Rimedi domestici per i piedi gonfi in gravidanza

La ritenzione di liquidi insieme a problemi nella circolazione sanguigna e ai cambiamenti subiti dal corpo femminile possono portare a gonfiore dei piedi e delle caviglie durante la gravidanza. Questa è una condizione sofferta da molte donne in gravidanza e si verifica con maggiore intensità nell'ultimo trimestre di gravidanza. Sebbene sia inevitabile, è possibile ridurre il grado di infiammazione e combattere il disagio e la pesantezza degli arti inferiori, tenendo conto di alcune misure e cure quotidiane. Oltre a questo, ci sono una serie di prodotti naturali che applicati all'area possono aiutare a ridurre notevolmente l'infiammazione e fornire un grande sollievo. Nel seguente articolo di ONsalus mostriamo quali sono i migliori rimedi casalinghi per i piedi gonfi in gravidanza.

Perché i piedi si gonfiano in gravidanza

Il gonfiore dei piedi in gravidanza è una condizione comune sofferta da circa il 50% delle donne in gravidanza, specialmente durante le ultime settimane di gravidanza, quando di solito peggiora. E tra le principali cause di infiammazione dei piedi in gravidanza, ci sono quelle che sono dettagliate di seguito:

  • C'è un eccessivo accumulo di liquido sotto i tessuti, dando origine a quello che viene chiamato edema, a causa dei cambiamenti ormonali che il corpo femminile subisce durante la gravidanza, essendo in questa fase più frequente la ritenzione di una maggiore quantità di liquido.
  • Ci sono anche cambiamenti nelle proprietà del sangue, che possono favorire l'accumulo di liquidi.
  • L'utero sta diventando sempre più grande e questo provoca una maggiore pressione sulle vene pelviche e sulla vena cava, che provoca un flusso sanguigno più lento e il fluido venoso viene trattenuto in alcuni tessuti di i piedi e la caviglia causano gonfiore.

L'infiammazione di solito peggiora alla fine della giornata e nei giorni caldi, poiché quest'ultimo provoca la dilatazione dei vasi sanguigni e, quindi, rallenta il flusso di sangue dal cuore alle estremità. Come abbiamo commentato, questa è una condizione normale nelle donne in gravidanza, ma se vengono rilevati altri sintomi come gonfiore del viso o degli occhi, grave gonfiore delle mani, dei piedi o delle caviglie o dolore acuto, si consiglia di consultare il medico, poiché ciò potrebbe indicare la sofferenza di qualche disturbo o condizione di maggiore gravità.

Come alleviare i piedi gonfi in gravidanza

Esistono diverse misure e cure che possono essere implementate quotidianamente per alleviare i piedi gonfi durante la gravidanza e migliorare il benessere e la salute degli arti inferiori durante i mesi di gestazione. Quelli che possono offrire maggiore sollievo e risultati migliori sono i seguenti:

  • Evita di rimanere a lungo nella stessa posizione, seduto o in piedi. È importante muovere i piedi e camminare alcuni minuti per riattivare la circolazione sanguigna nell'area e prevenire l'infiammazione.
  • Mantenere i piedi in alto, usando un cuscino o un poggiapiedi, quando si è sdraiati o riposati è un buon aiuto per promuovere la circolazione sanguigna negli arti inferiori.
  • Evita di sederti a gambe incrociate, poiché questo è qualcosa che complica la circolazione sanguigna. Si consiglia di cambiare posizione ogni 20 minuti circa.
  • Indossare calze a compressione speciali, che sono indicate per migliorare la circolazione sanguigna, ridurre l'affaticamento, prevenire le vene varicose e ridurre i dolori muscolari. È conveniente consultare preventivamente il medico se l'uso è raccomandato per noi.
  • Indossa scarpe comode che non premono il piede e gli permettono di avere spazio per muoversi e respirare. Evita i tacchi alti.
  • Evitare di indossare calze o calze che opprimono le gambe.
  • Fare un moderato esercizio fisico può aiutarti a rimanere in forma in gravidanza e combattere il gonfiore dei piedi attivando la circolazione. Nuoto, yoga, passeggiate o acquafitness per le donne incinte sono buone opzioni.
  • Bevi molta acqua durante il giorno per controllare la ritenzione idrica ed eliminare le tossine.
  • Segui una dieta sana ed equilibrata in cui predominano i pasti leggeri e magri. Essere in sovrappeso può peggiorare il gonfiore del piede in gravidanza. Nel seguente articolo mostriamo cosa mangiare durante la gravidanza per non ingrassare.
  • Evitare l'esposizione a temperature elevate e non rimanere a lungo al sole.

