Qual è la ghiandola pituitaria e la sua funzione

Il funzionamento del cervello e del nostro organismo non dipende esclusivamente dai neuroni, ma anche gli ormoni svolgono un ruolo fondamentale in questi processi. La ghiandola pituitaria è quella che secerne diversi ormoni e regola gran parte dell'attività endocrina del nostro corpo. Dipende dall'attività di funzioni diverse come la crescita, le reazioni allo stress o il funzionamento sessuale. Se vuoi saperne di più su questa struttura, leggi questo articolo su: Qual è la ghiandola pituitaria e la sua funzione .

Qual è la ghiandola pituitaria o ghiandola pituitaria

La ghiandola pituitaria, chiamata anche ghiandola pituitaria, è un organo complesso che secerne una serie di ormoni, quindi è una ghiandola endocrina.

Dov'è la ghiandola pituitaria

La posizione della ghiandola pituitaria è all'interno di una struttura ossea alla base del cervello chiamata sedia turca, che protegge la ghiandola pituitaria. Questa ghiandola si collega con l'ipotalamo, che si trova sopra di esso, attraverso il gambo dell'ipofisi o dell'ipofisi.L'ipotalamo regola la produzione ormonale ipofisaria attraverso la sua attivazione o inibizione ed entrambe le strutture costituiscono l' asse ipotalamo-ipofisario . Si stima che la ghiandola pituitaria abbia un peso tra 500 e 700 milligrammi.

Per quanto riguarda l'anatomia della ghiandola pituitaria, ha una forma ovale ed è divisa in due parti distinte: lobo anteriore o adenoipofisi e lobo posteriore o neuroipofisi .

Ghiandola pituitaria: funzione

In questa sezione discuteremo della ghiandola pituitaria e a cosa serve. La ghiandola pituitaria è anche chiamata ghiandola maestra perché regola e coordina l'attività di molte altre ghiandole endocrine che hanno funzioni molto diverse nel corpo. Pertanto, qual è la funzione della ghiandola pituitaria? Fondamentalmente si ritiene che il ruolo della ghiandola pituitaria sia omeostatico, cioè regola l'organismo per raggiungere livelli di stabilità, compensazione ed equilibrio in esso. Da un lato, in base alle informazioni che riceve dall'ambiente attraverso i sensi e il talamo, questa ghiandola rilascia ormoni che consentono una risposta adattativa alle esigenze dell'ambiente. D'altra parte, la ghiandola pituitaria secerne ciclicamente gli ormoni vitali per il corpo. Di seguito elenchiamo e spieghiamo gli ormoni prodotti dall'ipofisi e il suo compito nel funzionamento e nello sviluppo degli esseri umani:

  • Ormone della crescita o somatropina: stimola la crescita di ossa e tessuti, oltre a favorire la formazione muscolare ed è coinvolto nella riduzione del grasso corporeo. La sua funzione è vitale per lo sviluppo durante l'infanzia e l'adolescenza, nonché per il mantenimento del benessere e della salute in età avanzata.
  • Ormone stimolante la tiroide o tireotropina: responsabile della regolazione dell'attività della ghiandola tiroidea, oltre a stimolare la produzione di ormoni da parte della tiroide.
  • Ormone stimolante la corteccia surrenale o corticotropina: favorisce la secrezione di cortisolo e altri ormoni da parte delle ghiandole surrenali. Pertanto, ha un ruolo nelle risposte allo stress e nell'equilibrio del metabolismo.
  • Ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti: questi ormoni sono chiamati gonadotropine, poiché regolano la funzione delle gonadi, cioè i testicoli e le ovaie. Nel caso dei testicoli stimola la produzione di sperma e nelle ovaie quella degli ovuli e di altri ormoni sessuali.
  • Prolattina: promuove la produzione e la secrezione di latte nelle ghiandole mammarie, oltre a svolgere un ruolo nella funzione sessuale.
  • Ormone antidiuretico o vasopressina: è coinvolto nell'equilibrio idrico del corpo regolando la quantità di acqua che i reni rimuovono sotto forma di urina.
  • Ossitocina: favorisce l'abbassamento del latte durante l'allattamento e le contrazioni dell'utero durante il parto.

