Quali sono i normali valori piastrinici?

I trombociti o le piastrine sono il secondo componente ematico più abbondante, la loro produzione viene effettuata nel midollo osseo frammentando le cellule note come megacariociti, quindi non hanno un nucleo, ma sono composte da proteine ​​e lipidi. Sono elementi molto piccoli e il loro ciclo è breve, essendo funzionale per 7-10 giorni nel flusso sanguigno e quindi vengono scartati, quindi la loro produzione deve essere costante per mantenere livelli normali.

Affinché tu conosca la concentrazione dei piastrine nel sangue, è sufficiente fare un test molto semplice in cui prelevano un campione di sangue e in breve tempo ti danno i risultati, ma se hai il dubbio di quali siano i valori normali delle piastrine, in Questo articolo di ONsalus vuole informarti su questo e altri argomenti correlati.

Valori normali di piastrine nel sangue

Mantenere il normale livello di piastrine nel sangue è necessario affinché il tuo corpo sia sano, poiché i trombociti svolgono importanti funzioni, tra cui quella di intervenire nella riparazione delle ferite e delle lesioni che potresti presentare, avviare il processo infiammatorio, collaborare all'eliminazione di sostanze nocive che riescono a penetrare nel tuo corpo e a stimolare la presenza degli altri componenti del sistema immunitario. Puoi espandere queste informazioni consultando l'articolo Quali sono le funzioni delle piastrine.

Pertanto, è anche importante conoscere la quantità di piastrine che il tuo corpo deve produrre, che in media è compresa tra 150.000 e 450.000 piastrine / µL, sebbene ciò possa essere leggermente inferiore durante la gravidanza e non è necessariamente un segno di allarme, ma è consigliabile consultare il medico.

Può anche variare in altre condizioni e la sua concentrazione rimane normale, ad esempio, il normale valore piastrinico nei neonati varia da 200.000 a 475.000 piastrine / µL, mentre nei neonati è compreso tra 150.000 e 300.000 piastrine / µL.

Come abbiamo accennato, questi valori delle piastrine nel sangue sono in termini generali e dovresti chiedere allo specialista quali sono i valori normali delle piastrine in ciascun caso particolare, poiché è possibile che variano leggermente a seconda del tipo di test e del laboratorio nel Fai le analisi.

Cause che alterano la quantità di piastrine nel sangue

Esistono diversi fattori che possono rendere il livello delle piastrine fuori dall'ordinario, sia che lo diminuisca, una condizione nota come trombocitopenia o che l'elevazione delle piastrine causi la trombocitosi. Entrambe le alterazioni sono dannose per la salute, quindi quando si rilevano possibili valori piastrinici anomali è essenziale consultare un medico per determinare cosa lo sta causando e quindi garantire il miglior trattamento.

Le cause più frequenti che modificano i valori piastrinici normali sono :

  • Stress eccessivo
  • Infezioni, di origine batterica o virale.
  • Reazioni allergiche
  • Anemia, alcuni con maggiore effetto rispetto ad altri, come l'anemia emolitica.
  • Alcuni farmaci, come quelli usati per la chemioterapia.
  • Dopo un intervento chirurgico.
  • Uso di droghe
  • Cancro, principalmente leucemia dovuta alla sua origine nel midollo osseo.
  • Disturbi autoimmuni, cioè il tuo stesso organismo attacca erroneamente le piastrine percependole come un agente estraneo.
  • Malattie del midollo osseo, come la sindrome mielodisplastica o disturbi mieloproliferativi.

Sintomi di valori anomali di trombociti

Quando il tuo corpo non ha un livello adeguato di piastrine nel sangue, potresti vedere una serie di segni, a meno che non sia una leggera alterazione che tende ad essere asintomatica. A seconda del tipo di anomalia, dei valori bassi o alti, sarà la sintomatologia che potresti sviluppare, tra i mali che possono integrarlo includono:

  • Sanguinamento, può essere nasale, gengivale o interno, come digestivo e si potrebbe vedere sangue nelle feci.
  • Ematomi, in varie parti del corpo o facilmente visibili.
  • Petecchie, piccoli punti rossi per danni a un capillare.
  • Emorragie, c'è una maggiore facilità di verificarsi prima di un infortunio, sia internamente che esternamente.
  • Mal di testa.
  • Problemi cardiovascolari, ad esempio angina pectoris dovuti alla formazione di coaguli di sangue.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono i valori normali delle piastrine, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Sangue, cuore e circolazione.

Raccomandato

Apprendimento osservazionale - Processi e applicazioni di base
2019
Sintomi di artrite nei bambini
2019
Tramadol: usi ed effetti collaterali
2019