Yoga per l'ansia: benefici ed esercizi

Quando una persona soffre di ansia, dovrebbe sempre cercare di trovare il rimedio che le aiuta di più con il consiglio di un esperto che le guida dalle singole variabili del caso. L'ansia può essere aggravata nella sua intensità e nei suoi effetti di disagio quando i sintomi iniziali non vengono trattati in tempo.

Esistono antidoti terapeutici che sono rimedi naturali attraverso i quali la persona può sviluppare nuove risorse e strumenti per prevenire l'ansia o gestirla. Attraverso numerosi studi, lo yoga ha dimostrato di aiutare a ridurre i livelli di ansia e può essere una pratica molto benefica. In riflettiamo su questo argomento. Vuoi saperne di più sulla pratica dello yoga per l'ansia: benefici ed esercizi? Di seguito, puoi trovare informazioni al riguardo.

Benefici dello yoga per l'ansia

In questa sezione elenchiamo i benefici dello yoga per calmare i nervi e l'ansia:

1. Cura del corpo e della mente

Lo yoga è una disciplina con un approccio olistico che attraverso la sua metodologia favorisce l'armonia integrale dell'essere umano. Attraverso una routine di esercizio fisico, non solo puoi prenderti cura del tuo benessere fisico ma anche del tuo umore.

2. Yoga per tutte le età

L'ansia può colpire persone di età diverse e, a sua volta, lo yoga è anche una disciplina raccomandata per uomini e donne.

3. Rafforzare uno stile di vita

Lo yoga può diventare una filosofia di vita per coloro che trovano in questa formula un filo conduttore della loro routine attraverso la promozione di spazi di presenza cosciente, la ricerca di calma e cura di sé. Inoltre, non è necessario praticarlo solo quando si ha l'ansia, possiamo anche fare yoga come psicologia preventiva.

4. Autonomia nella pratica dello yoga

Uno dei vantaggi di questo tipo di routine è che puoi esercitare i tuoi esercizi di yoga ovunque tu sia . Ciò significa che puoi tenere il tuo record nella tua formazione anche se viaggi per lavoro in viaggio d'affari.

5. Controllo del respiro

Ponendo la tua attenzione sul respiro ti connetti con il tuo essere. E il respiro è un centro vitale dell'essere umano, quindi lo yoga aumenta il livello di benessere e dà alla persona alcune risorse che gli consentono di adottare un atteggiamento attivo nella propria cura. Se vuoi saperne di più su questo beneficio, puoi leggere questo articolo sugli esercizi di respirazione per calmare l'ansia.

Esercizi di yoga per l'ansia

Puoi cercare informazioni sui corsi di yoga tenuti nel tuo luogo di residenza per imparare esercizi pratici:

  • Yoga in natura. L'ambiente naturale ti offre nei mesi segnati da una piacevole temperatura uno spazio di libertà e pienezza per connetterti con il presente in un ambiente nutriente come il paesaggio verde.
  • Asana Yoga Le posture praticate nello yoga sono chiamate asana. Queste posizioni rafforzano la connessione del corpo e della mente. Uno dei libri pubblicati su questo argomento è "Yoga, uno stile di vita" scritto da Vanesa Lorenzo.
  • Respirazione cosciente La respirazione fa parte di te. Ma quante volte ne sei davvero consapevole? Puoi fare l'esercizio spendendo qualche minuto al giorno per respirare consapevolmente ponendo la tua attenzione a tal fine.
  • Mantra. Puoi rafforzare il tuo benessere psicologico attraverso la ripetizione di un messaggio che trasmette calma e pace interiore.

Quattro possibili errori yoga per l'ansia

Infine, in questo articolo sullo yoga per calmare l'ansia: benefici ed esercizi, parleremo degli errori che possiamo fare in questa pratica: quali sono i fallimenti che puoi sperimentare in questo campo?

  1. L'impazienza. Credere negli effetti immediati dello yoga per l'ansia significa non valutare l'importanza dell'abitudine come orizzonte di cambiamento. Pertanto, la costanza e la continuità nell'esecuzione di questa routine è decisiva per sviluppare nuove risorse, strumenti e competenze.
  2. Scollegare la metà dell'estremità. Se la motivazione principale per cui hai iniziato a praticare lo yoga è il tuo desiderio di ridurre l'ansia, ti consigliamo di ricordare più frequentemente la connessione media in relazione allo scopo di questo esercizio per te.
  3. Confronta il tuo processo con quello di altre persone. Forse quando inizi a praticare lo yoga scopri che questa disciplina ti annoia o non ti piace. Non confrontare la tua evoluzione con quella di altre persone nel tuo ambiente che praticano anche esercizi di yoga. Non giungere a conclusioni affrettate, prenditi il ​​tuo tempo per ascoltare il tuo corpo, la tua mente e i tuoi sentimenti.
  4. Osserva lo yoga in modo riduzionista quando puoi vedere il potenziale di questa disciplina nella sua prospettiva integrale come un modo di essere presente nel presente. Eppure, oltre ai benefici dello yoga, va ricordato che questo rimedio non sostituisce la terapia psicologica quando il paziente ha bisogno di questo supporto. In tal caso, lo yoga può essere un complemento. Ma sempre prima di consultare l'opinione degli esperti.

Inoltre, dovresti prenderti cura di te stesso attraverso un'alimentazione sana, riposo di qualità, momenti di amicizia e riduzione dello stress .

Questo articolo è puramente informativo, in quanto non abbiamo il potere di fare una diagnosi o raccomandare un trattamento. Ti invitiamo ad andare da uno psicologo per discutere del tuo caso particolare.

Se vuoi leggere altri articoli simili allo Yoga per l'ansia: benefici ed esercizi, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di meditazione e rilassamento.

Raccomandato

A cosa servono le infiltrazioni?
2019
Suggerimenti per prevenire l'indigestione
2019
Definizione del gradiente di concentrazione
2019