Rimedi per la fascite plantare

La fascite plantare è una delle condizioni podiatriche più comuni, si verifica quando la fascia, un tessuto che va dalle dita dei piedi al tallone, si infiamma causando un grande disagio. Potrebbero essere necessari mesi prima che rileviamo i suoi sintomi, caratterizzati da un dolore normalmente localizzato sulla pianta del piede, dopo il tallone, sebbene il disagio possa estendersi anche alle dita dei piedi. Il dolore è particolarmente intenso dopo un periodo di riposo, ad esempio quando ci alziamo dal letto o dopo un buon momento seduti.

Per recuperare da questa condizione è essenziale seguire un piano di stretching, esercizi e misure che aiuteranno ad alleviare l'infiammazione . In questo articolo di ONsalus ti mostriamo in dettaglio alcuni rimedi per la fascite plantare che ti aiuteranno a sentirti meglio.

Cause di fascite plantare

Prima di affrontare la questione con i rimedi che ti aiuteranno ad alleviare questa condizione, è essenziale capire perché si verifica. L'infiammazione della fascia ha una maggiore probabilità di comparire nei seguenti casi:

  • Persone che percorrono lunghe distanze.
  • Coloro che soffrono di piedi piatti.
  • Pazienti con tendine di Achille teso.
  • Le persone che indossano scarpe con poca ammortizzazione, specialmente quando si cammina o durante l'attività fisica.
  • Coloro che sono in sovrappeso.
  • Età avanzata, poiché invecchiando la fascia plantare è meno elastica e flessibile.

Il carico in eccesso sul piede causato dall'uso di calzature inadeguate, l'eccesso di attività di impatto come la corsa, specialmente su terreni irregolari e in sovrappeso, e altri problemi podiatrici, sono le cause principali di questo Condizione fastidiosa che deve essere diagnosticata da uno specialista .

Ghiaccio e calore per sgonfiare e rilassare la fascia

L' applicazione del freddo e del caldo è uno dei rimedi per la fascite plantare che sono più facili da usare e anche più efficaci nel dolore lenitivo.

Un impacco freddo applicato sull'area per 15 minuti contribuirà a ridurre significativamente l'infiammazione della fascia, quindi possiamo applicarlo dopo l'esercizio fisico e anche un paio di volte in più durante il giorno se il dolore è importante o se la nostra routine quotidiana È molto attivo. Tuttavia, il freddo genera anche tensione nella fascia e nel tendine, quindi deve essere alternato al calore per alleviare questa tensione.

Dopo 15 minuti di freddo, metti il ​​piede in una ciotola di acqua calda, assicurandoti che non bruci, lascialo agire per 10 minuti. Ogni volta che applichi il ghiaccio, il calore dovrebbe essere applicato in seguito.

Massaggio sveglia

Dopo un lungo periodo di riposo, ad esempio quando dormiamo o trascorriamo molto tempo seduti, quando sosteniamo il piede noteremo immediatamente come il dolore della fascite plantare sia molto intenso. Questo perché la fascia è tesa dall'assenza di movimento, quindi dobbiamo aiutarla a rilassarsi.

Ogni mattina, prima di alzarti, massaggia l'area dolorante con il pollice per alcuni minuti, facendo forza per decontrarre l'area. L'applicazione di una crema per alleviare i dolori muscolari può facilitare il processo e migliorare i sintomi.

Massaggio con oggetti cilindrici

È uno dei rimedi più raccomandati per la fascite plantare, è massaggiare l'area con un oggetto duro come una lattina o una bottiglia di plastica, preferibilmente molto fredda, che ci consente di esercitare una pressione sull'area e facilitare l'eliminazione dell'infiammazione.

Su un tappeto o un asciugamano, posiziona una bottiglia o una lattina molto fredda sul pavimento, appoggia la suola interessata su di essa e gira la bottiglia avanti e indietro, sempre con il piede appoggiato. Questo esercizio può anche essere fatto con una palla dura come quella usata per giocare a tennis o baseball.

Esercitati almeno 2 volte al giorno per 5 o 10 minuti.

Allunga per alleviare la fascite plantare

Alcuni esercizi e stretching ci aiutano a ridurre la tensione generata dalla fascite plantare, rafforzando i muscoli dell'area e aiutandoci nel recupero. È importante dedicare un momento al giorno per eseguire questi esercizi, ideali per esercitarsi dopo l'attività fisica, la prima cosa al mattino o alla fine della giornata.

  • Tratto del piede

Prendi il piede interessato e allunga delicatamente le dita portandole verso di te in modo da allungare anche la pianta del piede. Quindi eseguire il movimento inverso e portare le dita dei piedi verso l'arco dello stesso. Ripeti 10 volte.

  • Fascia Stretch

Un buon esercizio per allungare la fascia è riposare sul piede interessato e stare in punta di piedi, facendo cadere tutto il peso corporeo sul collo del piede. È conveniente eseguire questo esercizio lentamente e cercando di non caricare il collo del piede, mantenere la posizione per 6 secondi e quindi sostenere il piede normalmente. Ripeti 10 volte.

  • Allunga il polpaccio

Questo esercizio può anche alleviare la tensione in quest'area e in altre aree come il tallone o il polpaccio stesso, che a volte viene caricato a causa della fascite. Per fare questo, far avanzare la gamba in buone condizioni flettendo il ginocchio, la schiena completamente allungata dovrebbe essere la gamba con il piede interessato. Togliere il tallone del pavimento del piede dietro e allungare bene il polpaccio e il pavimento, come mostrato nell'immagine.

Altri rimedi per la fascite plantare

La fascite plantare è una lesione che richiede tempo per scomparire, la fascia impiega in media 6 mesi o più per sgonfiarsi a seconda del tipo di attività fisica che facciamo, del nostro peso, delle calzature che utilizziamo e se siamo o meno coerenti con trattamento. Ecco perché è molto importante seguire le misure raccomandate in questo articolo ogni giorno, oltre ad ascoltare i suggerimenti del podologo o del fisioterapista e rispettare pienamente il trattamento.

Oltre a quelli sopra menzionati, altri rimedi per questa condizione sono:

  • L'uso di una stecca da notte che mantiene la fascia allungata mentre dormiamo, favorendo notevolmente un recupero più rapido.
  • L'applicazione di una speciale crema antinfiammatoria per le lesioni muscolari in quest'area può aiutare ad alleviare il disagio e facilitare il massaggio. Inoltre, possono essere prescritti antinfiammatori per assunzione orale.
  • Le bende funzionali sono anche una buona opzione per facilitare l'allungamento della fascia, possono essere applicate da un fisioterapista.
  • Se la fascite si è verificata a causa della corsa su lunghe distanze o dell'esecuzione di sport di impatto, è essenziale riposare correttamente e limitare le prestazioni dell'attività fisica che colpisce la fascia per il tempo indicato dal podologo.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Rimedi per la fascite plantare, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Bassa sideremia: sintomi
2019
Coach and Play
2019
Storia e correnti del femminismo
2019