Voglio perdere peso ma non ho forza di volontà: cosa devo fare?

"Voglio perdere peso e non posso, cosa devo fare?" Questa è una consultazione frequente di pazienti che desiderano aumentare la loro forza di volontà per perdere peso. La forza di volontà è la capacità di controllare i propri pensieri, emozioni e attenzione al fine di raggiungere gli obiettivi o gli obiettivi. Questa facoltà è necessaria per la realizzazione di molteplici cambiamenti nelle nostre vite, inclusa la perdita di peso.

Perdere peso non implica solo l'adozione di abitudini sane, ma piuttosto un cambiamento nello stile di vita, quindi di solito è difficile mantenere la forza di volontà e la motivazione necessarie. Se vuoi sapere di più su come conservare la forza di volontà quando perdi peso, continua a leggere questo articolo: voglio perdere peso ma non ho forza di volontà: cosa devo fare? In cui troverai 12 consigli psicologici per perdere peso.

Ho bisogno di perdere peso

Se hai pronunciato la frase "Voglio perdere peso e non posso" o "Voglio perdere peso ma non ho la forza di volontà", dovresti iniziare chiedendoti perché pensi di dover perdere peso. Esistono fondamentalmente due tipi di motivazioni per considerare la perdita di peso: estetica e salute. Se il motivo è solo estetico, va notato che è necessario prima di tutto un lavoro di autostima della persona, poiché se viene indebolito, è molto probabile che gli obiettivi fissati non siano realistici o rispondano a problemi di salute.

Successivamente, e da una equilibrata autostima, è possibile fare un apprendistato nella cura di sé. Questa cura della persona, tra le altre aree, include abitudini sane come forma di cura del corpo e mentale. Nel caso in cui i motivi della perdita di peso siano la salute, la perdita di peso è una conseguenza dell'adozione delle abitudini di salute, ma l'obiettivo principale è la cura, sia del corpo che della mente. Tuttavia, è possibile che tu abbia mai pensato che volessi seguire una dieta e non ho la forza di volontà o voglio perdere peso e non sono in grado.

Potresti chiederti "come iniziare a prendermi cura di me stesso per perdere peso?" Come in ogni grande cambiamento, è consigliabile consigliare dalle aree professionali anche la trasformazione e la variazione del cibo e altri comportamenti, dove riceverai consigli per perdere peso in modo sano. Il follow-up professionale consente un adattamento e un adeguamento delle linee guida in modo personalizzato, il monitoraggio dello stato di salute e l'introduzione di aggiustamenti e alternative se necessario. Tutto ciò consente un'ottimizzazione del processo e garantisce l'adesione a una metodologia efficace, fondata sull'evidenza e salutare per il corpo.

Psicologia della perdita di peso

Come spiegato nella sezione precedente, è consigliabile e importante la consulenza e il seguito della professionalità nei cambiamenti dello stile di vita e dei modelli alimentari. Ma ho bisogno di uno psicologo per perdere peso? Dalla cultura occidentale è stata creata una dissociazione tra mente e corpo, ma la realtà è che mantengono una relazione molto stretta e si influenzano a vicenda. Ecco perché anche la psicologia svolge un ruolo vitale nei cambiamenti fisici e si raccomanda il supporto psicologico per la perdita di peso .

Nel processo di perdita di peso e adozione di nuove abitudini e routine, sono coinvolti sia i pensieri che i comportamenti, quindi uno psicologo professionista facilita l'identificazione e la corretta gestione di questi. Un professionista può fornirti consigli psicologici per perdere peso.

Mentalizza per perdere peso

L'introduzione di cambiamenti nello stile di vita e nel cibo implica una loro mentalizzazione. La mentalizzazione è un fattore predisponente nell'adozione di abitudini sane all'inizio, oltre a mantenerle durante l'intero processo. Come prepararsi mentalmente alla dieta? Per sapere come aumentare la consapevolezza per perdere peso, è necessario conoscere e lavorare sui processi di disciplina, autocontrollo e motivazione, poiché questi hanno un ruolo vitale nella perdita di peso e nella cura della salute in generale. Pertanto, i fattori psicologici devono essere presi in considerazione e affrontati nel passaggio a una vita più sana.

Come avere la forza di volontà per perdere peso: 14 consigli

I processi psicologici coinvolti nell'adottare i cambiamenti nelle nostre routine, attitudini e comportamenti quotidiani sono difficili da controllare e mantenere nel tempo. Pertanto, oltre a raccomandare un aiuto professionale per affrontare questi, di seguito, ti mostriamo una serie di suggerimenti per aumentare la forza di volontà per perdere peso :

