Perché mi fanno male i polsi

Il polso è composto da 8 piccole ossa chiamate carpali, che formano un condotto chiamato tunnel carpale che attraversa il polso. Questo tunnel è coperto da un legamento responsabile del suo sostegno e al suo interno ha tendini e un nervo. La sensazione di disagio in uno o entrambi i polsi è un'alterazione abbastanza normale, poiché può essere ferita da alcuni movimenti improvvisi o dalla ripetizione di qualche tipo di attività in particolare, come l'uso del computer o lo sport in cui è necessario utilizzare questa parte del corpo, come il tennis.

Se senti fastidio al polso e c'è un'infiammazione, può essere un segno di trauma, tuttavia, in caso di frattura, deforma l'articolazione ed è molto difficile muovere la mano. Tuttavia, ci sono diversi motivi per cui potresti provare disagio. In ONsalus rispondiamo alla domanda sul perché mi fanno male i polsi, in modo da sapere di più sulle possibili cause.

Si dovrebbe sempre tenere presente che è importante visitare un medico quando appare qualsiasi tipo di disagio al fine di essere in grado di effettuare una diagnosi corretta e offrire un trattamento adeguato.

L'artrite infettiva, produce dolore nella zona interessata

L'artrite infettiva, nota anche come artrite settica, è un tipo di artrite caratterizzata dalla presenza di diversi tipi di batteri . Questa artrite appare quando i microrganismi dannosi si diffondono attraverso il flusso sanguigno fino a un'articolazione. Può anche accadere che l'artrite settica appaia a causa di un'infezione diretta nel polso a causa di un infortunio o un intervento chirurgico.

Questo disturbo può manifestarsi a qualsiasi età, sebbene vi siano diverse situazioni che aumentano significativamente il rischio di soffrire di questo disturbo . Questi possono essere:

  • Utilizzare impianti per articolazioni artificiali.
  • Che c'è un'infezione da batteri in un'altra parte del corpo.
  • Effettuare un trattamento con farmaci che sopprimono il sistema immunitario.
  • Soffre di malattie croniche come il diabete o l'artrite reumatoide.
  • Avendo avuto qualche tipo di trauma recentemente in qualche articolazione.
  • Usa i farmaci per iniezione o per via endovenosa.
  • Avendo avuto un intervento chirurgico su una recente articolazione.

L'artrite reumatoide provoca anche disagio al polso

L'artrite reumatoide è una patologia cronica che provoca gonfiore delle articolazioni e dei tessuti. Può accadere nei polsi come in qualsiasi altra parte del corpo, come le ginocchia, dove è anche abbastanza comune.

È un disturbo autoimmune, il che significa che il sistema immunitario attacca accidentalmente un tessuto, un'articolazione o un legamento che è sano e in buone condizioni. Si verifica a qualsiasi età, sebbene sia più comune soffrire di artrite reumatoide a partire dalla mezza età ed è generalmente più frequente nelle donne che negli uomini.

Artrosi, un altro tipo di artrite che provoca dolore

L'artrosi può essere un altro motivo se ti stai chiedendo perché mi fanno male i polsi . Di solito è abbastanza comune poiché è legato all'età, quando inizia l'usura delle articolazioni. Poiché la cartilagine è responsabile della cura delle ossa e consente loro di scivolare, quando si rompe o si consuma, le ossa iniziano a sfregarsi l'una contro l'altra, causando gonfiore, rigidità nell'area e dolore.

È normale in entrambi i sessi prima dei 55 anni; Tuttavia, dopo quell'età, le donne hanno maggiori probabilità di soffrirne rispetto agli uomini. Tuttavia, ci sono altri fattori che possono portare all'osteoartrite, come l'essere ereditario.

Tendinite ai polsi, disturbo comune e fastidioso

Soffrendo di tendinite significa che un tendine è in cattive condizioni . Il tendine è un tessuto flessibile ma spesso che collega il muscolo all'osso e può essere danneggiato o infiammato, principalmente, dalle ripetizioni di movimenti costanti. Questi possono verificarsi quando si praticano sport come il tennis o il basket o attività quotidiane come l'uso del computer, in cui le bambole sono soggette ad incessanti attività ripetitive.

Questo tipo di condizione può essere facilmente riconosciuto perché, quando si chiude la mano, si avverte dolore nella parte dorsale del pollice, il polso si gonfia, appare una certa rigidità quando si tenta di mobilitare il pollice o il polso e le dita diventano intorpidite. Per calmare il dolore, è essenziale riposare, cioè evitare di eseguire azioni che compromettono il polso interessato, applicare ghiaccio, massaggiare e visitare il medico.

Sindrome del tunnel carpale, provoca intorpidimento

Il nervo mediano è un nervo che passa attraverso il polso ed entra nella mano, attraverso un condotto chiamato tunnel carpale. Questo nervo scorre attraverso il pollice, l'indice, il centro e la parte dell'anello, che è responsabile di dare sensibilità e movimento principalmente ai lati della mano.

Chi soffre di sindrome del tunnel carpale, soffre di un disturbo in questo nervo, che può causare goffa mano e dolore alla mano o al polso che si estende al gomito, debolezza nella mano anche per afferrare o trattenere le cose, sensazione formicolio alle mani o problemi di coordinazione delle dita. Ciò può verificarsi a causa di qualsiasi tipo di infiammazione che può pizzicare questo nervo o essere un problema alla nascita, perché ci sono persone nate con un tunnel carpale molto stretto e provoca la depressione del nervo o, come la tendinite, dalla ripetizione. di movimenti che vengono fatti più e più volte.

Questa alterazione è generalmente più comune nelle donne che negli uomini e di solito colpisce persone di età compresa tra 30 e 60 anni, ma può comparire in qualsiasi momento. Alcuni fattori che potrebbero far apparire la sindrome del tunnel carpale causando dolore al polso sono:

  • L'obesità.
  • L'alcolismo.
  • Infezioni.
  • Fratture e artrite al polso.
  • Cisti o tumore nell'area della mano.
  • Accumulo di liquidi.

La torsione del polso provoca disagio in tutta l'area

Se ti stai ancora chiedendo perché mi fanno male i polsi, il nodo è un'altra opzione possibile poiché è una condizione molto comune . Ciò può accadere, come nei casi precedenti, a causa dell'uso eccessivo del polso, di un brutto movimento o di qualche tipo di caduta in cui il braccio è stato compromesso durante la caduta o il tentativo di sostenersi.

Quando ciò accade, i legamenti che sono responsabili del collegamento reciproco delle ossa subiscono una lesione, principalmente uno strappo, a causa di uno stiramento eccessivo. Questo di solito include infiammazione e dolore al polso e l'intera area.

Quando andare dal medico per il dolore ai polsi

Mentre alcune cause di dolore ai polsi sono comuni e non gravi, è importante visitare un medico per controllare l'area dolorosa e rilevare la vera causa del dolore, oltre a raccomandare il trattamento e le misure per ridurre il disagio. e i sintomi È particolarmente essenziale consultare uno specialista se:

  • Il dolore non migliora.
  • Il polso, le dita o la mano diventano rigidi.
  • Il disagio peggiora con il passare delle ore.
  • Il formicolio o l'intorpidimento della mano non si calmano.
  • Le dita o la mano diventano bianche o viola.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché mi fanno male i polsi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

5 cause di sofferenza
2019
Scroto pruriginoso: cause
2019
Tipi di madri tossiche e come trattarle
2019