Riflesso collo tonico nei bambini

I riflessi sono un fenomeno innato nei bambini. È importante che i genitori conoscano questi movimenti automatici per sapere meglio cosa sta facendo il bambino. Questi riflessi sono movimenti involontari e spontanei e sono una normale attività del cervello e dei nervi. Questi riflessi sono di diversi tipi e alcuni sono specifici in determinati periodi di sviluppo. Tra questi c'è il riflesso del collo tonico.

Il riflesso tonico del collo di un bambino è anche noto come posizione di scherma. Questo atto riflesso si osserva quando la testa del bambino viene girata su un lato e il braccio laterale viene allungato. Allo stesso tempo, il braccio opposto si piega al gomito e i suoi membri sul lato opposto sono flessi. Nel seguente articolo di ONsalus parleremo più in dettaglio del riflesso del collo tonico nei bambini e del resto dei riflessi nel neonato.

Riflesso collo tonico: simmetrico e asimmetrico

Esistono in realtà due tipi di riflessi tonici nel collo; simmetrico e asimmetrico:

  • Il riflesso asimmetrico è quando il neonato gira la testa di lato e, allo stesso tempo, estende la gamba e il braccio sullo stesso lato.
  • Il riflesso simmetrico è un riflesso a ponte, il che significa che a differenza di altri riflessi che si verificano nel collo, non è presente nell'utero materno una volta che è nato, ma si sviluppa e si integra appena prima dello stadio in cui il bambino inizia a gattonare per consentirgli di essere dato correttamente. Di solito, questo riflesso scompare di solito tra 8 e 11 mesi dopo la nascita.

Riflesso collo tonico: quando scompare

Il riflesso del collo tonico è quello che si verifica quando il bambino è sdraiato sulla schiena, rilassato e inclina la testa. A quel tempo, il braccio sul lato in cui è stata spostata la testa si estende, con la mano semiaperta, mentre il braccio opposto si chiude. Se il bambino gira la testa dall'altra parte, le posizioni sono invertite. Questa posizione è anche conosciuta con il nome di posizione di scherma, poiché la posizione in cui rimane il bambino ricorda il tipico attacco di questo sport.

In generale, il riflesso del collo tonico dovrebbe scomparire tra i 6 e i 7 mesi di età, e se persiste ci troveremmo di fronte a una situazione anomala che meriterebbe attenzione. Questo riflesso, se mantenuto, può finire per influenzare la capacità di gattonare e trascinare su mani e ginocchia. Allo stesso modo può rendere impossibile per il bambino essere fermo o concentrato, quindi se persiste, finirebbe con effetti negativi sul controllo dell'equilibrio, sulla scrittura o sul controllo delle braccia.

Riflessi Neonati

La presenza di riflessi, nonché la loro intensità, è uno dei segni più significativi che lo sviluppo e il sistema nervoso del bambino sono corretti. Ci sono riflessi che quando il bambino cresce, scompaiono mentre altri rimangono in età adulta. Tuttavia, è necessario dare seguito perché la presenza di determinati sintomi nel tempo può essere un segno di danno al cervello o al sistema nervoso.

Alcuni dei riflessi che si verificano solo nei neonati, oltre al riflesso del collo tonico, sono:

  • Riflesso di aspirazione : l'azione di suzione ogni volta che viene toccata un'area vicino alla bocca del bambino.
  • Riflesso dello shock : la retrazione di gambe e braccia ogni volta che si sente un forte rumore.
  • Riflesso automatico dell'andatura : l'azione di muovere i piedi con movimento dell'andatura quando la suola tocca una superficie dura.
  • Incurvazione del tronco : quando accarezza o ci sono piccoli colpi sul lato del bambino, inclinerà i fianchi con un movimento definito come ballerino.
  • Riflessione di presa : è il movimento riflesso del bambino quando chiude la mano e la stringe quando gli mette un dito sul palmo.
  • Cerca riflesso : se accarezzi la guancia del bambino, inclinerà la testa e farà movimenti di suzione.
  • Riflesso paracadute : nei bambini più grandi è il movimento di estendere le braccia per fermare una possibile caduta, tuttavia, questo processo appare prima che il bambino inizi a camminare.

Come abbiamo già spiegato, ci sono altri riflessi che appaiono nel bambino e che rimangono nella vita adulta, alcuni esempi sono:

  • Il battito di ciglia
  • Tosse.
  • Nausea, qui parliamo degli archi del bambino addormentato.
  • Starnuti.
  • Sbadigliare.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili al riflesso del collo tonico nei bambini, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Definizione di schindilosi
2019
Comportamento suicidario e sua prevenzione: metodi per il suicidio
2019
Progesterone basso: sintomi e trattamento
2019