L'herpes zoster è contagiosa?

L'herpes zoster è un'infezione virale che si manifesta attraverso la comparsa di un'eruzione cutanea dolorosa in una determinata area del corpo. Appare quando lo stesso virus che causa la varicella ed è dormiente nei gangli nervosi viene riattivato dando origine a quelle vescicole con liquido che appaiono lungo il percorso del nervo o dei nervi interessati. Pertanto, è importante chiarire che l'herpes zoster si verifica solo in coloro che hanno avuto la varicella prima, ma è un'infezione virale contagiosa? In questo articolo di ONsalus chiariamo la questione se l' herpes zoster è contagioso e dettagliamo anche quali sono le sue possibili cause, i sintomi che può causare e il trattamento che deve essere seguito in modo che sia completamente guarito il prima possibile. Presta attenzione!

L'herpes zoster viene infettato?

Quando soffri di fuoco di Sant'Antonio o qualcuno vicino a te ha questa condizione, una delle domande più frequenti che di solito si pone è se l' herpes zoster è diffuso o meno. Bene, dobbiamo chiarire che l'herpes zoster non è diffuso da una persona all'altra. Tuttavia, il virus che causa questa infezione può essere trasmesso dalla persona infetta a una persona che non ha mai avuto la varicella, e in questo caso quest'ultima otterrebbe la varicella e non l'herpes zoster. Questo contagio può verificarsi quando si entra in contatto diretto con il liquido che secerne le lesioni o le vesciche causate dal fuoco di Sant'Antonio.

Pertanto, possiamo confermare che l'herpes zoster si sviluppa solo quando il paziente ha precedentemente avuto la varicella. Entrambe le infezioni sono causate dallo stesso virus e l'herpes zoster è presentato come la seconda eruzione di questo virus.

Dopo aver avuto la varicella, il virus rimane inattivo in alcuni nervi del corpo, ma quando viene riattivato è quando compaiono i sintomi dell'herpes zoster. Sebbene le cause della sua riattivazione non siano del tutto chiare, gli specialisti sottolineano che ciò accade più frequentemente nelle persone che hanno un sistema immunitario indebolito (o con trattamenti farmacologici o malattie), oltre i 60 anni e i bambini che hanno aveva la varicella prima dell'anno della vita.

Sintomi di fuoco di Sant'Antonio

L'herpes zoster di solito si manifesta su un solo lato del corpo, attorno a un segmento nervoso di solito nel torace o nella parte bassa della schiena, e in misura minore nel collo e nel viso. Tra i principali sintomi di fuoco di Sant'Antonio ci sono i seguenti:

  • All'inizio e prima che appaia l'eruzione cutanea, possono essere avvertiti dolore e una sensazione di bruciore, bruciore e formicolio nell'area interessata.
  • Quanto sopra può anche essere accompagnato da mal di testa, malessere generale e un aumento della temperatura corporea.
  • Dopo alcuni giorni, l'eruzione cutanea appare formata da una sorta di vesciche con liquido raggruppato lungo il percorso del nervo o dei nervi interessati e può apparire rosso. Il dolore può anche aumentare di intensità a seconda della grandezza dell'eruzione cutanea.
  • Quindi, le vesciche inizieranno ad asciugarsi, rompersi e formare croste, che finiranno per cadere dopo circa 2 o 3 settimane.

Oltre ai sintomi di herpes zoster precedenti, possono anche verificarsi febbre, brividi, dolori addominali, dolori articolari e linfonodi ingrossati. Nel caso in cui l'infezione comprometta i nervi del viso, i sintomi possono comprendere difficoltà a muovere alcuni muscoli facciali, caduta della palpebra, perdita dell'udito, difficoltà a muovere l'occhio, problemi di gusto e problemi alla vista.

Trattamento di herpes zoster

Il trattamento dell'herpes zoster comprende l'assunzione di un farmaco antivirale al fine di combattere il virus responsabile dell'infezione. Questo tipo di farmaco può ridurre il dolore, accelerare la guarigione della condizione ed evitare possibili complicazioni. È meglio iniziare a prendere i farmaci prescritti prima che appaia l'eruzione cutanea, quindi è importante consultare un medico ai primi sintomi di fuoco di Sant'Antonio.

Oltre agli antivirali, il trattamento del fuoco di Sant'Antonio può includere anche altri farmaci, come gli antinfiammatori per ridurre il dolore e l'infiammazione, gli antistaminici per ridurre il prurito e gli antidolorifici.

Assistenza domiciliare

Oltre ai trattamenti medici, ci sono alcune misure che possono essere prese a casa per ridurre il dolore e il disagio che l'herpes zoster può causare, questi sono i seguenti:

  • Applicare panni inumiditi con acqua fredda sull'eruzione cutanea per ridurre il dolore.
  • Pulisci l'area con una garza inumidita per evitare altre infezioni batteriche.
  • Riduci lo stress e rilassati.
  • Mantenere il riposo in caso di malessere generale e febbre.
  • Segui una dieta equilibrata.
  • Bevi acqua durante il giorno per rimanere ben idratato.
  • Camminare o fare esercizi di intensità della luce per dimenticare il dolore.
  • Nel seguente articolo mostriamo quali sono i rimedi domestici più efficaci per l'herpes zoster.

Come prevenire l'herpes zoster

Una volta chiarita la questione se l'herpes zoster sia contagiosa, vedremo quali misure possono essere prese per prevenirne la trasmissione e ridurre il rischio di infezione che esiste se la varicella non è stata mai sofferta prima.

  • Evitare di entrare in contatto con persone che hanno l'herpes zoster se la varicella non è ancora stata superata.
  • Non toccare direttamente le vesciche causate dal fuoco di Sant'Antonio.
  • Somministrazione del vaccino contro la varicella in caso di rischio.
  • Lavati spesso le mani.
  • Mantieni l'eruzione cutanea coperta ed evita di graffiare.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a L' herpes zoster è contagiosa?, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di cervello e nervi.

Raccomandato

Tecniche di rilassamento respiratorio
2019
Lipotimia: cause, sintomi e trattamento
2019
Cos'è la psicologia ambientale: definizione, caratteristiche ed esempi
2019