Sarcoma: sintomi e trattamento

Esiste un'ampia varietà di tumori che potresti sviluppare, inclusi i sarcomi, un gruppo di tumori maligni che potrebbero diffondersi ad altre parti del tuo corpo, sebbene abbiano una bassa incidenza tra la popolazione, rappresentando solo l'1% del totale Casi di cancro all'anno.

Questi tumori maligni si verificano nelle cellule del tessuto connettivo o connettivo, la cui funzione principale è quella di fornire supporto strutturale al corpo e proteggere gli organi, poiché costituiscono una grande parte dei tessuti. La causa del sarcoma è sconosciuta e non c'è modo di prevenirla, a meno che tu non abbia una predisposizione ad essi, come nel caso di alcune malattie ereditarie o se sei stato precedentemente esposto alla radioterapia, è necessario eseguire test regolari.

Se ti è stato diagnosticato o pensi di avere questo tipo di cancro, è essenziale che tu vada dal medico per aiutarti a risolvere tutti i tuoi dubbi al riguardo; Tuttavia, in ONsalus vogliamo informarti un po 'sul sarcoma: sintomi e trattamento.

Tipi di sarcomi

I sarcomi sono classificati in due grandi gruppi, in base al tipo di strutture in cui si verificano di solito, ma all'interno di questi altri tipi di sarcomi differiscono con alcune caratteristiche in comune. I principali tipi di sarcomi sono:

  • Sarcoma osseo : è quel tumore che si sviluppa nell'osso o nella cartilagine. Ha un'incidenza più elevata nei bambini e nei giovani fino a 19 anni, anche se puoi presentarla a qualsiasi età. I sarcomi ossei più comuni sono l'osteosarcoma e il sarcoma di Ewing.
  • Sarcoma dei tessuti molli : il tumore ha origine nei tessuti profondi della pelle, dei muscoli e dell'adiposo, nei tendini, nei vasi sanguigni o nei nervi, attaccando principalmente le estremità. Puoi presentarlo indipendentemente dalla tua età e sebbene sia più frequente negli uomini, colpisce anche le donne. In questo gruppo sono classificati 50 sottotipi di sarcoma che corrispondono ai tessuti molli in cui si verificano.

Principali sintomi del sarcoma

Se un certo tipo di sarcoma si è sviluppato nel tuo corpo, potrebbero essere necessari mesi in questo processo prima che tu lo conosca, in alcuni casi è necessario un trigger per poter percepire i sintomi, ad esempio un trauma. L'indicazione principale che si soffre di questa condizione è la palpazione o l'osservazione di un nodulo anormale a livello dei tessuti molli o dei tessuti ossei e di solito sono in rapida crescita.

All'inizio potresti non rilevare disturbi nell'area, sebbene in alcuni sarcomi lo accompagnino. Tuttavia, poiché questa massa anormale aumenta di dimensioni, è probabile che generi dolore, non tanto per il tumore stesso, ma per la pressione che potrebbe esercitare sui muscoli, sulle terminazioni nervose e persino su alcuni organi vicini se è molto grande, come accade nei sarcomi che si verificano all'interno dell'addome, poiché di solito passano inosservati fino a quando non sono cresciuti molto. Il dolore da sarcoma è di solito costante, con maggiore intensità durante la notte dopo le attività svolte durante il giorno, il che potrebbe portarti a perdere temporaneamente la mobilità nell'area interessata.

Potresti anche notare altri sintomi del sarcoma, sebbene tendano a essere più specifici e non tutti presenti, come dolore addominale grave, vomito, febbre, feci nere o accompagnate da sangue, stanchezza e perdita di peso .

Trattamento per combattere il sarcoma

È importante rivolgersi immediatamente al medico se si nota una massa anormale nel proprio corpo, poiché essere un tumore richiede una pronta attenzione è fondamentale per una migliore prognosi della propria condizione. Lo specialista sarà l'unico che sarà in grado di determinare una diagnosi sulla base di un esame fisico e degli studi che ritiene appropriati, come la risonanza magnetica e l'estrazione istologica, per confermare che si tratta di un tumore maligno e può procedere nel miglior modo possibile alla sua grandezza

Quando il sarcoma è stato rilevato nel tuo corpo, la prima opzione sarà un intervento chirurgico . L'obiettivo sarà quello di rimuovere il tumore tagliando anche parte del tessuto sano circostante. L'intervento può essere eseguito in due modi, il primo è noto come chirurgia estesa ed è il più eseguito, poiché il taglio comprende solo il tessuto vicino privo di cellule tumorali, mentre nella seconda opzione, la chirurgia radicale, consiste nell'amputazione degli arti o rimuovere tutto il muscolo dalla zona. Entrambi danno gli stessi risultati, ma la loro implementazione dipenderà dalle condizioni del paziente e dalle condizioni del centro medico.

Inoltre, il medico può offrirti trattamenti complementari per il sarcoma, come la radioterapia e la chemioterapia adiuvante. Il primo trattamento a base di radiazioni ti aiuta a eliminare le cellule tumorali che potrebbero essere rimaste nel tuo corpo dopo l'intervento chirurgico o a ridurre le dimensioni del tumore prima dell'intervento. Per quanto riguarda la chemioterapia adiuvante, basata sull'uso di farmaci specializzati, viene utilizzata per ridurre il rischio di sviluppare metastasi, sebbene non sia un trattamento altamente raccomandato a causa del suo basso effetto, poiché ha mostrato solo buoni risultati nei sarcomi dei tessuti molli grande e alto grado quando si trovano alle estremità.

D'altra parte, se ti è stato diagnosticato un sarcoma metastatico, la prima opzione continuerà ad essere un intervento chirurgico a meno che lo specialista non ti dica diversamente, questo potrebbe essere se l'estensione delle cellule tumorali è molto veloce, ha già invaso diverse parti del tuo corpo o Hai sviluppato qualche malattia extrapolmonare.

In questi casi, quando l'intervento chirurgico non è praticabile, il trattamento può essere basato sulla chemioterapia, che con l'aiuto di farmaci antitumorali cercherà di impedire la crescita del sarcoma nel corpo e può persino ridurne le dimensioni e stabilizzare la metastasi. Se questo viene raggiunto, il medico può analizzare nuovamente le sue condizioni per sottoporsi a un intervento chirurgico, se necessario.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili al sarcoma: sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di ossa, articolazioni e muscoli.

Raccomandato

Rapporto tra atteggiamento e comportamento - Psicologia sociale
2019
Cos'è la distimia: definizione, sintomi e trattamento
2019
Rimedi domestici per russare nei bambini
2019