I più potenti ansiolitici naturali

Vi è una falsa credenza in relazione all'uso degli ansiolitici, da molto tempo si crede che quando una persona soffre di ansia deve andare dallo psichiatra per essere curata con farmaci che controllano questa condizione, di solito vengono testati un'infinità di tipi di ansiolitici e dosi diverse in relazione al funzionamento del farmaco in ciascun individuo e ai possibili effetti collaterali che il paziente può presentare; Gli ansiolitici agiscono nel sistema nervoso centrale, calmando l'ansia e aiutando ad addormentarsi. Attualmente, c'è stato un aumento del consumo di ansiolitici naturali per evitare possibili effetti collaterali dei farmaci, in questo articolo di ONsalus di cui parleremo i più potenti ansiolitici naturali .

L'ansia è un problema comune

Prima di parlare degli ansiolitici naturali più potenti, è importante mettere in prospettiva il problema che stiamo vivendo oggi. La vita moderna è governata dalle attività e dal tempo che ci impiega per farlo, sebbene l'ansia sia difficile da definire, molte persone ne soffrono ogni giorno o l'hanno sofferta in momenti specifici della loro vita. Ad esempio, il 96% degli spagnoli lo ha fatto [1]. e lo definiscono come uno stato di instabilità emotiva o meccanismo di difesa, che viene generato prima di uno stimolo che consente all'essere umano di essere attento al pericolo che la situazione implica. Questo fa sì che la persona presenti due gravi problemi, il primo è un'alta efficacia negativa in cui crede che tutto ciò che può accadere rappresenti un rischio e, come secondo, un alto livello di attivazione del corpo che consenta di essere vigili anche nelle ore di riposo senza Dormi.

L'ansia nonostante sia una condizione emotiva, può riflettersi nel campo fisiologico generando alcune reazioni come:

  • Sudorazione fredda
  • Pallore.
  • Tachicardia.
  • Tensione fisica
  • Insonnia.

Cosa sono gli ansiolitici?

Considerando tutti questi motivi, è stato visto che gli ansiolitici sono utili per controllare l'instabilità che a causa di vari fattori sono presentati nell'uomo. Questo gruppo di medicinali può calmare l'ansia, ma può anche produrre alcuni effetti collaterali:

  • Dipendenza.
  • Sonnolenza o imminente sensazione di sonno.
  • Confusione.
  • Instabilità o difficoltà a mantenere l'equilibrio

Le persone che usano comunemente questi farmaci hanno bisogno di dosi molto più elevate per sentire lo stesso effetto dall'inizio. Anche l'assunzione di ansiolitici dovrebbe essere prescritta per un breve periodo e il suo consumo dovrebbe essere ridotto per prevenire i sintomi di astinenza in cui i sintomi dell'ansia senza farmaci si manifestano di nuovo.

Ad esempio, la dipendenza delle benzodiazepine, uno dei principali farmaci ansiolitici, crea un problema di salute pubblica nella dipendenza che genera. [2]

Ansiolitici naturali più potenti

Alla ricerca di essere in grado di evitare tutti gli effetti collaterali che i farmaci con ansiolitici implicano, c'è stato un boom nell'uso di ansiolitici naturali. Sebbene possano essere utili e non necessitano di prescrizione medica, è indispensabile che parli con il medico per scoprire quale potrebbe essere utile e quale non dovresti usare. Alcuni di questi ansiolitici naturali sono:

