Psicopatologia: sindromi rare

Una sindrome è un gruppo significativo di sintomi e segni, che concordano nel tempo e nella forma, e con varie cause o eziologia, quindi è molto comune per le persone che hanno una sindrome avere caratteristiche fenotipiche simili (il loro comportamento manifesto è molto simile) . Nel mondo della psicopatologia, troviamo sindromi di gravità maggiore rispetto ad altre, e anche più o meno conosciute. In questo articolo di psicologia online, mostriamo quali sono le rare sindromi in psicopatologia.

Sindrome di Capgras

La sindrome di Capgras (descritta da Capgras e Reboul-Lachaux nel 1932) include la negazione delirante dell'identità dei membri della famiglia e la convinzione delirante che siano state sostituite da doppie che sono fisicamente, ma non psicologicamente, identiche alla persona erroneamente identificata . Il paziente crede che una persona, qualcuno di solito molto vicino a lui, sia stata sostituita da un doppio esatto.

Di solito accompagna o si verifica nel contesto di un'altra malattia diagnosticabile. Nonostante l'enorme interesse che esiste in una possibile causa organica, il 70% dei casi si verifica in psicosi funzionale, principalmente una psicosi paranoica schizofrenica. Si verifica raramente allo stato puro o in isolamento.

Sindrome di Fregoli

La sindrome di Fregoli (descritta da Courbon and Fail, 1927) è caratterizzata dalla falsa identificazione di uno sconosciuto, che è confuso con una persona familiare. In questi casi il paziente sostiene che la persona familiare (che di solito è percepita come un persecutore) differisce nell'aspetto fisico dallo straniero, ma è la stessa persona dal punto di vista psicologico.

Intermetamorphosis Illusion

Fu descritto da Courbon e Tusques (1932). In questa illusione il paziente crede che le persone intorno a lui si scambino tra loro ; Quindi, A diventa B, B diventa C, C diventa A, ecc.

Sindrome del doppio soggettivo (I raddoppia)

Descritto da Cristodolou (1978). Il paziente crede che le altre persone si siano trasformate. Questo grafico può essere suddiviso in tre tipi:

  1. Tipo di capra, in cui i doppi invisibili sono attivi nell'ambiente del paziente.
  2. Tipo autoscopico, in cui il paziente vede raddoppiare se stesso "proiettato" in altre persone o oggetti.
  3. Tipo invertito, in cui il paziente pensa di essere lui stesso un impostore o in procinto di essere sostituito.

Sindrome di Otello

Il sintomo centrale in questa immagine è l' idea delirante che la persona sia infedele. L'illusione dell'infedeltà può verificarsi in forma pura o nell'ambito di una psicosi precedente. Ha ricevuto altri nomi: sindrome da celotyping psicotico, celotyping paranoico, ecc.

I segni associati a questa immagine sono irritabilità, umore basso e aggressività. Appare in entrambi i sessi, anche se sembra che nella pratica clinica colpisca più gli uomini che le donne.

Sindrome di Ganser

È un dipinto la cui origine non è ben nota. Sisbert Ganser le descrisse per la prima volta nel 1897. È caratterizzato dalla presenza di risposte approssimative a domande semplici e inusuali, nel contesto di un'influenza del livello di coscienza. Ha ricevuto diverse denominazioni (anche se nessuna è stata completamente accettata): sindrome ridicola, sindrome sciocca, sindrome pseudencenziale e psicosi carceraria. Per quanto riguarda la distribuzione per sesso, sembra verificarsi esclusivamente negli uomini.

Le quattro caratteristiche cliniche essenziali essenziali della sindrome di Ganser sono:

  1. Risposte approssimative (risposte).
  2. L'influenza del livello di coscienza,
  3. I sintomi della conversazione.
  4. Allucinazioni.

L'insorgenza della sindrome completa, con tutti i sintomi e i segni, è rara. Il sintomo più importante e coerente dell'immagine sono le risposte approssimative. Ad esempio, puoi rispondere che due più due sono cinque, che hai 11 dita e che la settimana ha 8 giorni.

Sindrome di Covada

È un disturbo in cui gli uomini che diventeranno genitori sono affetti da una serie di sintomi fisici - tra cui quelli che assomigliano ai sintomi generalmente presenti nelle donne in gravidanza - durante la gravidanza dei loro partner o al momento della nascita, o entrambi.

In rare occasioni può verificarsi anche in altri parenti e, a volte, nei bambini.

Il termine "covada" è stato coniato da Tylor (1865) nel contesto antropologico (termine basco, "cova, incubazione") e descrive un rituale di alcune culture preindustriali in cui il marito si ritira a letto durante il terzo trimestre del gravidanza (specialmente durante l'ultimo mese) con un picco iniziale nel primo trimestre. L'eziologia della sindrome di covaca non è chiara. La maggior parte dei soggetti che soffrono di una sindrome di covada non necessita di trattamento.

Sindrome di Cotard

È una sindrome delirante che è stata descritta per la prima volta nel 1981 come un'illusione della negazione. Si chiama anche delirio nichilista. In questa immagine la persona crede di aver perso tutto (compresa la sua vita, arrivando a credere di essere morto).

Fu descritto per la prima volta nel 1891 da Jules Cotard in pazienti che riferivano di perdere non solo proprietà, status o forza, ma anche cuore, sangue o intestino. Lo stesso Cotard lo chiamava délire de négation (negazione del mondo, tempo, genitori, amici, corpo, vita o morte). Attualmente il dipinto è anche noto come disturbo delirante nichilista (Kaplan et al., 1996) Nella loro forma tipica, le idee di negazione possono essere associate a idee di immortalità (credendosi condannate a non morire per sempre) e idee di enormezza (potrebbe esserci la convinzione che il corpo si gonfia eccessivamente e invade l'universo).

Di solito appare nelle depressioni con sintomi psicotici e nelle persone con schizofrenia.

Sindrome di Munchansen

È un quadro in cui i pazienti entrano negli ospedali a causa di malattie acute simulate, che si basano su storie credibili, e spesso drammatiche, che in seguito sono false. Il termine fu usato per la prima volta da Asher nel 1951. Altri termini che sono stati usati sono: vagabondi ospedalieri, sindrome ebraica errante, sindrome da dipendenza da ospedale e dipendenza multi-chirurgica. La molteplicità dei sinonimi riflette la varietà di patologie e complessità diagnostica.

Sindrome di Ekbom (paratosi delirante)

La persona ha il delirio di essere infetto. La persona colpita crede, con assoluta certezza, che insetti, pidocchi, vermi o qualsiasi altro tipo di invertebrato, vivano o crescano, in qualche modo, sulla loro pelle e talvolta sul loro corpo. È stato anche chiamato delirio dermatozoico (Annila Skott, 1978).

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Psicopatologia: Sindromi rare, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Psicologia clinica.

Raccomandato

Alimenti vietati per l'intestino irritabile
2019
Problemi di salute più frequenti in gravidanza
2019
SanaNature
2019