Perché piango quando dormo

Le lacrime sono l' espressione di uno stato d'animo interno. Le lacrime sono così vitali che possono non solo essere il riflesso di una tristezza dell'anima, ma anche il risultato di un'emozione felice. Il pianto non può solo accompagnarti quando sei sveglio poiché gli occhi acquosi possono anche sorprenderti mentre dormi. Mentre riposi, rivivi scene dalla prospettiva onirica dei sogni che producono un effetto psicologico su di te. Oggi rispondiamo a questa domanda: perché piango quando dormo? Scopri le principali cause in questo articolo.

9 motivi per cui piangi mentre dormi

Successivamente ti offriremo un elenco in modo che tu possa sapere perché i tuoi occhi piangono quando dormi . Ecco i 9 motivi più comuni:

  1. I sogni producono un impatto emotivo. Gli incubi sono particolarmente significativi. E sebbene tu sia a riposo, sdraiato nel tuo letto mentre dormi, nella tua mente accadono situazioni e scene che mettono in moto il tuo mondo interiore persino contro la tua stessa volontà. Pertanto, le lacrime mentre dormi sono un riflesso di quei sogni o situazioni che, in alcuni casi, ti svegliano in modo improvviso e spiacevole.
  2. Sensazione di abbandono o malinconia. Alcuni sogni ti portano in uno stato di realtà in cui somatizzi il peso della nostalgia attraverso l'evocazione di una fantasticheria di una persona che era importante per te e non è più nella tua vita. In questo modo, le lacrime sono una manifestazione del dolore interno.
  3. Avere un brutto momento. Il riposo inizia anche prima di chiudere gli occhi per dormire. L'atteggiamento con cui ti predisponi a dormire in parte determina la tua esperienza di relax notturno. Quando stai attraversando un momento difficile, ti senti vulnerabile a causa del pianto ricorrente e della frequente tristezza, questo umore genera un film mentale nella tua memoria emotiva. In questo modo, mentre dormi, continui con quello stato di fragilità emotiva perché non ti disconnetti da questo tono vitale semplicemente sdraiandoti.
  4. Il riposo giova al corpo e alla mente. Dal punto di vista dell'organismo, l'occhio sperimenta anche il beneficio riparativo del riposo. Poiché durante il giorno, gli occhi asciutti possono aumentare alla fine della giornata, ad esempio a causa del contatto con il computer o il telefono cellulare. Tuttavia, quando dormi, la palpebra fornisce agli occhi la protezione necessaria per recuperare la lacrimazione.
  5. Influenza o raffreddori . Questi frequenti disturbi fisici durante l'inverno producono numerosi sintomi fisici. Tra questi, gli occhi lacrimosi. In questo caso, questo sintomo ha una durata temporanea e scompare quando si verifica il recupero del paziente.
  6. Terrori notturni che si verificano durante l'infanzia. I terrori notturni sono ancora più intensi degli incubi, tuttavia, il bambino riacquista un sonno tranquillo poco dopo aver vissuto un episodio di questo tipo ed è molto probabile che la mattina dopo non ricordi cosa sia successo.
  7. Sogni Lucidi In questo tipo di riposo, quando sei a questo punto, sei parzialmente consapevole di ciò che stai sognando. Questa lucidità onirica porta una nuova dimensione nella storia emotiva che si verifica nella tua mente, ma anche nella tua reazione a ciò che sta accadendo. Ti muovi nel piano della confusione mentale di essere addormentato ma con maggiore consapevolezza rispetto ad altre fasi del sonno.
  8. Sogna che piangi e svegliati piangendo . Forse hai vissuto questa situazione ad un certo punto della tua vita. Il risveglio sorpreso dal disagio di un sogno che ruota anche attorno al pianto, genera una reazione come causa ed effetto.
  9. Dolore fisico Se una persona è malata e non sta bene, il corpo mostra questo disagio attraverso segni specifici, ad esempio la febbre in caso di alcuni disturbi. Tuttavia, può accadere anche che ti svegli con gli occhi acquosi se soffri di forti dolori. Le lacrime sono il riflesso di una condizione.

Il pianto è un'espressione primaria

Il pianto è una delle forme di espressione più elementari per l'uomo, poiché anche i bambini riflettono questa espressione emotiva in assenza di parole. Il pianto diventa, a quel tempo, una risorsa vitale. Tuttavia, in età adulta, il pianto esprime anche dolore fisico o dell'umore.

Quando dormi, la tua mente può incanalare informazioni su pensieri, sentimenti e idee che provi quando sei sveglio, informazioni che potresti aver messo a tacere e svegliarti mentre dormi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Perché i miei occhi piangono quando dormo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Emozioni.

Raccomandato

Elettromiogramma: cos'è e a cosa serve
2019
Aspetti teorici della creatività
2019
Suggerimenti per aumentare il desiderio sessuale in menopausa
2019