché questo è il tipo più comune ed è particolarmente presente nei casi ereditari, si raccomandano esami oftalmologici annuali da 45 anni.

Glaucoma ad angolo chiuso

Si verifica quando il blocco del deflusso dell'umor acqueo si verifica improvvisamente, causando un rapido aumento della pressione dell'occhio. Questa tabella è considerata un'emergenza medica e deve essere attuata rapidamente per evitare danni collaterali. Può verificarsi a causa dell'uso di farmaci per gli occhi o anche per un aumento della pressione sanguigna.

I sintomi sono:

  • Dolore improvviso e intenso in un occhio
  • Arrossamento degli occhi
  • Sensazione di infiammazione nella zona interessata
  • Visione offuscata
  • Nausea e vomito

All'interno di queste due forme di glaucoma possono verificarsi altri tipi come:

  • Glaucoma secondario : è nota la sua causa, che può essere dovuta all'assunzione di farmaci corticosteroidi, una malattia come il diabete o malattie degli occhi. Può essere aperto o chiuso.
  • Glaucoma congenito : è ereditario e si manifesta alla nascita, i sintomi vengono generalmente rilevati durante i primi mesi di vita e possono includere opacità negli occhi, aumento di uno o entrambi gli occhi, arrossamento, lacrimazione e sensibilità alla luce.

Il glaucoma è una condizione che viene diagnosticata da un esame oftalmologico completamente indolore, rapido e tempestivo. La tonometria è il test diagnostico più comune che consente di misurare la pressione oculare, ma poiché non tutti i pazienti con questa condizione hanno una pressione intraoculare elevata, è possibile eseguire anche altri test diagnostici come la perimetria o l'oftalmoscopia. Confermare la diagnosi nel caso in cui la pressione oculare sia normale.

Trattamento e raccomandazioni per il glaucoma

Il trattamento di questa condizione varia a seconda del tipo che si subisce:

Pazienti con glaucoma aperto

Corrisponde al 90% dei casi, il trattamento principale consiste nella somministrazione di gocce e farmaci per via orale per ridurre la pressione oculare. In casi specifici in cui i farmaci non soddisfano il loro effetto, può essere utilizzato un trattamento laser e, in caso di fallimento, un intervento chirurgico per drenare l'umor acqueo e ridurre la pressione, riducendo il rischio di complicanze e cecità. Un frequente controllo oftalmologico è essenziale per mantenere il controllo della pressione intraoculare.

Pazienti con glaucoma chiuso

Questa condizione è rara ed è considerata un'emergenza medica. I sintomi si manifestano improvvisamente e intensamente, quindi è essenziale consultare un medico rapidamente perché in pochi giorni il danno al nervo ottico può portare alla cecità.

Di solito viene trattato con la somministrazione endovenosa di farmaci per ridurre la pressione oculare, anche se a seconda delle condizioni del paziente, può essere necessario un intervento di emergenza, che può essere eseguito con laser o chirurgia. L'altro occhio viene di solito trattato poiché questa condizione tende a influenzare entrambi.

Bambini con glaucoma congenito

In questo caso il trattamento si basa su un intervento chirurgico eseguito con anestesia generale in cui viene aperto un canale in modo che l'occhio possa drenare correttamente.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili al glaucoma: cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Occhi e vista.

Raccomandato

Dolore all'inguine: cause
2019
A cosa serve la blastoestimulina?
2019
Come controllare l'ansia in gravidanza
2019