Sanguinamento in gravidanza: cause

La gravidanza è di solito un momento di paura e dubbio, soprattutto quando ci sono alterazioni che le donne non comprendono. Durante il primo trimestre di solito ci sono perdite di sangue, qualcosa che può causare qualche preoccupazione e, innegabilmente, dovrebbe essere consultato con il medico. Tuttavia, ciò non significa che nella maggior parte dei casi si tratti di una situazione completamente normale.

Tuttavia, è essenziale imparare a riconoscere quando questo sanguinamento è normale o quando può essere motivo di allarme. Ecco perché da quando ONsalus abbiamo pubblicato questo articolo sull'emorragia in gravidanza: cause, quindi sai quali sono le diverse situazioni, dalle più lievi alle più gravi, che possono manifestarsi come spotting o sanguinamento vaginale.

Sanguinamento nelle prime settimane di gravidanza

Innanzi tutto dobbiamo chiarire due concetti importanti. Prima di tutto, ogni volta che c'è sanguinamento o spotting durante la gravidanza, dovresti consultare il tuo medico . Sebbene sia generalmente uno dei principali sintomi del normale sviluppo del feto, in alcune occasioni può essere dovuto a situazioni più compromesse. Un esame del ginecologo verrà utilizzato per trattare tutte le possibili complicanze il più presto possibile.

D'altra parte, dobbiamo imparare a differenziare il sanguinamento dallo spotting . Lo spotting è quando è quando vengono rilasciate alcune gocce di sangue, in una piccola quantità, mentre l'emorragia è già un flusso più abbondante. Quando contatti il ​​medico devi specificare cosa ti è successo, perché a seconda che sia stato macchiato o sanguinante le cause possono variare.

Il sanguinamento è abbastanza comune durante le prime settimane di gravidanza, di solito a causa di uno dei seguenti motivi:

  • Sanguinamento quando si fa sesso : durante la gravidanza aumenta il flusso sanguigno nei vasi della cervice. Ciò provoca una maggiore sensibilità nell'area e la possibilità di sanguinamento, quindi può accadere quando si fa sesso, citologia o qualsiasi visita medica.
  • Per infezione : ci sono alcune infezioni che sono abbastanza comuni durante la gravidanza, come la candidosi, a loro volta, ci sono altre malattie a trasmissione sessuale che sebbene non siano correlate alla gravidanza possono anche causare emorragie.
  • Di origine ormonale : come puoi immaginare, i cambiamenti ormonali che si verificano in gravidanza sono molto importanti. Ciò causa che durante le prime settimane 1 donna su 3 ha sanguinamento vaginale.
  • Sanguinamento dell'impianto: nella prossima sezione lo spiegheremo in modo più approfondito.

Le perdite di sangue durante il primo trimestre di gravidanza sono abbastanza frequenti e non significa perdita di gravidanza. Se soffri di sanguinamento, anche se è molto lieve, è essenziale andare dal medico e seguire le istruzioni alla lettera.

Perdite di gravidanza marroni

È normale che tra 4 e 6 settimane dopo la gravidanza si noti una perdita di colore marrone o rosato per 1 o 2 giorni, molto simile a quelli che si verificano all'inizio e alla fine delle mestruazioni. In una gravidanza di 5 settimane o 6, queste perdite sono completamente normali e, in generale, non sono accompagnate da dolore all'addome, e se lo fanno, questo è molto lieve.

Ciò accade perché in quali casi, quando l'ovulo che è stato fecondato viene impiantato nelle pareti uterine, può erodere il tessuto dell'endometrio, producendo un leggero sanguinamento che conosciamo come sanguinamento dell'impianto . Nel caso in cui non si sia a conoscenza della gravidanza, potrebbe essere normale confondere questo sanguinamento con le mestruazioni. Tuttavia, a differenza di una regola comune, rileverai che col passare dei giorni non aumenta.

Ma non tutti i casi di sanguinamento in gravidanza sono dovuti a condizioni benigne, ci sono anche alcuni importanti cambiamenti nel tuo corpo che si manifestano sotto forma di spotting vaginale. Quindi te li spieghiamo.