  1. Informati: il primo passo verso un vero impegno per il cambiamento è avere informazioni vere sul cibo e le abitudini sane, poiché senza una conoscenza obiettiva e informata è difficile per noi introdurre variazioni cognitive e comportamentali che sono uno sforzo, a causa di che possiamo sentire che non ci compensa davvero.
  2. Consapevolezza: l'adozione di abitudini sane e nuovi schemi alimentari non sono comportamenti specifici che una volta eseguiti non devono essere ripetuti nel tempo. Per aumentare la forza di volontà per perdere peso, è necessario diventare consapevoli e mentalizzare che si tratta di un cambiamento permanente di abitudini e in un certo stile di vita con l'obiettivo di vivere meglio.
  3. Valutare le proprie abitudini: per identificare quei comportamenti o atteggiamenti che devono essere modificati, è necessario analizzare i comportamenti e le abitudini attuali e le loro conseguenze. La forza di volontà può essere influenzata dalla prospettiva di cambiamenti assoluti, ma è molto probabile che non sia necessario cambiare totalmente la propria routine, ma quegli aspetti che ostacolano un'adeguata assistenza sanitaria. Una volta determinato qual è l'oggetto del miglioramento, è possibile stabilire i fini.
  4. Stabilisci obiettivi: come motivarti a perdere peso? Uno dei motori della motivazione e della forza di volontà è la fissazione di obiettivi plausibili e raggiungibili. È importante la determinazione a perdere peso, nonché la definizione non solo di obiettivi realistici, ma anche definiti o specifici a breve termine . Inoltre, la specificità degli obiettivi aiuta a focalizzare e focalizzare il comportamento. Pertanto, gli obiettivi devono essere specifici, misurabili, raggiungibili e di durata limitata.
  5. Misura i cambiamenti: questi tipi di obiettivi consentono il monitoraggio dei cambiamenti sin dall'inizio, così come l'apprezzamento di questi primi. Come avere la forza di volontà per perdere peso? L'osservazione di cambiamenti positivi in ​​breve tempo è un fattore che contribuisce all'aumento e alla motivazione, che aiuta a mantenere la forza di volontà.
  6. Focus sul processo: come avere la forza di volontà per perdere peso? È molto più efficace che la perdita di peso si concentri sul processo e non sul risultato. Il risultato o ciò che si intende raggiungere alla fine è perdere peso, ma non fornisce informazioni su come sarà raggiunto. Invece, gli obiettivi del processo sono quei passaggi o mezzi necessari per ottenere il risultato, come mangiare cinque pezzi di frutta o verdura al giorno o camminare per mezz'ora al giorno. Concentrarsi sul processo comporta il cambiamento delle abitudini e dei comportamenti necessari per perdere peso.
  7. Pianificazione: la pianificazione e l'organizzazione della tua routine è un aspetto fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi. Questa strutturazione evita improvvisazioni e battute d'arresto, oltre a promuovere il targeting del comportamento. Ad esempio, è molto utile pianificare in anticipo i pasti per la settimana, i cibi che è necessario acquistare, nonché gestire il tempo e stabilire un programma per esso e per la realizzazione dello sport in base alla disponibilità temporanea.
  8. Ricompensa: si consiglia inoltre di impostare in anticipo le ricompense; in che cosa consisteranno e il motivo per cui il premio potrebbe essere disponibile. I premi servono a celebrare e rafforzare i comportamenti che vogliamo ripetere.
  9. Controllo degli stimoli: l'ambiente in cui si trova la persona influenza notevolmente i comportamenti che vengono effettuati. Il controllo dello stimolo è l'alterazione di questo per ridurre la probabilità di insorgenza di comportamenti contrari agli obiettivi fissati. Per questo, ad esempio, è necessario non avere cibo insano in casa, poiché aumentano la tentazione, il che è contrario alla forza di volontà. È anche importante aumentare la consapevolezza nell'ambiente circostante, in modo che contribuisca a stimolare il controllo.
  10. Supervisionare il processo: è consigliabile effettuare registrazioni di cibo, pensieri ed emozioni prima e dopo. Si raccomanda inoltre il monitoraggio delle attività come modo per monitorare i progressi e identificare le difficoltà incontrate. Può essere utile e motivante tradurre il processo e i risultati graficamente e visivamente.
  11. Anticipare: come avere la forza di volontà per perdere peso? Determinare quei fattori o situazioni che ostacolano il raggiungimento dei tuoi obiettivi in ​​base alle registrazioni e alla supervisione eseguite. Una volta riconosciuto, analizza l'approccio finora e pensa a una serie di alternative o soluzioni che potrebbero essere implementate. Puoi preparare, visualizzare o testare le reazioni che eseguirai. In questo modo, riduci il fattore sorpresa e le battute d'arresto.
  12. Essere flessibili : perdere peso e adottare abitudini sane richiede disciplina e impegno, ma è conveniente non esercitare una pressione eccessiva sui propri comportamenti, poiché è controproducente. Ad esempio, ci sono molti cibi sani, ma ciò non implica che devi consumarli tutti in modo forzato, puoi avere una dieta sana ed equilibrata con la parte che ti piace o che è meno spiacevole. Ridurre il livello di avversione e la quantità di stimoli negativi favorisce il mantenimento della motivazione e della forza di volontà. È inoltre necessario non incolpare e relativizzare fallimenti e ricadute.
  13. Salute emotiva: le emozioni e l'umore svolgono un ruolo molto importante nei processi di perdita di peso e nell'autocontrollo. Pertanto, è importante prestare attenzione allo stato psicologico ed emotivo in generale, alle attività gratificanti e al supporto sociale nel processo.
  14. Rivalutare il piano: è essenziale rivalutare il piano pianificato. La pianificazione degli obiettivi e dei compiti e la metodologia stabiliti non sono invariabili, infatti è necessario adeguarli sulla base dei progressi e delle difficoltà per una maggiore efficacia del piano a lungo termine.

Se vuoi saperne di più, nel seguente articolo troverai maggiori informazioni su Come avere la forza di volontà.

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Voglio dimagrire ma non ho la forza di volontà: cosa devo fare?, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di crescita personale e di auto-aiuto.

Raccomandato

Rimedi domestici per la sciatica
2019
Lipedema: che cos'è, cause, sintomi e trattamento
2019
Tipi di amnesia: cos'è e caratteristiche
2019