Questi ultimi due ormoni sono prodotti nel lobo posteriore della ghiandola pituitaria e il resto nel lobo anteriore.

Ghiandola pituitaria: terzo occhio

A causa del ruolo della ghiandola pituitaria nella funzione di equilibrio e regolazione dell'organismo, da un lato più mistico è correlata al terzo occhio o centro energetico degli esseri umani. Si ritiene che questo terzo occhio consenta una vera connessione e sintonizzazione con il nostro io interiore e i nostri ritmi energetici, nonché armonizzare le nostre energie. In questo centro ragione ed emozione, ragione e intuizione si unirebbero.

Come stimolare la ghiandola pituitaria

Il funzionamento della ghiandola pituitaria può essere migliorato adottando e monitorando uno stile di vita sano. Le raccomandazioni per la stimolazione sono le seguenti:

  • Pratica la meditazione o la consapevolezza. Qui troverai cos'è e come viene praticata la consapevolezza.
  • Esegui yoga
  • Esercitati regolarmente.
  • Dormire abbastanza ore e mantenere una buona igiene del sonno.
  • Un'alimentazione sana che include grandi quantità di verdure, legumi, pesce azzurro, uova e noci, oltre a ridurre i livelli di cibo con zucchero e grassi artificiali.

Ghiandola pituitaria: malattie

Le alterazioni della ghiandola pituitaria o dell'ipofisi possono essere causate da un eccesso o una carenza degli ormoni di questa ghiandola endocrina, alcuni dei quali sono i seguenti:

  • Acromegalia o gigantismo: causato da un'eccessiva produzione di ormone della crescita, in modo da generare un insolito aumento delle ossa che provoca un aumento delle dimensioni, delle dimensioni del corpo e dell'altezza.
  • Galattorrea: la sua causa è un eccesso di prolattina, quindi c'è una produzione di latte in uomini e donne che non allattano al seno.
  • Diabete insipido: la sua origine è una bassa produzione di vasopressina, che provoca uno squilibrio dei liquidi nel corpo che porta ad un aumento della sete e della quantità di urina.
  • Sindrome da secrezione inappropriata dell'ormone antidiuretico: è correlata a un eccesso di vasopressina e genera un aumento della ritenzione idrica.
  • Sindrome di Sheehan: è dovuta alla scarsa secrezione ormonale della ghiandola pituitaria perché il tessuto ipofisario è danneggiato da sanguinamento grave durante il parto.
  • Adenoma ipofisario: questi sono tumori benigni nelle cellule di questa ghiandola che causano un eccesso di produzione ormonale.
  • Ipopituitarismo: si riferisce al deficit di secrezione di alcuni ormoni o ormoni della ghiandola pituitaria, i sintomi dipenderanno da quegli ormoni che sono interessati.
  • Malattia di Cushing: la sua origine è una produzione in eccesso di cortisolo da parte degli ormoni surrenali ed è caratterizzata da un aumento e accumulo di grasso in varie parti del corpo, mal di schiena e smagliature nella zona addominale, cosce e seno.

Ghiandola pituitaria: sintomi di malfunzionamento

Esistono numerosi sintomi che possono far sospettare l'esistenza di alterazioni della ghiandola pituitaria. Questi sintomi isolati non sono indicativi di ciò e il giudizio di una persona specializzata in medicina è sempre necessario. I sintomi del malfunzionamento della ghiandola pituitaria o della ghiandola pituitaria sono:

  • Stanchezza, aumento del colesterolo e costipazione
  • Capogiri, ipotensione e valori alterati negli elettroliti nel sangue
  • Perdita di mestruazioni, infertilità e basso desiderio sessuale
  • Secrezione di latte
  • Più urina
  • Guadagno o perdita involontaria di peso
  • Fatica e debolezza muscolare

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se desideri leggere altri articoli simili a Qual è la ghiandola pituitaria e la sua funzione, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Neuropsicologia.

Raccomandato

Proprietà del crescione per la perdita di peso
2019
Sintomi di intolleranza al fruttosio negli adulti
2019
Terrori notturni negli adulti: cause, sintomi e trattamento
2019