Sanguinamento grave in gravidanza a causa di aborto spontaneo

Se le perdite in gravidanza che subisci sono molto abbondanti, simili a quelle delle mestruazioni e anche con crampi e dolori addominali, potrebbe essere un aborto spontaneo. Se questo ti accade, dovresti visitare immediatamente il tuo ginecologo in modo che possa esplorarti in profondità. L'apertura uterina sarà di solito esaminata e avrai un'ecografia con l'intenzione di osservare se l'embrione è nell'utero e se ha dei battiti. Nel caso in cui l'aborto spontaneo venga confermato, dovresti riposare fino al termine dell'emorragia.

L'aborto spontaneo può essere un processo traumatico ma, sfortunatamente, è relativamente comune durante le prime settimane di gravidanza. In effetti, circa il 50% delle fertilizzazioni termina con l'aborto spontaneo, sebbene nella maggior parte di esse la donna non se ne accorga nemmeno. Non esiste una sola ragione per spiegare questo fenomeno, ma il fallimento nelle prime fasi della creazione embrionale di solito si nasconde dietro tali aborti.

Sanguinamento rosso in gravidanza a causa della gravidanza ectopica

Nel caso in cui lo spotting vaginale sia lieve, più simile allo spotting, ma rosso e doloroso, la causa può essere dovuta a una gravidanza extrauterina o alla gravidanza extrauterina.

Questa condizione si verifica quando l'impianto dell'ovulo non si verifica nell'utero, ma a un certo punto dell'anatomia femminile al di fuori della cavità uterina, che si tratti delle tube di Falloppio, dell'addome o della cervice. Una volta impiantato lì, è molto difficile che la gravidanza possa arrivare a compimento, inoltre, la salute della madre può essere in pericolo, poiché possono verificarsi emorragie interne . Di solito il sanguinamento rosso appare prima che il dolore sia molto intenso, il che può portare a vertigini e svenimenti.

Nel seguente articolo di ONsalus vi parliamo in modo più approfondito della gravidanza extrauterina: sintomi, cause e trattamento.

Macchiato durante la gravidanza molare

Sebbene sia una condizione molto rara, è necessario parlare di gravidanza molare, poiché lo spotting è il primo sintomo. L'emorragia può essere di tipo emorragico o semplici perdite intermittenti, allo stesso tempo in cui l'utero sta crescendo eccessivamente dal momento della gestazione che richiede.

Questo tipo di gravidanza è dovuto a una fecondazione che si verifica in modo anomalo, causando una scarsa crescita del tessuto embrionale. In questi casi è impossibile per il feto sopravvivere e finisce per produrre un aborto spontaneo, che si manifesta con un sanguinamento oscuro che, in generale, non è accompagnato da dolore.

Sanguinamento in gravidanza a causa di ematoma uterino

Parliamo di ematoma uterino quando il sangue si accumula all'interno della cavità endometriale, che può causare sanguinamento durante la gravidanza. Questo sanguinamento è generalmente abbondante, simile alle mestruazioni, tuttavia, non c'è dolore.

Quando c'è un ematoma uterino, di solito è considerato una gravidanza ad alto rischio, quindi il suo controllo diventa più intenso. Tuttavia, i lividi uterini non vengono utilizzati per causare aborti. Principalmente, se la madre sta riposando, questi lividi vengono riassorbiti o semplicemente espulsi con sanguinamento.

Sanguinamento in gravidanza: fattori da considerare

Ci sono una serie di fattori che possono essere vitali per il ginecologo per determinare la causa e l'estensione del sanguinamento. Eccone alcuni in modo da poterli prendere in considerazione e diagnosticare nel modo più corretto possibile:

  • Quante settimane sei incinta?
  • Hai sanguinato prima durante la gravidanza?
  • Da quanto tempo sanguini?
  • Il sanguinamento è intermittente o costante?
  • È molto abbondante?
  • Hai dolore?
  • Ti senti stanco o affaticato?
  • Hai avuto vertigini o svenimento?
  • Hai avuto nausea, diarrea o vomito?
  • Hai avuto la febbre?
  • Sei caduto o hai avuto un colpo?
  • C'è qualcosa che ti stressa?
  • Quando è stata l'ultima relazione sessuale che hai avuto?
  • Che gruppo sanguigno hai?

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Sanguinamento in gravidanza: cause, ti consigliamo di inserire la nostra categoria Gravidanza e salute del bambino.

Raccomandato

Tè Kombucha: proprietà e controindicazioni
2019
Perché mi fa male la testa quando sudo
2019
Benefici del consumo di yogurt ogni giorno
2019