Pediluvi con sale

Vediamo di seguito quali sono i migliori rimedi casalinghi per i piedi gonfi in gravidanza, perché utilizzando i seguenti prodotti naturali è possibile migliorare la circolazione sanguigna e sgonfiare i piedi e la caviglia, combattendo così il disagio e la pesantezza associati.

Uno dei trattamenti per i piedi a sgonfiaggio più raccomandati è quello di fare un pediluvio con acqua calda e sale grosso. Con questo, i piedi si rilassano completamente, la circolazione viene riattivata e il gonfiore si riduce. Solo una manciata di sale grosso deve essere aggiunto a una ciotola con acqua calda e immergere i piedi in essa per circa 10 o 15 minuti. Quando si rimuovono i piedi, possono essere massaggiati delicatamente con la punta delle dita e applicare una crema idratante o una crema rinfrescante per provare sollievo.

Massaggi rilassanti ai piedi con erbe antinfiammatorie

Un altro modo per sgonfiare i piedi gonfi in una gravidanza molto efficace è quello di eseguire massaggi ai piedi con l'aiuto di alcune piante medicinali antinfiammatorie e lenitive. Per questo, le migliori alternative sono erbe come camomilla, salvia, menta o rosmarino.

Per iniziare, dovresti prima preparare un'infusione con una qualsiasi di queste erbe e poi, quando si è raffreddata, aggiungerla in un contenitore. I piedi devono essere immersi e iniziare a fare un leggero massaggio da parte di tutti i piedi, iniziando dalle caviglie e avanzando fino a raggiungere le dita. Questo può essere combinato, allo stesso tempo, con movimenti circolari del piede e delle dita spostandoli su e giù.

Applica l'olio d'oliva

L'olio d'oliva è un altro dei rimedi casalinghi per il gonfiore dei piedi in gravidanza che può essere usato in sicurezza. Questo popolare liquido dorato ha proprietà idratanti ed è un ottimo antinfiammatorio naturale, motivo per cui è altamente raccomandato in caso di dolori muscolari e / o articolari.

Per usarlo, applicare solo poche gocce di olio d'oliva su piedi e caviglie gonfie ed eseguire un massaggio delicato e circolare con la punta delle dita, esercitando una leggera pressione ma senza eccedere. Il massaggio può essere fatto di notte prima di andare a dormire e partire durante le ore di riposo per ottenere maggiore sollievo e idratazione.

Bagno di farina d'avena per piedi gonfi

Oltre ad essere uno dei migliori prodotti naturali idratanti e nutrienti per la pelle, la farina d'avena è un cereale che viene utilizzato localmente e può aiutare a calmare il disagio dei piedi gonfi grazie alla sua azione lenitiva e rilassante e ridurre l'infiammazione, lasciando la pelle molto più morbida al tatto.

È meglio aggiungere una manciata di farina d'avena in una grande ciotola di acqua calda e immergere i piedi per circa 15 minuti.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili ai rimedi casalinghi per i piedi gonfi in gravidanza, ti consigliamo di inserire la nostra categoria di gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

A cosa serve il retinolo?
2019
Alimenti che causano costipazione
2019
Disturbo esplosivo intermittente: di cosa si tratta, cause e trattamento
2019