Glossofobia: di cosa si tratta, cause, sintomi e trattamenti

Sei proprio di fronte ai tuoi compagni di classe, pronto ad ascoltare le tue proposte sotto forma di presentazione. Sembrano in attesa, ma il battito del tuo cuore assorda i tuoi pensieri e non puoi concentrarti per iniziare. Ti togli il costante sudore che ti emana dalla fronte mentre cerchi di ricordare quello che stavi per dire, ma più pensieri catastrofici devastano la tua mente: "Si renderanno conto che non so nulla? Hanno visto il mio nervosismo? O sono una frode, non merito essere qui ". Alla fine, sei silenzioso, incapace di articolare una sola parola.

L'hai trovato familiare? Tutti abbiamo provato ansia quando parliamo in pubblico, ma c'è un gruppo di persone che si divertono molto, persone che soffrono di glossofobia. In questo articolo di: glossofobia: che cos'è, cause, sintomi e trattamenti spiegheranno cos'è questa paura estrema e irrazionale del parlare in pubblico.

Glossofobia: di cosa si tratta

La glossofobia, in psicologia, è un concetto usato per riferirsi a una fobia specifica, una paura patologica. Successivamente vedremo cos'è la glossofobia e come si differenzia dalla paura e dalla fobia sociale.

Glossofobia: etimologia

La parola glossofobia deriva dai termini di origine greca glosso (lingua) e fobie (paura).

Che cos'è la glossofobia?

La glossofobia è un disturbo d'ansia specifico in cui c'è una grande paura irrazionale, incontrollabile e permanente quando si parla in pubblico . I nervi prima di parlare di fronte a un gruppo di persone è qualcosa di normale che può accadere a tutti, perché c'è una certa pressione da parte nostra per farlo bene. Tuttavia, per una persona che soffre di glossofobia, l'ansia è così alta che impedisce loro di svolgere l'attività e li blocca mentalmente, e possono esserci casi in cui svenono. Per questo motivo, le persone che soffrono di glossofobia tendono sempre ad evitare tali situazioni.

La glossofobia può essere un grave ostacolo al benessere della persona e alla sua qualità di vita, specialmente in ambienti di lavoro e accademici, che sono gli scenari in cui è più probabile che queste attività si svolgano.

Glossofobia contro paura

La glossofobia si distingue da una paura normale perché ha le seguenti caratteristiche, che non ha una paura adattiva e funzionale:

  • È eccessivo L'esperienza è vissuta come qualcosa di molto più spaventoso di quanto non sia in realtà.
  • Irrazionale. La persona è consapevole che la sua paura è sproporzionata e incongrua e non può dare una spiegazione logica.
  • Incontrollabile. Non puoi controllare i sintomi della paura o dell'ansia.
  • Permanente. Il livello di ansia è invariabile ogni volta che c'è l'opportunità di parlare in pubblico.

Glossofobia e fobia sociale

La glossofobia potrebbe essere confusa con il disturbo d'ansia sociale, o più comunemente chiamata fobia sociale, a causa della portata in cui sono definiti, che sarebbe l'ambiente sociale. Sebbene una persona con fobia sociale possa sviluppare glossofobia, esiste una chiara distinzione tra i due. La differenza sta in ciò che si teme:

  • La fobia sociale è un disturbo d'ansia che descrive una paura irrazionale e persistente di qualsiasi interazione sociale, che si tratti di una conversazione, di camminare per strada e di essere osservato o di mangiare in pubblico.
  • Nella glossofobia, la loro paura si concentra esclusivamente sulla situazione specifica di parlare di fronte a un gruppo di persone, senza la necessità di presentare una paura eccessiva in altre situazioni sociali.

Glossofobia: cause

Come nella maggior parte delle fobie, è difficile conoscere con certezza la causa che ha generato la glossofobia. Le persone che ne soffrono non sono abituate a ricordare o determinare in primo luogo ciò che ha causato quell'estrema paura. Anche così, ci sono alcuni fattori che sembrano essere collegati all'apparizione della glossofobia.

Paura di parlare in pubblico: cause

  • Predisposizione genetica all'ansia e allo stress.
  • Una o più esperienze traumatiche legate al parlare in pubblico.
  • Evita costantemente di parlare in pubblico fino a quando non si converte una normale paura della fobia.
  • Formazione di credenze negative in tenera età sulle proprie capacità di parlare di fronte alle persone. Pensieri come: non sono capace, non sono bravo in questo, mi prenderò gioco di me stesso, ecc.

