Operazione di appendicite: recupero e cura

L'appendicite è un'infiammazione dell'appendice. Ma il problema non è l'infiammazione stessa, ma l'evoluzione che potrebbe avere, essendo in grado di formare una peritonite, motivo per cui scegliamo di rimuoverlo. È un organo senza il quale si può vivere perfettamente. L'appendicite può comparire a qualsiasi età, sebbene vi sia un'incidenza più elevata tra 10 e 30 anni. Di solito provoca disagio e vomito sebbene sia difficile identificarlo come tale. È un'operazione semplice, ma dopo l'intervento chirurgico sono necessarie cure e dieta. In questo articolo di ONsalus spieghiamo tutto sul funzionamento dell'appendicite: recupero e cura .

Che cos'è l'appendicite e perché si verifica?

L'appendice è un organo che poche persone conoscono. Sappiamo che è lì e che puoi vivere senza di essa poiché l'operazione di appendicite è abbastanza comune, ma sappiamo qualcos'altro su questo organo?

L'appendice si trova proprio all'inizio dell'intestino crasso, nella parte destra dell'addome. Per anni è stato detto che è un organo inutile e che è inutile, anche se la verità è che all'interno ci sono follicoli linfoidi del sistema immunitario, e alcuni studi hanno dimostrato che ha una funzione: produce e protegge i batteri buoni da il nostro organismo Cioè, svolge una funzione autoimmune .

La verità è che l'appendicite è abbastanza comune e sebbene la sua massima incidenza sia tra 10 e 30 anni può verificarsi a qualsiasi età. È l'infiammazione dell'appendice che colpisce il tessuto linfoide, la mucosa e lo strato muscolare.

Quando c'è appendicite, l'appendice viene rimossa perché, come abbiamo visto, è un organo senza il quale si può vivere senza cambiare la nostra vita o salute. Il problema non è l'infiammazione stessa, ma un'appendicite non trattata potrebbe infettarsi o riempirsi di sangue e formare una peritonite. In questo caso deve essere trattato con urgenza. Pertanto, l'unico trattamento per l'appendicite è la sua rimozione.

L'appendicite si forma perché il canale interno dell'appendice è ostruito e ciò può essere dovuto a diverse cause come l'iperplasia del follicolo linfoide, che è la causa più comune. Possono infettarsi, infiammarsi e bloccare il condotto. Può anche essere perché poiché si trova vicino all'intestino crasso parte della massa fecale che lo attraversa lo ostruisce. Altre cause possono includere un qualche tipo di parassita o microbo, o persino corpi estranei, o forse a causa di un tumore.

I sintomi dell'appendicite di solito compaiono in un ordine che è stato chiamato patocronia di Murphy. Tuttavia, non si verificano sempre in questo modo ed è per questo che è molto facile confonderlo con qualche altra patologia come la gastroenterite. Innanzitutto, di solito compare un dolore nella parte superiore dell'addome o al centro, nella zona dell'ombelico. È come una colica; Un dolore sordo e costante . Ciò si traduce nel prossimo sintomo, che sono vomito e nausea. E infine il dolore passa alla parte destra dell'addome, l' area in basso a destra di solito fa male continuamente.

A volte vomito e nausea compaiono prima del dolore, ed è per questo che può essere confuso. Per diagnosticare è necessario un esame medico e forse un test.

Come è un'operazione di appendicite

Esistono due modi per eseguire un'appendicectomia:

  • Attraverso la laparoscopia: in questa procedura, vengono praticate piccole incisioni nell'addome dove vengono inseriti gli strumenti. Ha un breve post-operatorio e il recupero è di solito più veloce poiché non vi è grande apertura.
  • Per laparotomia: è la tecnica convenzionale. In questo caso l'incisione è più grande. Di solito è fatto parallelamente all'inguine nella parte inferiore destra dell'addome, che è dove si trova l'appendice.

In entrambi i casi, l' anestesia è generale . Una volta effettuata l'incisione, viene tagliato il peritoneo, che è la membrana che circonda la cavità addominale all'interno. È importante che le arterie che irrigano l'appendice siano compresse per prevenire il sanguinamento. L' appendice viene quindi tagliata ed estratta . E infine le incisioni sono chiuse con punti.

È normale che gli antibiotici vengano somministrati prima dell'intervento per prevenire le infezioni (profilassi antibiotica). In caso di appendicite avanzata o acuta l'operazione può essere ritardata, altrimenti sarà immediata.

Quando si è evoluto in peritonite prima dell'estrazione, la cavità interna dell'addome verrà pulita e l'operazione deve essere urgente.

Recupero e cura dopo l'operazione

L'operazione di appendicite non è pericolosa, sebbene come qualsiasi operazione possa esserci il rischio di sanguinamento. Il recupero dopo un'appendicectomia comporta una dieta specifica. Il post-operatorio non è molto lungo, di solito dura tra 2 e 4 giorni, che saranno quelli che il paziente rimarrà in ospedale, normalmente.

Il primo giorno non puoi bere nulla di solido, ma liquidi e semi-liquidi come gli yogurt. Questo primo giorno dovresti essere a letto e non alzarti. Il secondo giorno puoi iniziare ad alzarti e camminare un po 'e, in effetti, è necessario. Normalmente la dimissione è di solito data dopo tre giorni se la persona sta bene. Durante il secondo giorno, quando sono trascorse 36 ore, puoi iniziare a mangiare qualcosa di solido, anche se sarà una dieta leggera.

Una volta dimesso dovresti continuare con una dieta piuttosto sana, cercando di evitare cose molto forti come cibi fritti, zuccheri e, soprattutto, alcool. Cucina cose alla griglia o al vapore e non dimenticare di idratare molto e bere molta acqua .

Nei primi giorni è normale che l'incisione e i punti facciano male, poiché saranno recenti. Il medico prescriverà antidolorifici, seguirà sempre le loro istruzioni. I dolori sono comuni e normali, tuttavia se si soffre di febbre è consigliabile consultare un medico. Quando hai i punti non puoi fare il bagno in piscina o fare il bagno. Dopo sette giorni, è probabile che i punti vengano rimossi e ti senti molto meglio. Anche così, le attività fisiche o sportive forzate saranno evitate. Dovrai aspettare almeno un mese per tornare a esercitare se ti allenavi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Funzionamento dell'appendicite: recupero e cura, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di apparato digerente.

Raccomandato

Mia madre mi fa sentire in colpa: cosa devo fare?
2019
Puoi bere acqua prima di un esame del sangue?
2019
Posso prendere Cialis se sono iperteso?
2019