Posso allattare se ho la febbre?

Sia la gravidanza che l'allattamento sono tempi di dubbio, soprattutto per le neomamme. Qualsiasi problema o alterazione comporta sofferenza per la salute del bambino. Uno di questi dubbi è quando la madre si ammala, dubbi che derivano dalla possibilità di infettare il bambino.

Molte volte si pensa che prima di un'influenza, un raffreddore o qualsiasi infezione che causi la febbre è preferibile che la madre smetta di allattare al seno il bambino. Tuttavia, tutti gli esperti concordano di continuare l'allattamento al seno. Ti chiedi se posso allattare se ho la febbre ? Nel seguente articolo di ONsalus ti diamo la risposta e affrontiamo tutti gli argomenti che potrebbero interessarti.

Posso allattare se ho la febbre?

Ogni volta che una madre che allatta si ammala, compaiono gli stessi dubbi: può continuare ad allattare? Infetterò il bambino? Contrariamente a quanto viene comunemente trasmesso, la verità è che la cosa migliore da fare è continuare ad allattare il bambino . Da un lato è impossibile che il bambino venga infettato attraverso il latte, dall'altro, è proprio il latte materno che fornirà al bambino gli anticorpi necessari per poter combattere quell'infezione in futuro.

Con il latte materno, i virus che possono causare l'influenza o il raffreddore non si diffondono, si diffondono solo nell'aria. In effetti, quando hai iniziato a notare i primi sintomi, hai già contratto quell'infezione per giorni. Molto probabilmente, il tuo bambino è già stato infettato, quindi continuare ad allattare è il miglior rimedio per far passare gli anticorpi che stai creando e può aiutarlo a combatterlo. Anche se si è ammalato, devi essere consapevole che a quell'età viene creato il sistema difensivo del suo organismo, il suo corpo sta imparando a superare queste malattie, è un momento di apprendimento immunitario.

In un certo senso, allattare al seno il tuo bambino se hai la febbre è un modo per vaccinarlo contro quei virus, infatti, nel caso in cui fosse stato infettato, i suoi sintomi saranno molto più lievi rispetto a se non lo avessi allattato al seno.

Cosa posso prendere per la febbre se sto allattando?

Se ciò che provoca la febbre è una malattia che necessita di un trattamento antibiotico, informa il medico della tua situazione, assicurati di poter prendere questi antibiotici durante l'allattamento.

Tuttavia, sebbene ci siano alcuni farmaci che possono comportare rischi per il bambino, l'Associazione spagnola di pediatria chiarisce che quasi il 100% dei farmaci che sono generalmente prescritti sono compatibili con l'allattamento. Tra questi farmaci incompatibili, nessuno è prescritto per l'influenza o il raffreddore, due dei disturbi più comuni che causano la febbre. Per maggiore sicurezza, ribadiamo che è necessario consultare il proprio medico in modo che non ci siano problemi.

Nel caso in cui tu debba assumere un medicinale incompatibile con l'allattamento al seno, la soluzione migliore è continuare a estrarre il latte da solo, in modo da mantenere lo stesso livello di produzione. Durante quel periodo, puoi continuare a nutrire il tuo bambino con il latte che hai immagazzinato prima o con la formula.

Nel seguente articolo parliamo di cibi che non dovresti mangiare durante l'allattamento.

Come evitare di diffondere l'influenza sul mio bambino

Sia l'influenza, come il raffreddore e la maggior parte di questi tipi di malattie, si diffondono nell'aria, nella saliva e in varie secrezioni corporee. Ecco perché i medici consigliano le seguenti raccomandazioni per evitare di infettare il bambino :

  • Copri la bocca quando starnutisci, ma fallo con il braccio anziché con la mano.
  • Non starnutire nella direzione in cui si trova il bambino.
  • Lavati le mani molto spesso, soprattutto prima di allattare.
  • Che l'intera famiglia venga vaccinata prima dell'inizio del periodo di contagio.
  • Che la madre che allatta sia stata vaccinata durante la gravidanza.

Tuttavia, dato che l'insorgenza dei sintomi è successiva alla capacità della madre di diffondersi, è probabile che anche se vengono seguiti questi suggerimenti, il bambino viene infettato durante quel periodo in cui non si conosce la malattia. Né dovremmo escludere il percorso opposto, cioè che il bambino è stato infettato e successivamente infetta la madre. È stato dimostrato che i bambini piccoli sono in grado di infettare più a lungo, quindi è possibile che sia quello che ti ha infettato, ma prima che compaiano i sintomi, poiché il sistema immunitario funzionerà prima. Comunque sia, continuare ad allattare è essenziale per aiutarti a creare quegli anticorpi di cui hai bisogno per combattere il virus.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Posso allattare se ho la febbre? Ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Tecniche di rilassamento respiratorio
2019
Lipotimia: cause, sintomi e trattamento
2019
Cos'è la psicologia ambientale: definizione, caratteristiche ed esempi
2019