Quanto durano gli effetti della pillola il giorno successivo?

Il giorno successivo o la pillola del giorno successivo, o pillola contraccettiva d'emergenza, come è anche noto, è di solito una risorsa ampiamente utilizzata per evitare il concepimento di gravidanze indesiderate dopo un rapporto sessuale non protetto. Ben usato può essere utile e non generare gravi problemi nelle donne, ma se ingerito molto frequentemente può causare disturbi, poiché è un farmaco ormonale. Allo stesso modo, se non viene preso in considerazione per quanto tempo durano gli effetti della pillola l'ultimo giorno, la sua ingestione potrebbe non avere l'effetto desiderato, quindi il suo uso è inutile.

ONsalus pubblica questo articolo aggiornato in modo da poter sapere di cosa si tratta, a che ora e in quali casi utilizzare la pillola il giorno successivo.

Qual è la pillola il giorno successivo

La pillola del giorno dopo (o la pillola del giorno dopo, come è anche noto) è composta da levonorgestrel. Ci sono due presentazioni:

  • Una singola compressa da 1, 5 mg viene assunta una sola volta.
  • Due compresse da 0, 75 mg Il primo è preso e, dopo 12 ore, il secondo.

Questo è un farmaco ormonale, cioè influenza il ciclo riproduttivo femminile. In pratica agisce in due modi:

  • Previene l'ovulazione
  • Previene la fecondazione dell'uovo.

Non è abortivo, poiché non impedisce l'impianto di un uovo già fecondato né interrompe la gravidanza.

Quando prendere la pillola il giorno successivo

Se desideri evitare una gravidanza, la pillola del giorno dopo deve essere assunta il prima possibile (preferibilmente entro 12 ore) e fino a 72 ore dopo il sesso non protetto.

In caso di vomito fino a 3 ore dopo l'assunzione della pillola, è necessario assumere immediatamente un'altra compressa.

La pillola del giorno dopo può essere utilizzata nei seguenti casi:

  • Dopo un rapporto sessuale senza protezione contraccettiva.
  • La violazione.
  • Insuccesso del metodo contraccettivo comunemente usato: rottura del preservativo o se è rimasto all'interno della vagina, dimenticando una pillola contraccettiva, espulsione IUD, tra gli altri.

In nessun caso dovrebbe essere usato ripetutamente come unico metodo contraccettivo, poiché la sua efficacia è inferiore rispetto ad altri metodi. Inoltre, non protegge dalle malattie a trasmissione sessuale. Si consiglia la consultazione di un medico di fiducia al fine di scegliere il metodo migliore.

Può essere assunto in qualsiasi momento durante il ciclo mestruale, ma va tenuto presente che dopo aver ingerito la pillola il giorno dopo, è necessario continuare a utilizzare il solito metodo contraccettivo . Se il metodo usato frequentemente era ormonale (pillole anticoncezionali quotidiane, per esempio), si dovrebbe usare anche un metodo barriera (preservativo), fino all'inizio del ciclo mestruale successivo. Questo perché alterando il ciclo femminile, l'ovulazione può essere avanzata o ritardata, una gravidanza è possibile se si ha un altro sesso non protetto.

L'uso del levonorgestrel dovrebbe essere evitato in più di un'occasione all'interno dello stesso ciclo femminile, in quanto può alterarlo.

Quanto dura l'effetto della pillola il giorno successivo

Gli effetti della pillola del giorno dopo servono solo a prevenire il concepimento fino a 72 ore dopo un rapporto sessuale non protetto. I suoi effetti di solito insorgono due ore dopo l'assunzione e di solito durano circa due giorni .

Se prima di quelle 72 ore, i rapporti sessuali sarebbero stati effettuati senza un metodo contraccettivo o se non vi fosse alcuna certezza in quale momento si siano verificati i rapporti sessuali, esiste la possibilità di una gravidanza.

Allo stesso modo, se vengono mantenuti nuovi rapporti non protetti dopo l'ingestione della pillola del giorno dopo, non si garantisce che la gravidanza sia evitata.

La regola di solito si verifica alla data programmata dopo l'ingestione di levonorgestrel, sebbene a volte possa essere avanzata o ritardata, se il ritardo è più lungo di 7 giorni, si suggerisce di escludere la gravidanza.

Gli effetti collaterali della pillola il giorno successivo

Dopo la pillola del giorno dopo, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Mal di testa.
  • Nausea e vomito
  • Dolore nell'addome inferiore.
  • Sanguinamento non correlato alle mestruazioni.
  • Stanchezza.
  • Dolore al seno
  • Mestruazioni irregolari
  • La diarrea.

La pillola del giorno successivo dovrebbe essere evitata nei seguenti casi:

  • Sotto i 16 anni
  • Allattamento al seno, in quanto viene escreto nel latte materno.
  • Grave insufficienza epatica
  • Rischio di gravidanza ectopica.
  • Ipersensibilità al levonorgestrel.

Si consiglia di consultare un medico di fiducia in caso di dubbi o se questo farmaco è richiesto ripetutamente, al fine di ricevere informazioni adeguate.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Quanto durano gli effetti della pillola l'ultimo giorno?, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Sessualità.

Raccomandato

Il modello di leadership partecipativa: Vroom e Yetton
2019
Come adattarsi ai cambiamenti
2019
Espressione delle emozioni - Storia e caratteristiche
2019