Sclerosi multipla: tipi, sintomi e trattamento

La sclerosi multipla è una malattia autoimmune in cui è interessato il sistema nervoso centrale, che è formato dal cervello e dal midollo spinale. La mielina è uno strato che circonda i neuroni con una funzione protettiva, quindi quando viene colpito, gli impulsi nervosi smettono di mostrare il normale funzionamento. Quando la mielina scompare in alcune aree, lasciano cicatrici chiamate sclerosi. Queste aree colpite dalla mancanza di mielina e sclerosi sono note come placche di demielinizzazione. Il disturbo prodotto negli impulsi nervosi porta alla comparsa di sintomi che compromettono il linguaggio, la coordinazione dei movimenti e altri problemi legati al sistema nervoso centrale. Se vuoi saperne di più su questa malattia che colpisce più di due milioni di persone nel mondo, e in particolare le donne, in ONsalus spieghiamo i tipi, i sintomi e i trattamenti della sclerosi multipla .

Tipi di sclerosi multipla

Esistono diversi tipi di sclerosi multipla:

  • Sclerosi multipla ricorrente dal mittente . È il tipo più comune ed è caratterizzato dall'assenza di sintomi alla sua insorgenza, sebbene esistano già lesioni nel sistema nervoso centrale. I sintomi visibili compaiono accanto a focolai che possono verificarsi in qualsiasi momento in modo imprevedibile e scompaiono in seguito.
  • Sclerosi multipla progressiva secondaria . La malattia è considerata progressiva secondaria quando implica un maggior grado di disabilità tra ogni focolaio. Il suo aspetto di solito avviene dopo un'epidemia ricorrente-ricorrente, sebbene non tutte le persone che hanno sperimentato la fase iniziale debbano sperimentare questo tipo di sclerosi multipla.
  • Sclerosi multipla progressiva primaria. È caratterizzato da un peggioramento progressivo che di solito non viene interrotto, quindi non vengono rilevati focolai. È un tipo raro ed è prodotto costantemente, potendo presentare stadi più stabili.
  • Sclerosi multipla progressiva ricorrente . La malattia progredisce progressivamente e i suoi sintomi sono evidenti fin dall'inizio. In questo tipo di sclerosi multipla, il paziente di solito presenta una progressione continua tra focolai.

Sintomi correlati alla sclerosi multipla

I sintomi variano a seconda del danno che si verifica nel sistema nervoso centrale, inoltre possono influire in modo diverso su ogni persona. D'altra parte, alcuni dei sintomi scompaiono dopo la remissione mentre altri rimangono.

  • Disturbi della vista Offuscata, visione doppia, spasmi oculari o addirittura perdita della vista.
  • Fatica. Stanchezza maggiore del solito senza essere correlata allo sforzo fisico.
  • Sensibilità. Intorpidimento, sensazione di calore e sensibilità ad esso, dolore muscolare, ecc.
  • Disturbi del linguaggio Peggioramento nel parlare.
  • Problemi di coordinamento Mancanza di coordinazione nei movimenti, nonché difficoltà a mantenere l'equilibrio, le vertigini e le vertigini.
  • Problemi di sessualità Meno eccitazione e sensazione di piacere e persino impotenza.
  • Spasticità. Muscoli rigidi e tesi, contratti in modo permanente.
  • Alterazioni nella vescica . Aumento della frequenza di minzione.
  • Problemi intestinali Costipazione e talvolta perdita del controllo dello sfintere.
  • Disturbi cognitivi ed emotivi . Perdita di memoria a breve termine, oltre a disturbi che influenzano la concentrazione e il ragionamento.

Trattamenti disponibili per la sclerosi multipla

Sebbene non esista una cura per la sclerosi multipla, vengono applicati trattamenti palliativi per controllare e ridurre i sintomi . Alcuni farmaci consentono di ritardare lo sviluppo della malattia e ridurre l'intensità degli scoppi.

Il cortisone aiuta a controllare i sintomi acuti in brevi periodi diminuendone la durata, mentre l'interferone riduce la frequenza con cui si verificano le ricadute. Quelle persone intolleranti ai corticosteroidi possono essere trattate con plasmaferesi, sebbene la loro efficacia non sia completamente dimostrata.

D'altra parte, alcuni farmaci come l' interferone, l'azatioprina e il glatiramer acetato, tra gli altri, consentono di prevenire la disabilità a lungo termine.

Il trattamento sintomatico mira ad alleviare i sintomi, a superare le sequele e a controllare l'evoluzione della malattia.

Diversi trattamenti aiutano le persone con sclerosi multipla a vedere un miglioramento della loro qualità di vita. Tuttavia, ci sono una serie di inevitabili e intrinseci cambiamenti nella malattia che devono essere assunti e ai quali sia la persona colpita che la sua famiglia devono imparare ad adattarsi.

Aspettative di sclerosi multipla

Sebbene la sclerosi multipla sia una malattia cronica e non presenti una cura, le aspettative sulla qualità della vita sono ottimistiche a seconda del tipo di sclerosi. Quei giovani, che non hanno epidemie frequenti e sono stabili in quei periodi tra ogni epidemia, sono quelli che hanno maggiori probabilità di avere una normale routine nella loro quotidianità. Inoltre, il sesso è un fattore importante sia nella probabilità di soffrire della malattia che nel suo sviluppo; Le donne hanno maggiori probabilità di soffrire di sclerosi multipla. Tuttavia, è stato anche dimostrato che le donne hanno uno sviluppo benigno della malattia rispetto agli uomini, che di solito hanno una sclerosi multipla più grave. Inoltre, entrambi i sessi soffrono di sintomi in modo diverso. Ad esempio, gli uomini soffrono di meno lesioni infiammatorie ma più dannose delle donne. Inoltre, anche l'età è un fattore che influenza la prognosi, poiché è stato dimostrato che i giovani devono sviluppare un tipo meno aggressivo di sclerosi multipla rispetto alle persone di età superiore ai 50 anni.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti medici o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se vuoi leggere altri articoli simili alla sclerosi multipla: tipi, sintomi e trattamento, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di cervello e nervi.

Raccomandato

Scuola di clinica psicoanalitica con bambini e adolescenti
2019
Fenditura del palato: trattamento e conseguenze
2019
Macchie Fordyce sulle labbra: trattamento
2019