La dermatite atopica è contagiosa?

La dermatite atopica o l'eczema è una malattia cronica della pelle che provoca prurito e squame cutanee. Questa condizione genera infiammazione e arrossamento continui, rendendo la pelle della persona che la soffre molto più sensibile a qualsiasi fattore esterno. La dermatite atopica è più comune nei bambini, può manifestarsi tra 2 e 6 mesi e nella maggior parte dei casi viene superata durante l'età adulta.

Quando una persona ha dermatite atopica, ha spesso asma o allergie ed è molto probabile che abbia una storia familiare di questa malattia, poiché il fattore genetico è una delle sue principali cause. Perché è una condizione attuale che presenta vesciche, bolle e aree in cui la pelle può essere vista nella carne viva, molte persone si chiedono: la dermatite atopica è contagiosa? In questo articolo di ONsalus rispondiamo a questa domanda molto comune.

La dermatite atopica è contagiosa?

La dermatite atopica è più comune nei neonati e nei bambini, tuttavia, chiunque può averla. Si ritiene che coloro che vivono in città con climi secchi siano maggiormente a rischio di sviluppare questa condizione non contagiosa. Molte persone evitano il contatto diretto con coloro che soffrono di questa condizione e la verità è che questo comportamento non fa che peggiorare la persona colpita.

Perché si verifica la dermatite atopica?

La causa della dermatite atopica non è nota, si ritiene che i seguenti fattori siano associati ad un aumentato rischio di sviluppare questa condizione:

  • Genetica: si ritiene che esista un legame tra dermatite atopica, asma e fieno. Pertanto, quando esiste una storia familiare diretta di una di queste malattie, la persona è maggiormente a rischio di sviluppare questo tipo di eczema.
  • Clima: come accennato in precedenza, vivere in un clima freddo e secco aumenta il rischio di sviluppare questa condizione.
  • Genere: è più comune nelle donne che negli uomini.
  • Età della madre: anche i figli di madri che hanno partorito in età avanzata rischiano maggiormente di soffrirne.

Come riconoscere la dermatite atopica

La pelle con dermatite atopica manca di idratazione a causa della carenza di aminoacidi poiché la formazione dei lipidi non viene eseguita correttamente. Pertanto, la pelle è molto più sensibile del normale e corre il rischio di rompersi o ferirsi semplicemente graffiandola con le unghie.

Questa malattia può manifestarsi in diversi modi nelle persone, ci sono quelli che soffrono di una dermatite atopica molto cronica e ci sono quelli che hanno semplicemente alcuni focolai di volta in volta. Di solito, questa condizione colpisce di più il viso, il cuoio capelluto, le mani e i piedi, tuttavia, gli adulti scoprono che sono colpiti ginocchia, gomiti, collo, mani e piedi.

Sintomi di dermatite atopica

  • Eruzioni o protuberanze sulla pelle che secernono il fluido e finiscono per diventare croste.
  • Rossore e infiammazione della pelle.
  • Pelle estremamente secca
  • Prurito intenso che può manifestarsi prima della formazione dell'eruzione cutanea.
  • Vivi la pelle della pelle graffiandola molto forte.
  • La pelle può mostrare ispessimento in alcune parti dopo graffi o irritazioni prolungate.
  • Cambiamenti nel colore della pelle.
  • Nervosismo, stress e scarsa autostima.

La dermatite atopica si verifica attraverso focolai e ci sono alcuni fattori che possono scatenarli:

  • Aria secca.
  • Raffreddore comune
  • Allergia agli acari della polvere o al polline.
  • Pelle secca
  • Materiali ruvidi come la lana.
  • Sostanze irritanti
  • Stress emotivo
  • Docce frequenti o nuoto.
  • Temperature estreme.
  • Fragranze aggiunte ai prodotti cosmetici.

Come prevenire la dermatite atopica

Una volta che abbiamo risposto alla domanda se la dermatite atopica è contagiosa, dovresti anche sapere che non possiamo prevenirla, ma se possiamo compiere determinate azioni che consentono di controllare le epidemie in modo che l'irritazione della pelle sia sempre meno frequente. Prima di tutto, è importante seguire il trattamento medico prescritto dal dermatologo, che prevede comunemente l'uso di creme topiche con corticosteroidi per alleviare il prurito e ridurre l'infiammazione della pelle.

Inoltre, a seconda di quanto sia cronica la malattia, è probabile che lo specialista raccomanda anche l'uso di antistaminici orali per ridurre il prurito e consentire alla persona di riposare correttamente durante la notte. Quando la dermatite atopica non risponde bene al trattamento, la persona potrebbe aver bisogno di usare un immunomodulatore topico.

Mentre il trattamento per l'eczema è essenziale, ci sono alcune cure di cui la pelle ha bisogno per prevenire le epidemie e stimolare l'idratazione. Incontra i più importanti:

  • Applicare creme emollienti più volte al giorno per mantenere la pelle idratata e prevenire la secchezza che provoca gli scoppi. Le creme dovrebbero essere raccomandate preferibilmente dal dermatologo.
  • La pelle deve essere risciacquata con un sapone a pH neutro e ipoallergenico.
  • Le spugne non devono essere utilizzate sulla pelle.
  • È necessario evitare detti prolungati e preferire bagni tra 5 e 10 minuti.
  • La pelle bagnata dovrebbe essere asciugata con un asciugamano pulito e molto morbido e dando alcuni tocchi. La pelle non deve essere schiacciata.
  • L'uso di qualsiasi prodotto con alcool o profumi aggiunti non è raccomandato.
  • L'abbigliamento dovrebbe preferibilmente essere realizzato con tessuti morbidi come il cotone.
  • La biancheria da letto dovrebbe essere sempre pulita.
  • Evitare di avere tappeti e tende a casa dove è possibile riporre gli acari della polvere.

Inoltre, ti consigliamo di consultare l'articolo Home rimedi per la dermatite atopica.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a La dermatite atopica è contagiosa?, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di pelle, capelli e unghie.

Raccomandato

Rimedi naturali per alleviare i nervi dello stomaco
2019
Benefici del miele di erica
2019
Cos'è la malattia della tiroide e quali sono i suoi sintomi
2019