Glossofobia: sintomi

La glossofobia, essendo un disturbo d'ansia, presenta i suoi sintomi a questo tipo di affezioni. Ciò significa che una persona con glossofobia manifesta diversi sintomi legati all'ansia quando esposta a parlare in pubblico. A volte la paura è così grande che anche solo immaginare la situazione è sufficiente per la persona per mostrare reazioni di ansia.

Quando parliamo di ansia, ogni persona può manifestare sintomi diversi e con intensità variabile. Ogni persona può viverla diversamente e non deve necessariamente presentare tutti i sintomi. Esistono, come l'altra fobia, tre diverse categorie in cui l'ansia può manifestarsi. I sintomi di glossofobia più comuni sono i seguenti:

Glossofobia: sintomi fisici

  • Respirazione aumentata
  • Palpitazioni e / o tachicardie.
  • Sensazione di soffocamento
  • Aumento della tensione muscolare.
  • Aumento della sudorazione
  • Svenimento.
  • Secchezza delle fauci
  • Mal di stomaco
  • mal di testa
  • Nausea, vertigini e vomito.
  • Tremori.
  • Stammer.

Glossofobia: sintomi cognitivi

Sono seguiti da pensieri ricorrenti su credenze irrazionali e idee su cosa può accadere quando parlerai in pubblico. Molte volte questi stessi pensieri possono aumentare con sintomi fisici e viceversa.

  • Speculazione intrusiva e incontrollabile su possibili scenari.
  • Immagini mentali di idee catastrofiche di tutte le cose brutte che possono accadere.
  • Paura di perdere il controllo e non sapere come gestire correttamente la situazione.

Glossofobia: sintomi comportamentali

Di fronte allo stimolo avverso che parla in pubblico, le persone con glossofobia mostreranno comportamenti specifici per sfuggire alla situazione in ogni modo possibile. Qualsiasi comportamento che ha lo scopo di evitare o evitare la possibilità di parlare in pubblico è chiamato comportamento di elusione. Alcuni di questi comportamenti sono:

  • Essere in ritardo per l'attività di proposito.
  • Fai vedere che si è ammalato.
  • Inventa una scusa per perdere l'attività.

Glossofobia: trattamenti

Come battere la glossofobia? Come perdere la paura di parlare in pubblico? Per trattare la glossofobia è essenziale condurre sessioni psicoterapiche. La radice della terapia che la persona affronta la situazione che genera ansia in modo da poter superare la paura di parlare di fronte a un pubblico .

I trattamenti cognitivi comportamentali che di solito vengono eseguiti sono tecniche di esposizione dal vivo, desensibilizzazione sistematica e ristrutturazione cognitiva.

Come superare la glossofobia

Non essere in grado di parlare in pubblico è un grande impedimento, molte opportunità nella vita possono essere rovinate a causa sua. C'è qualcosa che posso fare per cercare di migliorare la mia situazione, oltre alle terapie? La risposta è si. Se vuoi facilitare il processo di perdita della paura di parlare di fronte ad altre persone, ci sono tecniche e attività che possono aiutarti a superare la paura. Tuttavia, va tenuto presente che queste tecniche non dovrebbero sostituire il trattamento psicologico.

  • La pratica delle tecniche di rilassamento ti consente di ridurre i sintomi fisici che sono caratteristici della stessa ansia, dando un maggior grado di controllo di come ti senti prima di poter parlare in pubblico. Le tecniche di rilassamento possono essere apprese da autodidatta o con l'aiuto di uno psicologo e possono essere utilizzate in qualsiasi momento.
  • Formazione e pratica Un altro modo per controllare l'ansia è iscriversi a programmi di formazione o seminari per imparare a parlare in pubblico. Ti daranno fiducia e sono un'ottima opportunità per lavorare in situazioni di stress in un ambiente più sicuro.

Nel seguente articolo troverai tecniche di parlare in pubblico che possono aiutarti.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla glossofobia: che cos'è, cause, sintomi e trattamenti, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di psicologia clinica.

Raccomandato

Posso rimanere incinta se ho la candidosi?
2019
Disturbi comportamentali: strategie di intervento e case study
2019
Febbre alta: pericoli da considerare
2019