Ipersplenismo: cause, sintomi e trattamento

È noto come ipersplenismo a uno stato della milza iperfunzione, cioè iperattivo, che causa principalmente una milza ingrossata. Questo organo si trova nella parte superiore dell'addome, sul lato sinistro e la sua funzione principale è quella di aiutare a filtrare le cellule che sono danneggiate dal flusso sanguigno. Quindi, se la milza è iperattiva, significa che rimuove le cellule dal flusso sanguigno che sono ancora utili e molto rapidamente, il che può essere un disturbo in sé, portando a diverse complicazioni o può essere il risultato di qualche altra malattia. D'altra parte, la milza aiuta anche il corpo a combattere le infezioni, quindi un problema in questo organo può renderti più incline alle infezioni. Ecco perché è importante che tu sia sempre in buona salute e, per questo, è essenziale che tu abbia controlli regolari.

Se non sai molto sulla patologia della milza iperattiva, ONsalus ti offre tutte le informazioni sull'ipersplenismo: cause, sintomi e trattamento.

Cause di iperattività della milza

L'origine dell'ipersplenismo può essere dovuta a una condizione esclusiva della milza, cioè lo inizia o lo influenza direttamente e si ritiene che l'iperfunzione di questo organo sia la patologia primaria, ad esempio che i patogeni lo infettano e ne alterano la funzione. Tuttavia, quando c'è una malattia e mentre progredisce coinvolge altre parti del corpo come la milza, l'ipersplenismo è considerato un risultato secondario.

Sebbene l'ipersplenismo possa essere causato da numerose alterazioni, la maggior parte dei casi si verifica secondariamente, in modo che le persone con malaria, cirrosi, tubercolosi, linfoma, varie malattie infiammatorie del tessuto connettivo, tra le altre, possano soffrire di ipersplenismo A causa di questi disturbi, è essenziale rivolgersi al medico per un trattamento adeguato.

Principali sintomi di ipersplenismo

La milza, eliminando le cellule del sangue che potrebbero essere ancora utilizzate dal corpo, provoca reazioni come debolezza, febbre, mal di stomaco nella parte sinistra, sensazione prematura di pienezza dopo aver mangiato, battito cardiaco accelerato e sanguinamento improvviso, spesso dal naso. Inoltre, ci sono altri sintomi della milza iperattiva che si sviluppano e possono presentare, tra cui:

  • Splenomegalia, cioè la milza è più grande del normale.
  • Un basso livello di uno o più tipi di cellule del sangue.
  • Lividi senza causa apparente o aspetto facile.

Diagnosi di ipersplenismo

Sebbene uno dei principali sintomi dell'ipersplenismo sia la milza ingrossata, questa anomalia potrebbe essere dovuta ad altre condizioni che non sono correlate all'alterazione della funzione di questo organo, quindi è importante eseguire una serie di test per determinare se si soffre di Questa condizione Il medico può optare per un esame del sangue completo o un test diretto nella milza per conoscere il conteggio dei globuli rossi e le aree interessate, che aiutano anche a determinare se ci sono danni al fegato che potrebbero causare l'alterazione della milza a livello di determinati enzimi o bilirubina. Questi test, insieme ad altri test di microscopia, sono anche usati per confermare l'iperfunzione della milza da una parassitosi, come la malaria.

Inoltre, in alcuni casi, quando l'ingrandimento della milza non è palpabile o per identificare ciò che sta causando l'ipersplenismo e fornire una diagnosi corretta della causa, è necessario sottoporsi a una TAC, a una risonanza magnetica o a un'ecografia.

Trattamento per combattere l'ipersplenismo

Il trattamento dell'ipersplenismo sarà limitato per curare la malattia di base che sta causando questo disturbo. Ecco perché è essenziale che visiti un medico in modo che possa concederti il ​​trattamento corretto e, in questo modo, prevenire la distruzione delle cellule del sangue e l'allargamento della milza.

Se un trattamento tradizionale non può invertire la situazione, è probabile che il professionista decida di rimuovere la milza, cioè eseguire una splenectomia. Questo è di solito usato nel caso di ipersplenismo primario, in condizioni della milza a causa di leucemia e linfoma, da una significativa riduzione del numero di piastrine e da una diffusione del cancro da qualche altro organo alla milza.

L'ipersplenismo può essere prevenuto?

Mentre la patologia stessa non può essere prevenuta, poiché è spesso un altro disturbo, è possibile evitare alcune cause alla base della milza ingrossata. Questo è il caso, ad esempio, di alcune anemie e cirrosi epatiche dovute all'alcol.

La prognosi dell'ipersplenismo dipenderà sempre da ciò che lo sta causando e dalla progressione del disturbo. Se non trattato in tempo e correttamente, l'ingrandimento della milza può portare a maggiori complicazioni.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili all'ipersplenismo: cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sistema immunitario.

Raccomandato

Erich Fromm: biografia, teoria e libri
2019
15 caratteristiche di personalità
2019
Sindrome di Tourette negli adulti: cause, sintomi e trattamento
2019