Perché quando non mangio mi fa male lo stomaco

Lo stomaco è un sacco a forma di "j" tra l'esofago e l'intestino tenue. È costituito da alcune parti chiamate corpo, cuore, fondo e piloro. La sua funzione principale è quella di avviare e accelerare il processo di digestione del cibo, oltre a rilasciare tutto il cibo in modo controllato e regolato nell'intestino tenue per continuare il processo. Lo stomaco, come qualsiasi parte del nostro corpo, è molto incline a subire alterazioni o presentare una serie di manifestazioni o sintomi che possono benissimo tradursi in dolore. Il dolore può apparire spontaneamente o per alcuni motivi e uno di questi può essere un periodo molto lungo senza mangiare, un punto che affronteremo in questo articolo di ONsalus, rispondendo alla domanda sul perché quando non mangio il mio stomaco.

Perché quando mi fa male lo stomaco quando non mangio

Il mal di stomaco è uno dei disagi più comuni. Il disagio allo stomaco può derivare da diversi motivi ed è importante tenerne conto. Uno dei fattori più ricorrenti di questo tipo di mal di stomaco è la mancanza di assunzione di cibo, soprattutto se sono trascorse circa 10 ore dall'ultimo pasto, generando una sensazione di affaticamento.

Se trascorri molte ore senza mangiare cibo, il tuo cervello invierà una serie di segnali che indicano che il nostro corpo ha fame. Uno dei primi è quello che si verifica nella zona addominale, si genera una sorta di torsione che inizia come mal di stomaco o dolore e questo perché in questa zona c'è un allungamento di ciò che molti conosciamo come la bocca del stomaco, questo a sua volta produce qualcosa chiamato movimenti peristaltici gastrici, che sono contrazioni e rilassamenti del tratto digestivo. La funzione principale di questi movimenti è di trasportare cibo digerito.

Questi movimenti sono più frequenti se trascorri molte ore senza mangiare e poiché lo stomaco è vuoto, i movimenti causeranno mal di stomaco o dolore.

Altre cause di mal di stomaco

Il dolore allo stomaco può essere generato dal non mangiare o, al contrario, dopo aver mangiato determinati alimenti, ma può anche insorgere a causa di altre condizioni. Un esempio di queste condizioni potrebbe essere i calcoli biliari, che sono calcoli che si formano nella cistifellea e generano dolore nella zona in alto a destra dell'addome, ciò è dovuto all'infiammazione e all'ostruzione del dotto presente nell'intestino, che può essere riflessa Allo stomaco

Le persone che consumano molto alcol e che non mangiano correttamente corrono il rischio di pancreatite. L'infiammazione del pancreas provoca dolore allo stomaco, specialmente nella parte superiore o centrale e può anche essere lancinante.

Se mangi determinati cibi grassi durante il giorno o ne mangi troppo, puoi causare reflusso gastroesofageo. Questo a sua volta genera dolore allo stomaco che rimane durante il giorno e spesso rimuove il desiderio di continuare a mangiare a causa del disagio.

Un altro motivo che può causare mal di stomaco, soprattutto se non hai mangiato, è l' assunzione di alcuni farmaci che hanno effetti collaterali. Ad esempio, i FANS causano fastidio allo stomaco perché causano irritazione del rivestimento dello stomaco e possono persino generare altre complicazioni se consumati in eccesso, come le ulcere. Questo tipo di dolore è più frequente quando la somministrazione viene eseguita prima di mangiare qualsiasi cibo. Questo è anche un sintomo di altre condizioni, come la gastrite.

Inoltre, anche se non ci credi, la tiroide può causare disturbi di stomaco. Ricorda che la tiroide regola molte funzioni all'interno del corpo e il tratto digestivo non farebbe eccezione. In caso di ipertiroidismo, ci possono essere diarrea e crampi allo stomaco e nell'ipotiroidismo porta a costipazione, gas e dolore allo stomaco.

Mi fa male lo stomaco: cosa devo fare?

Ora che conosci la risposta alla domanda "perché mi fa male lo stomaco quando non mangio ", ti consigliamo di evitare un'alimentazione equilibrata con gli alimenti giusti al momento giusto per evitare i sintomi. Per scoprire quale dieta è la più equilibrata, puoi rivolgerti a un nutrizionista, che sarà incaricato di determinare quale è la dieta migliore per te e se per qualche motivo sei carente di nutrienti, ti informerà su quale sia la dieta giusta per te, dal momento che Molte volte questo dolore può essere generato dalla mancanza di nutrienti.

Allo stesso modo, si consiglia di evitare cibi che contengono molto grasso, soprattutto se non si mangia da un po 'di tempo perché può diventare molto pesante e causare disturbi allo stomaco.

Se ritieni che il dolore quando non mangi sia stato prolungato per un lungo periodo di tempo e che sebbene tu nutra correttamente, continui a presentarlo, dovresti andare da un professionista nell'area come il gastroenterologo per escludere altre possibili opzioni e determinare il diagnosi corretta e protocollo da seguire.

La corretta assunzione di cibo dovrebbe essere con una pausa di almeno 5 ore per ogni alimento, evitare quelli con un alto contenuto di grassi, mangiare cibi sani ed esercizio fisico durante il giorno per evitare la comparsa di questi fastidiosi disturbi.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Why, quando non mangio il mio stomaco, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria del sistema digestivo.

Raccomandato

Esercizi di consapevolezza per i principianti
2019
Tipi di schizofrenia e loro caratteristiche
2019
Arte terapia e mondo online
2019