Il modello di contingenza dell'efficacia della leadership

Modello proposto da Fiedler. Mitchell sottolinea che le teorie della contingenza hanno dominato il pensiero sulla leadership negli ultimi 15 anni e rimangono il paradigma principale.

Nel seguente articolo, spieghiamo in dettaglio in cosa consiste la teoria della contingenza di Fiedler.

Modello di contingenza di Fiedler (1965)

Il modello di contingenza di Fiedler (1965, 67) fu la prima e principale teoria che proponeva relazioni di contingenza nel campo della leadership. La realizzazione del gruppo è una funzione congiunta della struttura motivazionale del leader e della quantità di controllo e influenza disponibili nella situazione. Autore che distingue tra leader motivati ​​verso il compito e leader motivati ​​verso relazioni interpersonali. La quantità di controllo o influenza è concepita come una combinazione di relazioni leader-membro, struttura del compito e potere inerente alla posizione. In termini generali, i leader motivati ​​verso l'attività sono più efficaci in situazioni di alto o sotto controllo, i leader orientati interpersonalmente sono più efficaci in situazioni di controllo intermedio.

La leadership è una relazione in cui una persona usa il suo potere e la sua influenza per indurre numerose persone a lavorare insieme e svolgere un compito comune. La gestione implica leadership e anche responsabilità per i risultati. Esistono diversi stili di leadership intermedi possibili. Il più appropriato sarà determinato solo dalle circostanze e dal tipo di attività.

Fiedler (1965) sviluppò un questionario, l'LCP costituito da un insieme di 20 aggettivi come amichevole, ostile, cooperativo, non cooperativo che un individuo poteva usare per descrivere il collega con cui aveva maggiori difficoltà a lavorare, per determinare lo stile di leadership di un individuo. Il punteggio si ottiene dando a ciascuno dei 20 concetti della scala un valore compreso tra 1 e 8, con 8 che rappresenta il polo più favorevole dell'articolo. Una persona con una qualifica elevata è quella che descrive il suo collega meno preferito in termini relativamente favorevoli e accettazione. I leader con qualifiche elevate tendono ad essere tolleranti, non manageriali e premurosi nei confronti dei membri del gruppo, orientati verso le relazioni umane, coloro che ottengono qualifiche basse tendono ad essere autocrati, coercitivi e controllanti il ​​compito. la

Ha isolato 3 dimensioni primarie che determinano, in gran parte, lo stile di gestione più efficace in diverse situazioni.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili al Modello di contingenza di efficacia della leadership, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di psicologia sociale e organizzativa.

Raccomandato

I 10 miti sulla gravidanza Scopri la verità!
2019
Qual è la relazione tra serotonina e depressione?
2019
Funghi in bocca: sintomi, cause e trattamento
2019