Tipi di psicosi infantili e loro cause

La psicosi infantile è un disturbo mentale in cui vi è un'alterazione del pensiero e delle emozioni, che fa perdere al bambino il contatto con la realtà, è in grado di sentire rumori o vedere cose che non stanno realmente accadendo (allucinazioni) o credere a cose che Non sono vere (delusioni). Negli ultimi anni, l'interesse per la diagnosi precoce di tali disturbi è aumentato al fine di ridurre o evitare, per quanto possibile, le conseguenze e la sofferenza nella vita del bambino e della sua famiglia, poiché la ricerca indica che Un intervento precoce è associato a una migliore prognosi e una migliore qualità della vita a lungo termine, cioè nella vita adulta. In questo articolo ti mostriamo i tipi di psicosi infantile e le loro cause, oltre ad alcuni suggerimenti che possono aiutarti.

Tipi di psicosi infantili

Esistono diversi disturbi mentali o meno che possono portare a un disturbo psicotico nei bambini e negli adolescenti:

schizofrenia

La schizofrenia può essere diagnosticata a qualsiasi età ed è la principale causa di disturbi psicotici negli adolescenti e negli adulti. La schizofrenia nei bambini è caratterizzata dalla presenza di sintomi psicotici positivi (disturbi del pensiero, delusioni) e sintomi psicotici negativi (appiattimento affettivo, anergia, pensiero lento e linguaggio).

I bambini con psicosi sembrano avere meno delusioni e meno sintomi catatonici, ma di solito hanno allucinazioni, alterazioni del pensiero e appiattimento affettivo.

Disturbo delirante

È un disturbo che è caratterizzato dalla presenza di allucinazioni e delusioni. Le persone che hanno questo disturbo di solito hanno delusioni che non sono estranee, potrebbero verificarsi nella vita reale, come essere perseguitate, avvelenate, tra gli altri. Queste delusioni sono di solito correlate a una scarsa percezione di certe esperienze, cioè il delirio potrebbe essere un'esagerazione di una situazione reale.

Disturbo schizoaffettivo

È un disturbo mentale che è caratterizzato da sintomi psicotici persistenti insieme a sintomi dell'umore come depressione o disturbo bipolare. I bambini o gli adolescenti con questo disturbo di solito avvertono allucinazioni e delusioni insieme a sintomi di mania o depressione (disturbo bipolare). Questo disturbo ha la più alta associazione con una prognosi peggiore nei bambini.

Brevi disturbi psicotici

È un disturbo a breve termine che presenta sintomi psicotici (allucinazioni e delusioni). Questi sintomi compaiono senza preavviso e l'episodio dura circa 1 mese.

Disturbo psicotico indotto da sostanze

Questo disturbo si verifica quando l'adolescente assume sostanze legali o illegali in un modo che produce psicosi. Esistono numerose sostanze correlate all'apparizione della psicosi o al peggioramento dei sintomi psicotici, alcune di queste sostanze sono:

  • Alcol: è una causa comune di episodi psicotici. Può verificarsi a seguito di alcolismo cronico, intossicazione ...
  • Marijuana: è stato dimostrato che favorisce la comparsa di sintomi psicotici riducendo la soglia della psicosi.
  • Cocaina, allucinogeni sono altre sostanze che possono favorire l'insorgenza di sintomi psicotici.

Altri disturbi che possono causare psicosi sono:

  • Depressione psicotica : un tipo di depressione grave che si verifica quando la depressione presenta sintomi psicotici come allucinazioni e delusioni. Tra il 50 e il 60% dei bambini con questa depressione può sviluppare disturbo bipolare.
  • Disturbo bipolare : in alcuni casi può scatenare psicosi poiché durante l'episodio maniacale o depressivo possono comparire alcuni sintomi psicotici.

Cause della psicosi infantile

Molti ricercatori ritengono che la causa dello sviluppo di un disturbo psicotico possa essere la combinazione di fattori genetici, fisici, ambientali e altri fattori di rischio.

Le cause più comuni di disturbi psicotici nei bambini e negli adolescenti sono:

  • Fattori genetici : alcuni disturbi psicotici si verificano in diversi membri della stessa famiglia. Bambini e adolescenti che hanno un familiare con un disturbo psicotico, come la schizofrenia, hanno un rischio maggiore di sviluppare psicosi. Sebbene la predisposizione genetica sia un fattore di rischio, ciò non significa che tutti quei bambini che hanno un familiare con un disturbo psicotico svilupperanno il disturbo.
  • Fattori fisici : alcuni studi di neuroimaging che hanno esaminato il cervello delle persone con disturbi psicotici hanno identificato differenze nella struttura e nella funzione del cervello. Si ritiene che i neurotrasmettitori come la dopamina, la serotonina e il glutammato svolgano un ruolo importante nello sviluppo di questi disturbi. Inoltre, i bambini che hanno una salute peggiore o una condizione medica cronica hanno maggiori probabilità di sviluppare psicosi.
  • Fattori ambientali : i bambini e gli adolescenti che hanno vissuto eventi di vita negativi, hanno vissuto in condizioni sfavorevoli o non hanno avuto un buon sistema di supporto sono a maggior rischio di sviluppare un disturbo psicotico.

Fattori di rischio:

  • Storia familiare di disturbi mentali
  • Consumo di alcol, marijuana, allucinogeni
  • Infezioni in gravidanza o ipertensione che colpiscono il bambino
  • Alti livelli di stress

Alcuni consigli per i genitori

Oltre a vedere uno specialista, ci sono diverse cose che puoi fare per aiutare tuo figlio:

  • Incoraggia la partecipazione ad attività o esercizio fisico moderatamente. È meglio che all'inizio lo faccia accompagnato da poche persone fino a quando non viene adattato.
  • È importante avere bassi livelli di stress ed eseguire attività rilassanti. Prenditi qualche minuto al giorno per respirare lentamente e profondamente con tuo figlio. Inoltre, l'attività fisica e seguire una dieta sana (frutta, verdura ...) possono anche aiutare.
  • Mantenere una buona routine del sonno . Se tuo figlio ha difficoltà a dormire o dorme troppo, parla con uno specialista.
  • Ci sono momenti in cui tuo figlio potrebbe voler essere solo o incapace di partecipare alle conversazioni intorno a lui. È normale che in alcuni momenti tu abbia problemi a focalizzare la tua attenzione o a svolgere determinate attività, dopo un po 'il tuo bambino ripenserà chiaramente e agirà di nuovo con "normalità". È importante che in quei momenti provi a parlare con frasi brevi e dirette che non suscitino ambiguità, sii gentile e positivo.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili ai tipi di psicosi infantile e alle loro cause, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di disturbi neurologici.

Raccomandato

Rimedi domestici per l'artrite
2019
Quanto dura il dolore dopo un'estrazione del dente
2019
Proprietà del cetriolo
2019