  • Farina d'avena : oltre ad essere nutriente è un ottimo calmante naturale. Per preparare l'infuso è consigliabile utilizzare erba secca, preferibilmente semi verdi e gialli. Per calmare l'ansia si consiglia di prepararlo con 2 cucchiaini di questi semi in 1 tazza di acqua calda, lasciarlo riposare per 10 minuti, filtrare e prendere l'infusione 1 tazza ogni 2 ore. La farina d'avena aumenta i livelli di serotonina nel cervello, questo neurotrasmettitore è responsabile del rilassamento e dell'umore.
  • Melisa : questa pianta, nota anche come melissa, aiuta a migliorare l'ansia, calma i nervi in ​​modo naturale e migliora i problemi del sonno. I suoi fiori e foglie sono raccolti tra i mesi di giugno e agosto. La melissa agisce direttamente sul rilassamento dei muscoli che si contraggono in situazioni di stress o pericolo.
  • Tila : Questa pianta è la più conosciuta e più popolare quando si tratta di agire per migliorare i sintomi dell'ansia, questo è un leggero sedativo per la tensione muscolare. Tila, inoltre, migliora la pressione sanguigna che aumenta negli stati di stress o ansia, 1 tazza di infusione ogni volta che senti che i sintomi che si manifestano con l'ansia possono migliorare i sintomi.
  • Camomilla : un altro ansiolitico naturale noto è la camomilla, utilizzata in caso di lieve ansia a causa della sua azione rilassante quando si sente nervoso. La camomilla favorisce il rilassamento grazie alla sua azione sedativa.

Altri potenti ansiolitici naturali

Esistono molti modi naturali efficaci per migliorare l'ansia delle persone. Al fine di evitare gli effetti collaterali generati dai farmaci ansiolitici, ci sono persone che preferiscono provare la terapia naturale come prima opzione. Tuttavia, questo non dovrebbe mai essere un motivo per smettere di cercare una valutazione medica e seguire i loro criteri. Se lo desideri, di seguito puoi trovare l'elenco con altri potenti ansiolitici naturali :

  • Lavanda : questa pianta è descritta come affascinante, rilassante e profumata, in grado di alleviare l'ansia e la depressione. Questa pianta è facilmente distinguibile nei giardini. La sua infusione con 2 cucchiaini di fiori secchi in 1 tazza con acqua bollente può calmare i nervi e agire in modo soddisfacente sul sistema nervoso centrale. Inoltre, l'olio di lavanda applicato sulla pelle è in grado di fornire un massaggio rilassante.
  • Passiflora : pianta naturale che consente di rilassare sia la mente che il corpo, essendo benefica per l'ansia, consente anche di addormentarsi molto più velocemente, quindi viene utilizzata anche per l'insonnia.
  • Valeriana : disponibile in Europa, Asia e America, è un'altra pianta ampiamente usata come ansiolitica, essendo una buona opzione quando si tratta di relax e favorire il sonno. L'assunzione di valeriana produce una leggera sedazione migliorando nervosismo, tensione e irrequietezza. L'infusione o le compresse di valeriana sono state ampiamente utilizzate: si consigliano da 500 a 750 mg di estratto di valeriana una volta al giorno, equivalenti a circa 2 grammi di radice di valeriana essiccata.
  • Passiflora : dall'America, questa pianta ha proprietà ipnotiche e sedative, di solito viene utilizzata in combinazione con altre erbe, 3 volte al giorno per soddisfare il suo leggero effetto sedativo.
  • Centella asiatica: anche conosciuta come antanan o cola, la centella asiatica è una pianta medicinale cinese che oltre ad essere curativa, contraccettiva, antinfiammatoria e antimicrobica, ha anche avuto effetti calmanti.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a I più potenti ansiolitici naturali, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di farmaci e test medici.

riferimenti
  1. IV studio Cinfasalud. Percezione e abitudini della popolazione spagnola attorno allo stress. Estratto l'8 novembre 2018 da: //www.infocoponline.es/pdf/ESTUDIO-ANSIEDAD.pdf
  2. Olivera V, Mauricio. (2009). Dipendenza dalle benzodiazepine in un centro di assistenza sanitaria di base: entità del problema e linee guida per una gestione completa. Journal cileno di Neuro-Psichiatria, 47 (2), 132-137. Estratto l'8 novembre 2018 da: //dx.doi.org/10.4067/S0717-92272009000200005

Raccomandato

Ostruzione nelle tube di Falloppio
2019
Sono ossessionato dal mio ragazzo: cosa devo fare?
2019
Disturbo della personalità paranoica
2019