Proprietà della vitamina E

La vitamina E contiene sostanze che aiutano a proteggere le cellule dagli effetti dei radicali liberi. Svolge un ruolo molto importante nei processi metabolici, nel nostro sistema immunitario ed è anche essenziale per le cellule, poiché le aiuta a interagire tra loro e svolgere importanti funzioni nel nostro corpo. Sebbene siano attribuite proprietà come la prevenzione del cancro, la demenza e le malattie del fegato, queste non sono state dimostrate. In ONsalus ti mostriamo le proprietà della vitamina E

Dove trovarlo

Ci sono molti alimenti che contengono vitamina E, puoi anche prenderlo come integratore, poiché basato solo sul cibo non ci darà il contributo adeguato di cui il nostro corpo ha bisogno. Le noci sono un'ottima fonte di vitamina E perché contengono antiossidanti, così come mandorle, arachidi e nocciole, ma non dovrebbero essere consumate in quantità molto elevate, poiché hanno molte calorie. Semi di girasole, oli vegetali di mais, cereali, soprattutto per la colazione, pane integrale, kiwi, prugne, uova, olive e verdure a foglia verde come broccoli, bietole e spinaci.

Ci sono anche fattori di rischio che possono far sì che il nostro corpo non raggiunga un assorbimento ottimale di questa vitamina come: problemi al fegato, malattie intestinali, bassi livelli di selenio, diete vegetariane o povera di grassi, la vitamina E è liposolubile il che significa che hai bisogno del grasso per assimilarlo. E infine alcuni farmaci come gli antiacidi o quelli che aiutano a ridurre il colesterolo.

A cosa serve?

La vitamina E ha diverse funzioni di seguito elencheremo le più comuni:

  • Riduce le malattie cardiache perché abbassa il colesterolo "cattivo" o LDL, prevenendo i coaguli di sangue.
  • Aiuta a prevenire attacchi di virus e batteri nel nostro sistema immunitario perché aiuta a produrre più cellule di questo tipo.
  • Grazie al suo effetto antiossidante, protegge la nostra pelle dai radicali liberi, prevenendo così l'invecchiamento precoce.
  • Favorisce la produzione di globuli rossi e aiuta ad assorbire la vitamina K, che è essenziale per i processi di coagulazione, dilata anche i vasi sanguigni.
  • La vitamina E applicata esternamente ti aiuterà a guarire le ferite, poiché favorisce la formazione di collagene. Può anche essere utile per il trattamento della psoriasi.

Ricorda che l' assorbimento della vitamina E sarà migliore se consumiamo grassi, senza eccessi, prendiamo gli integratori al momento del pasto, mangiamo cibi ricchi di vitamina C, poiché la combinazione di entrambi manterrà la vitamina E più a lungo.

Dose adeguata

La quantità di vitamina E che dovresti consumare dipenderà dall'età, dal sesso e dalle condizioni, se sei incinta, stai allattando o soffri di una malattia, la tua assunzione dovrebbe essere più alta.

Nel caso dei bambini l'assunzione giornaliera dovrebbe essere:

  • 1 a 3 anni 6 mg / giorno
  • 4 a 8 anni 7 mg / giorno
  • 9 a 13 anni 11 mg / giorno

Per adolescenti e adulti:

  • 14 anni e oltre 15 mg / giorno
  • Donne in gravidanza 15 mg / giorno
  • Donne in allattamento 19 mg / giorno

Effetti collaterali

Il consumo di vitamina E naturalmente non comporta rischi per la salute, tuttavia l'assunzione sotto forma di integratori e in dosi molto elevate può comportare rischi di sanguinamento, problemi di coagulazione e difetti congeniti.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Proprietà della vitamina E, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria Alimenti.

Raccomandato

Il modello di leadership partecipativa: Vroom e Yetton
2019
Come adattarsi ai cambiamenti
2019
Espressione delle emozioni - Storia e caratteristiche
2019