La schiena si allunga con la scoliosi

La scoliosi è una condizione che si verifica nella colonna vertebrale. Ciò presenta una curvatura ai lati, sotto forma di "S" o "C", che impegna l'individuo a conseguenze come prestazioni sportive inferiori, problemi di crescita, nevralgia o mal di schiena cronico, tra gli altri possibili effetti. La maggior parte della scoliosi emerge da prima della nascita del bambino, in modo che la loro attenzione iniziale possa essere decisiva in modo che quel bambino che è in piena crescita possa avere una vita sana e senza così tanti dolori.

Tra le risorse per combattere la scoliosi ci sono esercizi terapeutici e stretching, che possono essere eseguiti principalmente a casa, contribuendo a ridurre queste curvature e rilassare i muscoli che possono premerlo. Continua in questo articolo di ONsalus per imparare semplici tratti di schiena con scoliosi .

Nozioni di base di esercizi di scoliosi

Come già accennato, la scoliosi è un problema che coinvolge sia l'allineamento del midollo spinale, sia i sistemi muscolari che sono interessati da tale disallineamento e, a loro volta, alimentano la scoliosi, aumentando i rischi che peggiori o diventi più doloroso perché alla compressione esercitata su di esso. Per quanto riguarda il dolore, anche il sistema nervoso centrale e i nervi periferici che lasciano il midollo e producono qualsiasi altra varietà di sintomi e malattie sono compromessi .

Questa irregolarità può quindi posizionare il corpo in una posizione storta e lontano dalla simmetria naturale, facendo sì che i muscoli su entrambi i lati del busto abbiano disposizioni diverse e quindi i movimenti e gli allungamenti di ciascun lato dello stesso dovrebbero essere trattati separatamente o diverso.

Per questo motivo, tra esercizi e stretching contro la scoliosi è importante differenziare quelli asimmetrici e simmetrici :

  • Le asimmetrie sono quelle che producono un movimento diverso per ciascun lato della schiena coinvolto nel movimento.
  • Quelle simmetriche producono un singolo movimento per entrambi i lati della schiena.

Successivamente vedremo che entrambi i tipi di movimenti sono necessari, sebbene quelli con caratteristiche asimmetriche tendano a predominare per il trattamento della scoliosi, poiché consentono di affrontare casi molto marcati o particolari, prima dei quali i movimenti simmetrici potrebbero essere inefficaci o controproducenti.

Scoliosi: esercizi correttivi con flessioni

Appoggiandosi su ginocchia e mani, appoggiando i primi in allineamento appena sotto i fianchi. Le mani sono più aperte delle spalle, in modo da poter fare flessioni da quella postura senza che i gomiti superino le mani. Eseguirai quindi flessioni del torace, scendendo fino a quando i gomiti raggiungono un angolo di 90º.

Fai il movimento accompagnato dalla respirazione. Le dita puntano in avanti. Si suggeriscono 3 serie da 10 ripetizioni.

Questo è un movimento simmetrico che cerca di regolare la schiena a livello dorsale e alleviare le tensioni attorno ad esso.

Gatto che si estende contro la scoliosi

Questo allungamento inizia con la stessa postura precedente, con l'eccezione che le mani vanno alla larghezza delle spalle (appena sotto), con le braccia tese (senza flettere). Da questa posizione:

  1. Inspira attraverso il naso mentre pieghi la postura contraendo l'addome, come se cercassi di vedere l'ombelico, mentre la testa è diretta verso il basso e invertita.
  2. Espirare e tornare alla posizione iniziale con la schiena orizzontale, leggermente arcuata verso il basso (cifosi naturale).
  3. Fai 3 serie da almeno 10 ripetizioni ciascuna.

Questo è un esercizio estremamente rilassante per tutta la schiena, incluso il cervicale, che può accumulare tensioni causate da scoliosi e deviazioni nei segmenti inferiori della colonna vertebrale.

Esercizi di fisioterapia per la scoliosi: piega lateralmente la colonna vertebrale

Questo allungamento è simile al precedente, solo che le flessioni della colonna vertebrale non sarebbero più verticali ma sull'asse orizzontale, con il corpo leggermente inclinato .

Inizia nella stessa postura del primo esercizio con le mani più aperte della larghezza delle spalle e basse. Da quella postura flessa bassa, giri la schiena su entrambi i lati e la testa segue la torsione della colonna vertebrale.

Già qui siamo in presenza di un allungamento asimmetrico, quindi dipende dalla gravità della scoliosi potrebbe essere corretto che tu esegua solo il movimento portando la schiena verso il lato in cui la colonna dell'asse centrale è attorcigliata . Cioè, se l'inclinazione della scoliosi è 'C' sul lato sinistro, ruota la colonna vertebrale sul lato sinistro nel movimento, quindi porta la testa sul lato destro. Quindi si ritorna alla posizione iniziale nel mezzo.

Mantieni la sincronia del movimento con il tuo ritmo respiratorio. Esegui 3 serie da 10 ripetizioni su ciascun lato o 10 ripetizioni in una direzione, a seconda della gravità della scoliosi.

Questi primi 3 esercizi in posizione orizzontale e semi-invertita quando si piega in flessione, consentono di ridurre e contrastare lo sforzo costante dei muscoli contro la gravità.

Seduto sui talloni: allungando le braccia con contrazione del punto ombelicale

Per questo esercizio, siediti sui talloni. Se trovi difficile ottenere o mantenere quella postura, posiziona un cuscino sotto il collo del piede o tra i talloni e le natiche. Se è ancora difficile, ci sono panche speciali per questa posizione o lo fai seduto sulla punta di una sedia.

Da lì:

  1. Sollevare e allungare le braccia e unire entrambi i palmi sopra la testa, mantenendo i gomiti ai lati della testa.
  2. Inala.
  3. Espirare contraendo completamente i punti ombelicale e addominale, alzando al massimo la gabbia toracica con la contrazione.
  4. Inspira e rilassa il tratto.
  5. Il ciclo continua circa 3 serie da 13 ripetizioni ciascuna.

Considerazioni e avvertenze

  • Preferibilmente, esegui questo allungamento con gli occhi chiusi per visualizzare il movimento internamente.
  • Attendere almeno un'ora dopo ogni pasto per l'esecuzione.
  • Ricorda di tenere le braccia dritte in modo che l'effetto arrivi meglio e più velocemente.
  • Le mani devono essere tenute insieme
  • Il numero di ripetizioni indicate è molto semplice. Puoi aumentarlo se ti senti a tuo agio con l'esercizio.

Scoliosi, sport consigliati: basket e nuoto

Ancor più che nuotare, il basket è altamente raccomandato contro la scoliosi, in quanto consente l'allungamento e l'allungamento della schiena, aggiungendo a questo intrattenimento come componente a favore, nel caso di bambini e adolescenti, oltre ad essere prezioso come attività fisica.

precauzioni

  1. Bisogna fare attenzione a non dare la priorità alla competitività fintanto che non si è sicuri e controllati da uno specialista sui possibili rischi di peggioramento della scoliosi, in relazione alla gravità e alle caratteristiche di ciascun caso.
  2. Garantire l'uso di scarpe sportive di qualità e in buone condizioni per attutire i salti.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Stretching per la schiena con scoliosi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Come scegliere il lubrificante vaginale
2019
Pubalgia: sintomi, trattamento ed esercizi
2019
Benessere psicologico come risultato delle relazioni persona-ambiente
2019