Posso mangiare avocado con alti trigliceridi?

I trigliceridi sono un tipo di grasso presente nel sangue e nel tessuto adiposo per fornire energia al corpo. I valori normali di trigliceridi nel sangue sono quelli inferiori a 150, pertanto, quando il valore supera questo numero, si ritiene che una persona soffra di alti trigliceridi o ipertrigliceridemia, una condizione che deve essere immediatamente invertita per prevenire l'accumulo Il grasso nel sangue restringe le arterie e aumenta il rischio di complicanze cardiovascolari come l'infarto del miocardio.

Allo stato attuale, a causa del ritmo frenetico della vita e della cattiva alimentazione, i trigliceridi alti sono molto comuni nelle persone, che devono apportare cambiamenti importanti nel loro stile di vita per aiutare a invertire questa patologia. Tra le principali abitudini che una persona con ipertrigliceridemia dovrebbe eseguire è quella di iniziare a mangiare più sano ed evitare il consumo di carboidrati, zuccheri e grassi. Tuttavia, molte persone che cercano di abbassare i livelli elevati di trigliceridi tendono a essere confuse su quale tipo di grassi dovrebbero smettere di consumare, ed è a questo punto che spesso si chiedono: posso mangiare avocado con alti trigliceridi? Questa domanda è più comune di quanto sembri e per questo motivo in ONsalus abbiamo deciso di rispondere.

Posso mangiare avocado con alti trigliceridi?

Gli avocado sono frutti che offrono molti benefici per la salute del corpo. Tra le sue principali caratteristiche, spicca il fatto che sono un tipo di grasso monoinsaturo, benefico per la salute, al punto da contribuire a ridurre i livelli alterati di colesterolo nel sangue.

Sebbene l'avocado non sia un grasso dannoso per il corpo, il modo ideale per abbassare i trigliceridi non sarà consumarlo in eccesso, così come altri alimenti che sono anche considerati grassi buoni, come olio d'oliva, olio di semi di girasole, latte scremato e noci. Per abbassare i trigliceridi è necessario dare una pausa al corpo dall'assunzione di grassi come burro, margarina, burro, grasso di maiale, cracker e dolci, pasticcini, cibi fritti e farina. Posso mangiare avocado con alti trigliceridi? Mentre i tuoi trigliceridi tornano al loro valore normale, evita di consumare avocado più di una volta alla settimana e quando lo fai serve una porzione molto piccola, ma non smettere di consumarlo! Non rischiare di perdere i 7 benefici dell'avocado per la tua salute.

Ma per ridurre i trigliceridi non è solo importante ridurre il consumo di grassi nella dieta, è anche importante ricordare che questa patologia è spesso causata da altre malattie come il diabete e il sovrappeso, motivo per cui è importante trattare queste condizioni per ottenere che i trigliceridi ritornano al loro valore normale.

Come mangiare per abbassare i trigliceridi

Il cibo svolge un ruolo fondamentale nel ridurre i trigliceridi alti, e cioè che attraverso il cibo possiamo aiutare il corpo a purificare la quantità di grasso accumulato trasportandolo nell'intestino e successivamente essere scartato attraverso le feci . Il consumo di verdure e cibi ricchi di fibre è essenziale per raggiungere questo obiettivo, poiché contribuiscono a poche calorie per il corpo e la fibra aiuta a ridurre la quantità di grasso da esso, stimolando al contempo il transito intestinale e migliorando la digestione. Per abbassare i livelli elevati di trigliceridi ti offriamo questi suggerimenti:

  • Non consumare cibi fritti o con molto olio. Invece, prepara i tuoi pasti nel forno, al vapore o nel forno.
  • Evitare l'uso di olio, burro o margarina per cucinare o condire. Ravviva i tuoi pasti con condimenti naturali come cipolle, peperoni, aglio, sedano e aglio.
  • Ridurre il consumo di carboidrati e zucchero semplice.
  • Il grasso è molto presente nella carne e nelle salsicce, per questo motivo includete nella vostra dieta proteine ​​derivate da carni magre come pesce, tacchino o pollo. Aumentare l'assunzione di tonno e coregone è di grande aiuto per ridurre i trigliceridi, perché oltre ad avere un basso contenuto di grassi sono ipocalorici.
  • Aumentare il consumo di verdure è l'ideale, in particolare quelli con foglie verdi come crescione, broccoli e lattuga, che sono ricchi di fibre.
  • Il consumo di bevande alcoliche e cibo spazzatura come pasticcini, patatine e dolci dovrebbe essere sospeso, almeno fino a quando lo specialista medico indica.
  • Cereali come la farina d'avena sono ricchi di fibre che aiutano ad assorbire il grasso corporeo.

Nel seguente articolo puoi trovare la dieta per abbassare i trigliceridi.

L'esercizio fisico è importante per abbassare i trigliceridi

Se il cibo è importante per il trattamento dell'ipertrigliceridemia, l'esercizio fisico è il complemento ideale, quel supporto che consentirà al corpo di accelerare il metabolismo della combustione dei grassi e aiutare la persona, se necessario, a perdere peso e migliorare Le tue condizioni di salute generali. L'esercizio fisico è essenziale per ridurre la concentrazione di lipidi nel sangue, per questo motivo si raccomanda di praticare almeno 30 minuti di esercizio cinque volte alla settimana, che, inoltre, promuoverà la tua resistenza fisica e la tua salute cardiopolmonare.

Si raccomanda inoltre di iniziare una routine di allenamento con una consulenza professionale, in particolare per coloro che provengono da una vita sedentaria e che non sanno come iniziare una routine di allenamento efficace per ottenere la massima perdita di grasso possibile. È importante sapere che le attività sportive più consigliate sono quelle che suggeriscono uno sforzo cardiovascolare, come camminare, correre, correre, ballare, nuotare ecc.

Altri consigli per abbassare i trigliceridi

  • Controlla i livelli di trigliceridi ogni due mesi per verificarne l'evoluzione.
  • Presta attenzione al tuo medico, se il medico ha raccomandato l'assunzione di farmaci per trattare l'ipertrigliceridemia, quindi ascoltalo e segui tutte le sue istruzioni alla lettera. Non ci sono scuse per perdere un controllo medico.
  • Quando i trigliceridi alti sono il risultato del sovrappeso o del diabete di tipo 2, è consigliabile assistere un nutrizionista che sviluppa un piano alimentare personalizzato incentrato sulla stabilizzazione di tutta la salute e sul controllo di tale patologia.
  • Non saltare alcun alimento, il fatto che stai limitando la tua dieta non significa che dovresti smettere di mangiare.
  • Dormi otto ore al giorno, è dimostrato che non riposare altera correttamente il valore di trigliceridi e grassi.
  • I frutti sono sani, specialmente quelli che hanno la pelle come la mela, ma i frutti sono ricchi di fruttosio (un tipo di zucchero), quindi non consumano più di 100 grammi al giorno.
  • L'unico frutto che dovresti evitare è il cocco.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Posso mangiare avocado con alti trigliceridi?, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Sangue, cuore e circolazione.

Raccomandato

Bassa sideremia: sintomi
2019
Coach and Play
2019
Storia e correnti del femminismo
2019